rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

Azionamenti elettrici: esordi e sviluppi
recenti della normativa

Pubblicata la nuova edizione della Norma CEI 11-27
per lavori su impianti elettrici

www.ceinorme.it my.ceinorme.it
rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

NORME E PUBBLICAZIONI IN EVIDENZA

14/12/2020
condividi su facebook   condividi su twitter
rimpicciolisci il testo dell'articolo ingrandisci il testo dell'articolo

Selezione di nuove pubblicazioni disponibili.

Periodicamente il CEI pubblica nuove Norme e nuove edizioni di Norme e altri documenti normativi che aggiornano lo stato dell’arte del settore elettrotecnico, elettronico e delle telecomunicazioni.

Tutte le nuove Norme e pubblicazioni sono rese disponibili ai clienti di MYNORMA (https://my.ceinorme.it/index.html) e agli abbonati appena disponibili in aggiunta al catalogo.

In questa rubrica si riporta una selezione di alcune Norme e pubblicazioni di particolare interesse su base mensile per argomento.

Selezione di nuove pubblicazioni disponibili dal mese di AGOSTO 2020

CAVI PER MATERIALE ROTABILE

Nuove Norme per il comportamento al fuoco

CEI EN 50306-1 (CEI 20-17/2) “Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Cavi per materiale rotabile aventi speciali caratteristiche di comportamento al fuoco – Spessore sottile – Parte 1: Prescrizioni generali”

CEI EN 50306-2 (CEI 20-17/2-1) “Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Cavi per materiale rotabile aventi speciali caratteristiche di comportamento al fuoco – Spessore sottile – Parte 2: Cavi unipolari”

CEI EN 50306-3 (CEI 20-17/2-2) “Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Cavi per materiale rotabile aventi speciali caratteristiche di comportamento al fuoco – Spessore sottile – Parte 3: Cavi unipolari e multipolari con schermo e guaina di spessore sottile”

CEI EN 50306-4 (CEI 20-17/2-3) “Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Cavi per materiale rotabile aventi speciali caratteristiche di comportamento al fuoco – Spessore sottile – Parte 4: Cavi con guaina multipolari o a coppie multiple con o senza schermo

CEI EN 50305 (CEI 20-17/4) “Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane – Cavi per materiale rotabile aventi speciali caratteristiche di comportamento al fuoco – Metodi di prova”.

SISTEMI ENERGETICI DI BATTERIE A FLUSSO

Terminologia, requisiti di sicurezza, prestazioni e metodi di prova

CEI EN IEC 62932-1 (CEI 21-84) “Sistemi energetici di batterie a flusso per applicazioni stazionarie – Parte 1: Terminologia ed aspetti generali”

Questa Norma fornisce la terminologia principale e gli aspetti generali relativi ai sistemi energetici di batterie a flusso per applicazioni stazionarie.

CEI EN IEC 62932-2-1 (CEI 21-85) “Sistemi energetici di batterie a flusso per applicazioni stazionarie – Parte 2-1: Requisiti generali di prestazione e metodi di prova”

Questa Norma specifica i metodi di prova ed i requisiti per i sistemi di batteria a flusso e per i sistemi energetici di batterie a flusso per la verifica delle loro prestazioni.

CEI EN IEC 62932-2-2 (CEI 21-86) “Sistemi energetici di batterie a flusso per applicazioni stazionarie – Parte 2-2: Requisiti di sicurezza”

Questa Norma definisce i requisiti ed i metodi di prova per la riduzione del rischio e le misure di protezione contro i pericoli significativi relativi ai sistemi di batterie a flusso, per le persone, le proprietà e l’ambiente.

SPINE E PRESE PER USI DOMESTICI E SIMILARI

Prescrizioni particolari per adattatori con o senza protezione

CEI 23-57 “Spine e prese per usi domestici e similari – Parte 2: Prescrizioni particolari per adattatori”

Specifica le prescrizioni per gli adattatori, compresi quelli da viaggio, con tensione nominale superiore a 50 V fino ad un massimo di 250 V e con corrente nominale non superiore a 16 A, destinati ad essere utilizzati negli ambienti domestici, in uffici, laboratori, alberghi, ospedali, scuole, negozi, interni di caravan e alloggi a bordo di navi.

Comprende gli adattatori con funzioni supplementari (unità di alimentazione elettronica, variatori, temporizzatori, interruttori ad infrarossi e gli interruttori per apparecchi), mentre sono esclusi gli adattatori con dispositivi di protezione da sovracorrenti incorporati, di cui si occupa la Norma CEI 23-151:2020-08.

Questa edizione deve essere utilizzata congiuntamente alla Norma CEI 23-50:2007-03 e sostituisce completamente la precedente CEI 23-57:2011-04 che rimane applicabile fino al 31-12-2023.

CEI 23-151 “Spine e prese per usi domestici e similari – Parte 3: Prescrizioni particolari per adattatori con dispositivo di protezione da sovracorrente incorporato”

Specifica le prescrizioni per gli adattatori con dispositivi di protezione da sovracorrente incorporati con tensione nominale superiore a 50 V fino ad un massimo di 250 V e con corrente nominale non superiore a 16 A, destinati ad essere utilizzati negli ambienti domestici e similari. Non contempla gli adattatori da viaggio, che rientrano invece nella Norma CEI 23-57:2020-08.

Fornisce prescrizioni riguardanti la costruzione e le modalità di prova degli adattatori specificati al fine di garantire la sicurezza elettrica degli utilizzatori e l’assenza di danni nell’ambiente circostante.

La Norma deve essere utilizzata congiuntamente alla Norma CEI 23-50:2007-03.

PILE ELETTRICHE

Aspetti ambientali

CEI EN IEC 60086-6 (CEI 35-7) “Pile elettriche – Parte 6: Guida agli aspetti ambientali”

Questa Guida, sviluppata dal CEI CT 21/35 “Accumulatori e pile”, si applica a tutte le sostanze chimiche delle pile elettriche portatili standardizzate nella serie EN 60086 (Pile elettriche).

Lo scopo del documento è di fornire un ausilio sugli adeguati protocolli scientifici per testare le prestazioni ambientali delle batterie.

LAVASTOVIGLIE

Metodi di prova per le prestazioni

CEI EN 60436 (CEI 59-81) “Lavastoviglie elettriche per uso domestico – Metodi di misura delle prestazioni”

Specifica i metodi di prova per la misura delle prestazioni delle lavastoviglie elettriche per uso domestico e similare alimentate idraulicamente con acqua calda e/o acqua fredda.

Lo scopo della Norma è di confermare e definire le principali caratteristiche di prestazione delle lavastoviglie e descrivere i metodi normalizzati per la misura di queste caratteristiche. Non tiene conto degli aspetti di sicurezza elettrica, trattati dalla Norma CEI EN 60335-2-5 “Sicurezza degli apparecchi elettrici d’uso domestico e similare – Parte 2: Norme particolari per lavastoviglie. 

L’attuale edizione sostituisce completamente la precedente CEI EN 50242-60436:2017-03, che rimane applicabile fino al 27-03-2023.

IMMAGINI MEDICHE

Prestazioni di apparecchiature a raggi X per tomosintesi mammografica

CEI EN IEC 61223-3-6 (CEI 62-264) “Prove di valutazione e di routine nei reparti di produzione di immagini mediche – Parte 3-6: Prove di accettazione e di costanza – Prestazioni relative all’immagine dell’apparecchiatura a raggi X per mammografie in modalità di funzionamento di tomosintesi mammografica”

Si applica alle prestazioni delle apparecchiature a raggi X per mammografie specificatamente ed esclusivamente utilizzate nelle modalità di funzionamento di tomosintesi mammografica, definendo:

  • i parametri essenziali che descrivono i criteri di accettabilità delle modalità di funzionamento della tomosintesi mammografica delle apparecchiature mammografiche a raggi X in relazione alla qualità dell’immagine e alla dose;
  • i metodi per verificare se le quantità misurate relative a tali parametri soddisfano le tolleranze specificate;
  • la frequenza del test di costanza, quando richiesto.

Questa Norma si applica congiuntamente ai criteri di accettabilità della CEI EN IEC 61223-3-2 o protocollo equivalente per mammografia 2D rilevanti per le modalità di funzionamento della tomosintesi mammografica.

SISTEMI DI ACCUMULO DI ENERGIA

Prestazioni per moduli a celle a combustibile in modalità inversa

CEI EN IEC 62282-8-101 (CEI 105-23) “Tecnologie delle celle a combustibile – Parte 8-101: Sistemi di accumulo di energia che utilizzano moduli a celle a combustibile in modalità inversa – Procedure di prova per le prestazioni di celle singole e pile a combustibile ad ossidi solidi, incluso il funzionamento in modalità reversibile”

La Norma tratta le celle singole e le pile a combustibile ad ossidi solidi (SOC). Fornisce sistemi di prova, strumentazione e metodi di misura per verificare le prestazioni di celle e pile a combustibile SOC utilizzate come sistemi di accumulo di energia. Valuta le prestazioni in modalità celle a combustibile, in modalità elettrolisi e/o in funzionamento reversibile.

Non si applica alle celle a combustibile utilizzate come sistemi di generazione di energia trattate nella IEC TS 62282-7-2.

Questa Norma è concepita per lo scambio di dati tra i costruttori di celle e pile a combustibile e i costruttori di sistemi di accumulo al fine di stimare le prestazioni di questi ultimi sistemi. Gli utenti possono eseguire selettivamente le prove adatte ai propri scopi e anche, nel solo caso funzionamento in modalità celle a combustibile, sostituire i metodi di prova di questa Norma con metodi di prova equivalenti della IEC TS 62282-7-2.

Dove trovare le Norme CEI:

Presso il CEI – Via Saccardo 9, Milano

MYNORMA my.ceinorme.it   

                                                                          

Per informazioni:

vendite@ceinorme.it

02.21006.230/225/257

Selezione di nuove pubblicazioni disponibili dal mese di settembre 2020

LINEE ELETTRICHE AEREE

Requisiti e prove per smorzatori di vibrazioni eoliche

CEI EN IEC 61897 (CEI 11-55) “Linee elettriche aeree – Requisiti e prove per gli smorzatori di vibrazioni eoliche”.

Questa edizione annulla e sostituisce la CEI EN 61897:1999-08 che rimane applicabile fino al 07-04-2023. Le modifiche tecniche più significative della nuova edizione sono:

  • sono considerati, oltre agli smorzatori di vibrazioni eoliche di tipo Stockbridge, anche gli smorzatori a spirale ed elastomerici;
  • è previsto l’impiego degli smorzatori sui conduttori ad alta temperatura, specificando nelle prove di scorrimento a morsetto ulteriori prove ad alta temperatura;
  • è stata semplificata la procedura di valutazione dell’efficacia degli smorzatori;
  • è prevista la prova a bassa temperatura sui componenti di fissaggio come i bulloni a strappo e le rondelle elastiche coniche;
  • per le principali prove meccaniche sono state inserite le figure che mostrano le disposizioni di prova.

MISURA DELL’ENERGIA ELETTRICA IN C.A.

Requisiti e prove per contatori statici

CEI EN 50470-3/A1 (CEI 13-54;V1) “Apparati per la misura dell’energia elettrica (c.a.) – Parte 3: Prescrizioni particolari – Contatori statici per energia attiva (indici di classe A, B e C)”

Scopo di questa Variante è identificare e rimuovere tutti i requisiti e le prove relative alla sicurezza presenti nella Norma CEI EN 50470-3:2007-12, poiché questi vengono sostituiti ed ampliati dalla serie completa di requisiti e di prove riportati nella CEI EN 62052-31 “Apparati per la misura dell’energia elettrica (c.a.) – Prescrizioni generali, prove e condizioni di prova Parte 31: Prescrizioni e prove per la sicurezza di prodotto”.

ACCUMULATORI AD ALTA TEMPERATURA

Requisiti generali, sicurezza e prove

Nuove Norme CEI EN IEC nell’ambito di applicazione degli Accumulatori e pile (Comitato Tecnico CEI CT 21/35) per uso mobile e/o fisso:

AFFIDABILITÀ SOTTO SFORZO

Linee guida per componenti

CEI EN IEC 61163-2 (CEI 56-77) “Determinazione dell’affidabilità sotto sforzo – Parte 2: Componenti”.

Fornisce indicazioni sulle tecniche e procedure di determinazione dell’affidabilità sotto sforzo (reliability stress screening – RSS) per i componenti elettrici, elettronici e meccanici.

La Norma è di natura procedurale, intende agevolare la pianificazione interna di un processo RSS per soddisfare requisiti di affidabilità o per consentire la riqualificazione di componenti per ambienti specifici/più severi.

È destinata ai produttori di componenti, agli utilizzatori dei componenti per negoziare i requisiti RSS con i produttori e può essere utilizzata per i subappaltatori che forniscono l’RSS come servizio.

L’edizione attuale supera la precedente Norma CEI 56-36:2000-03.

PICCOLI ELETTRODOMESTICI PER LA CURA DELLA PERSONA

Metodi di prova per la determinazione del rumore aereo

CEI EN IEC 60704-2-8 (CEI 59-8) “Apparecchi elettrici per uso domestico e similare – Codice di prova per la determinazione del rumore aereo – Parte 2: Norme particolari per rasoi e tagliacapelli o regolabarba elettrici”.

La Norma descrive i metodi oggettivi di prova per determinare i livelli di potenza sonora del rumore acustico aereo emesso dai rasoi, tagliacapelli e regolabarba elettrici per uso domestico e similare progettati per essere alimentati dalla rete elettrica o a batteria. Può essere applicata anche ad apparecchi elettrici analoghi, quali quelli per la depilazione.

Questa edizione sostituisce completamente la precedente CEI EN 60704-2-8:1998-08, che rimane applicabile fino al 13-04-2023.

APPARECCHI ELETTROMEDICALI

Prime edizioni e aggiornamenti

CEI EN IEC 60580 (CEI 62-7) “Apparecchi elettromedicali – Sistemi di misura del prodotto dose-area”

Riguarda le prestazioni e le prove dei sistemi di misura del prodotto dose-area al quale il paziente è esposto durante gli esami radiologici. Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative rispetto alla precedente:

  • è stata introdotta una seconda classe di dispositivi con tolleranze di incertezza più restrittive;
  • è stata ampliata la norma per includere altri rivelatori rispetto alle camere di ionizzazione;
  • sono state aggiornate le qualità della radiazione in accordo alle nuove definizioni della IEC 61267;
  • è stato aggiunto un requisito sulla linearità del rateo di misura del prodotto dose-area;
  • sono stati modificati, dal 70% al 60%, i requisiti di trasmissione della luce della camera.

La nuova edizione sostituisce completamente la Norma CEI EN 60580:2001-08, che rimane applicabile fino al 03-04-2023.

CEI EN IEC 60601-2-31 (CEI 62-70) “Apparecchi elettromedicali – Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali degli elettrostimolatori cardiaci esterni con sorgente di alimentazione interna”

Si applica alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali degli elettrostimolatori (pacemaker) esterni alimentati da una sorgente di alimentazione elettrica interna. Questa edizione include le seguenti modifiche tecniche significative rispetto alla precedente:

  • il requisito della prova per la riduzione di energia è stato rimosso;
  • la prova per l’esposizione alla defibrillazione esterna è stato completamente rivisto;
  • è stata rimossa l’esclusione per testare l’immunità ESD rispetto alle scariche in aria;
  • è stata allineata all’ultima edizione della ISO 14708-2 per stimolatori cardiaci, nonché alla Norma EMC ISO 14117;
  • sono state inserite motivazioni aggiuntive per tutte le modifiche.

La nuova edizione sostituisce completamente la precedente Norma CEI EN 60601-2-31:2010-01, che rimane applicabile fino al 03-04-2023.

CEI EN 80601-2-60 (CEI 62-242) “Apparecchi elettromedicali – Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali di apparecchiature odontoiatriche”

Si applica alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali dei riuniti dentistici, delle poltrone per odontoiatria, dei manipoli dentali e delle lampade operatorie per applicazioni odontoiatriche. Questa edizione costituisce una revisione tecnica della precedente ed è allineata alla terza edizione della IEC 60601-1 e successivi aggiornamenti.

La nuova edizione sostituisce completamente la precedente Norma CEI EN 80601-2-60:2018-01, che rimane applicabile fino al 03-04-2023.

CEI EN IEC 60601-2-83 (CEI 62-265) “Apparecchi elettromedicali – Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali degli apparecchi di fototerapia per uso domiciliare”

Si tratta di una prima edizione, prescrive i requisiti che si applicano alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali degli apparecchi di fototerapia per uso sanitario in ambito domiciliare, che vengono generalmente usate da utilizzatore non esperto; include tutte le sorgenti luminose per apparecchi di fototerapia ad eccezione dei laser.

CEI EN IEC 80601-2-26 (CEI 62-266) “Apparecchi elettromedicali – Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali degli elettroencefalografi”

Prescrive i requisiti che si applicano alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali degli elettroencefalografi utilizzati in un ambiente clinico professionale, nei servizi medici di emergenza ed in ambiente sanitario domestico.

Questa prima edizione della CEI EN 80601-1-26 annulla e sostituisce la terza edizione della CEI EN 60601-2-26 che rimane applicabile fino al 03-04-2023 e la aggiorna rispetto alla prima Variante della terza edizione della Norma generale IEC 60601-1.

CEI EN IEC 80601-2-78 (CEI 62-267) “Apparecchi elettromedicali – Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali dei robot medici per la riabilitazione, la valutazione, la compensazione o l’alleviamento”

Prima edizione: si applica ai requisiti generali per la sicurezza fondamentale e le prestazioni essenziali dei robot medici che interagiscono fisicamente con un paziente al fine di eseguire riabilitazione, valutazione, compensazione o alleviamento delle funzioni motorie del paziente stesso, in accordo alla destinazione d’uso definita dal fabbricante.

È pubblicata nella sola lingua inglese in quanto particolarmente mirata a settori specialistici; recepisce il testo originale inglese della pubblicazione IEC.

RADIO DIGITALI TERRESTRI

Nuovi Rapporti Tecnici per interfaccia e metodi di misura

CEI IEC/TR 62002-3 (CEI 100-280) “Accesso radio per DVB-T/H mobile e portatile – Parte 3: Interfaccia di misura”

Questo Rapporto Tecnico definisce i requisiti minimi per un’interfaccia di misura del terminale da utilizzare nei sistemi di prova progettati per verificarne la conformità alle Norme CEI EN 62002-1 e CEI EN 62002-2. L’interfaccia è progettata appositamente per essere utilizzata con terminali di categoria c), terminali di convergenza portatili palmari e può essere utilizzata anche con altre categorie di terminali; viene utilizzata per controllare e leggere le informazioni della degradazione sul terminale. L’interfaccia del segnale di prova (ingresso del terminale) è specificata nella CEI EN 62002-2 e non fa parte di questo Rapporto Tecnico.

CEI IEC/TR 62002-4 (CEI 100-281) “Accesso radio per DVB-T/H mobile e portatile – Parte 4: Metodi per la misura della sensibilità irradiata totale nei terminali di trasmissione portatili”

Questo Rapporto Tecnico fornisce un metodo normalizzato per provare la sensibilità totale irradiata (TRS – Total Radiated Sensitivity) di un terminale di categoria c) con antenne interne o esterne specificato nella Norma CEI EN 62002-1. Si tratta di una misura pratica della sensibilità irradiata che tiene conto sia dell’efficienza dell’antenna del terminale sia dell’eventuale rumore aggiuntivo generato dal terminale stesso. L’effetto dell’utente sul diagramma di radiazione dell’antenna non viene preso in considerazione. Il metodo si basa sulla misura del diagramma di radiazione in 3-D.

ELETTROSTATICA

Guida d’uso aggiornata alla norma europea

CEI IEC/TR 61340-5-2 (CEI 101-4) “Elettrostatica – Parte 5-2: Protezione di dispositivi elettronici dai fenomeni elettrostatici – Guida d’uso”

Questo Rapporto Tecnico rappresenta una guida per le persone e le organizzazioni che devono affrontare le problematiche derivanti dalle scariche elettrostatiche (ESD) e deve essere utilizzato insieme alla Norma CEI EN 61340-5-1 per sviluppare, implementare e controllare un programma di prevenzione e mitigazione delle scariche elettrostatiche.

Si applica a un’ampia gamma di attività, quali produzione, assemblaggio, installazione, confezionamento, imballaggio, etichettatura, ispezioni, e qualunque altra operazione e manipolazione in grado di danneggiare con scariche ESD componenti e dispositivi elettrici ed elettronici sensibili a tali scariche.

Fornisce inoltre istruzioni per la definizione di un piano di prevenzione e controllo ESD, un piano di formazione/addestramento, verifica di adeguatezza, sistemi di messa a terra e protezione delle apparecchiature e del personale, aree protette (EPA), marcature, imballaggio, spedizione ed immagazzinamento dei prodotti elettronici.

Questa edizione sostituisce completamente il Rapporto Tecnico CEI CLC/TR 61340-5-2:2009-04 ed è stata modificata per tenere conto della Norma CEI EN 61340-5-1:2017-01, di cui segue fedelmente i requisiti fornendo indicazioni specifiche su ciascuno di questi.

AUDIO/VIDEO, IT e ICT

Aggiornata la norma base per i requisiti di sicurezza

CEI EN IEC 62368-1 (CEI 108-17) “Apparecchiature audio/video, per la tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni – Parte 1: Requisiti di sicurezza”

Questa Norma aggiorna le prescrizioni di sicurezza per le apparecchiature elettriche ed elettroniche audio/video, per la tecnologia dell’informazione e delle comunicazioni.

La nuova edizione supera la CEI EN 60950-22:2017-09, la CEI EN 60950-23:2006-06 e la CEI EN 62368-1:2016-02 che rimangono applicabili fino al 06-01-2023.

TECNOLOGIA DELL’INFORMAZIONE – DATA CENTER

Sostenibilità ambientale e guida alla normativa europea

CEI CLC/TR 50600-99-2 (CEI 306-38) “Tecnologia dell’informazione – Servizi ed infrastrutture dei data center – Parte 99-2: Criteri raccomandati per la sostenibilità ambientale”

Questo Rapporto Tecnico è una raccolta di pratiche consigliate per migliorare la sostenibilità ambientale dei data center nuovi ed esistenti. Gli impatti ambientali considerano non solo quelli associati all’elettricità, ma anche l’uso di acqua e altri inquinanti. Le pratiche incluse potrebbero non essere universalmente applicabili a tutte le scale e modelli di business dei data center o essere adottate solo da alcune parti coinvolte nel funzionamento, proprietà o utilizzo dei data center.

CEI CLC/TR 50600-99-3 (CEI 306-39) “Tecnologia dell’informazione – Servizi ed infrastrutture dei data centre – Part 99-3: Guida all’applicazione della serie CEI EN 50600”

Questo Rapporto Tecnico fornisce agli utenti importanti informazioni aggiuntive sul quadro dei requisiti e delle raccomandazioni per la tecnologia dell’informazione relativa ai servizi e alle infrastrutture dei data center contenute nella serie di Norme CEI EN 50600. Inoltre, costituisce un’utile linea guida per la corretta applicazione e interpretazione di questa numerosa serie di norme.

Dove trovare le Norme CEI:

Presso il CEI – Via Saccardo 9, Milano

MYNORMA my.ceinorme.it   

Per informazioni:

vendite@ceinorme.it

02.21006.230/225/257

condividi su facebook   condividi su twitter
Articoli più letti
LAVORI SU IMPIANTI ELETTRICI: PUBBLICATA LA NUOVA NORMA CEI 11-27 ANTEPRIMA: NORMA IEC 61800-5-1 SUI POWER DRIVE SYSTEMS “REGOLA D’ARTE”: IL NUOVO PERIODICO DEL CEI AZIONAMENTI ELETTRICI: ESORDI E SVILUPPI RECENTI DELLA NORMATIVA NOVITÀ E CORRETTA APPLICAZIONE DELLA CEI 64-8 EDIZIONE 2021 PUBBLICATA LA NUOVA EDIZIONE DELLA NORMA CEI 64-8 PER IMPIANTI ELETTRICI UTILIZZATORI NANOTECNOLOGIE PER PRODOTTI E SISTEMI ELETTROTECNICI NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO”: AMBIENTI PARTICOLARI CONVENZIONE CEI – FONDAZIONE CNI 2021/2022 NUOVE CONVENZIONI CEI PER GLI ASSOCIATI A CONFARTIGIANATO E CNA IL CT 68/51 PER LEGHE, ACCIAI E COMPONENTI MAGNETICI NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO” CEI CT 111 GLI OBBLIGHI DI TRACCIABILITÀ DELLE SOSTANZE NELLE APPARECCHIATURE ELETTRONICHE CONVENZIONE CEI – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “CYBERSECURITY” APPARECCHIATURE A BASSA TENSIONE ABROGATA LA NORMA CEI 20-22/2 EVOLUZIONE DEGLI IMPIANTI UTENTE PER LE COMUNICAZIONI SOCI CEI 2021: PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO CEI CT 1/25 MYNORMA 2021: IL TUO PORTALE DI ACCESSO ALLE NORME PROROGATO IL “FONDO NUOVE COMPETENZE” CHE INCENTIVA LA FORMAZIONE AZIENDALE TERMINOLOGIA, GRANDEZZE E UNITÀ DI MISURA CEI CT 10 COSA CAMBIA NELLA NORMAZIONE DEGLI OLI ISOLANTI MINERALI NASCONO I “TAVOLI DI CONFRONTO” CEI: IL PRIMO È DEDICATO ALL’E-MOBILITY CAVI E REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) CEI CT 20 NUOVE VARIANTI ALLE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE CEI 0-16 E 0-21 VISINTAINER ALLA VICE PRESIDENZA CENELEC DAL 2021 LE NORME DI QUALSIASI ENTE NORMATORE INTERNAZIONALE DISPONIBILI SUL SITO DEL CEI CEI CT 108 CEI EN 62368-1 CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2021 NUOVO LIBRO BIANCO “GLI ITALIANI E LA SICUREZZA ELETTRICA” CEI SC 59/61D CONDIZIONATORI, POMPE DI CALORE E DEUMIDIFICATORI È IN ARRIVO IL NUOVO MYNORMA! LA SICUREZZA INFORMATICA NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA E DIGITALE AREE A RISCHIO PER ATMOSFERE ESPLOSIVE EMC Europe 2020 diventa VIRTUALE GIUSEPPE MOLINA ALLA DIREZIONE CEI APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE: EVOLUZIONE TECNOLOGICA E NORMATIVA CALENDARIO DEI CORSI CEI: Settembre 2020 GLI IMPIANTI DI TERRA L’ESPOSIZIONE UMANA AI CAMPI ELETTROMAGNETICI IL LIBRETTO D’IMPIANTO ELETTRICO SI ESTENDE ALLE PARTI COMUNI DEL CONDOMINIO SIMBOLI LETTERALI PER ELETTROTECNICA Sistemi di canalizzazione e accessori per cavi PROTEZIONE CONTRO I CONTATTI INDIRETTI IN PRESENZA DI CONVERTITORI DI POTENZA SISTEMI DI ACCUMULO DELL’ENERGIA ELETTRICA WEBINAR CEI: “Nuove idee per la costruzione, manutenzione e resilienza dei trasformatori elettrici” EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI: AGGIORNAMENTI NORMATIVI WEBINAR CEI: LA NUOVA FRONTIERA DEI SEMINARI ONLINE LA CULTURA NON SI FERMA: I SEMINARI CEI IN DIRETTA STREAMING CEI SC 121A “Apparecchiature a bassa tensione” SISTEMI AUDIO-VIDEOCITOFONICI E INTERFONICI MOBILITÀ ELETTRICA STRUMENTAZIONE NUCLEARE: ASPETTI ELETTRICI ED ELETTRONICI CEI CT 45 CONGRESSO EMC EUROPE 2020: UNA VETRINA INTERNAZIONALE UNICA SULLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA ASPETTI AMBIENTALI DI PRODOTTI ELETTRICI ED ELETTRONICI EMC EUROPE PREMI CEI EDIZIONI 2019-2020 STATO DELL’ARTE E FUTURO NELLA LASER SAFETY ISOLATORI PASSANTI CONVEGNI E SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2020 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 2 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 1 FORMAZIONE CEI E-LEARNING CORSO CEI “MDR” CAMPAGNA SOCI 2020 In principio fu la pila 110 ANNI DI NORMAZIONE CLASSIFICAZIONI E PROVE AMBIENTALI CITOFONIA E OLTRE: IL NUOVO PANORAMA NORMATIVO IMPIANTI BT IMPIANTI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE IL CEI PREMIA CINQUE TESI DI LAUREA A ROMA IL SIMPOSIO “EMC EUROPE 2020” LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI SC 309A NUOVE TECNOLOGIE E MATERIALI PER DISPOSITIVI INTELLIGENTI PORTATILI NUOVA GUIDA CEI 99-6 PER SISTEMI DI MESSA A TERRA PER IMPIANTI ELETTRICI MUOVERSI CON INTELLIGENZA AGGIORNATE LE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2018 RICCARDO LAMA NUOVO PRESIDENTE GENERALE CEI GESTIONE E CONTROLLO DELLE CARICHE ELETTROSTATICHE LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 306 LA CONNETTIVITÀ IN AMBITO RESIDENZIALE PER LA DIGITAL HOME ICDL 2019: A ROMA LA CONFERENZA INTERNAZIONALE DELL’IEEE EFFICIENZA ENERGETICA DELL’ILLUMINAZIONE EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI SICUREZZA DEGLI ISOLAMENTI PER BASSA TENSIONE NUOVE NORME SUL FOTOVOLTAICO NUOVA VARIANTE 5 NORMA CEI 64-8 GUIDA CEI 64-12 ALLA PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NELLE OPERE EDILI NUOVI SERVIZI CEI BOOKMARK E NOTEPAD LA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA NELLA TECNOLOGIA SOTTOCOMITATO CEI SC 210/77B COSTANTE PROGRESSO E DIFFUSIONE DELLA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL VENTO LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 88 EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE RADIO E TV DI QUALITÀ IL CT 316: TRA NORMAZIONE TECNICA E REGOLAZIONE CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2019 SOCI CEI 2019: PROTAGONISTI DEL FUTURO INDUSTRIA 4.0: TECNOLOGIE ABILITANTI CORSI CEI 0-14 PER LE VERIFICHE DEGLI IMPIANTI: TERRA, ATEX E FULMINI COMITATO TECNICO CEI 316 PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI DALLE SOVRATENSIONI TRASFORMATORI DI MISURA INNOVATIVI CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA 2019: LA FORMAZIONE A NORMA ARRIVA IL SERVIZIO BOOKMARK QUADRI DI AUTOMAZIONE E DISTRIBUZIONE NUOVE NORME PER L’INDUSTRIA 4.0 ITS SCHOOL PROJECT: ASSEGNATO IL PRIMO PREMIO, AL VIA IL BANDO 2019 ENERGIA ELETTRICA A PORTATA DI TUTTI E2 FORUM: MOSTRA SU MOBILITÀ VERTICALE E TECNOLOGIE INTELLIGENTI PER GLI EDIFICI AGGIORNATA LA NORMA PER GLI INTERRUTTORI MANUALI I CONCETTI DI BASE PER I SISTEMI DI ALLARME NORME TECNICHE E REGOLA DELL’ARTE PER SISTEMI DI SICUREZZA SISTEMI E COMPONENTI ELETTRICI ED ELETTRONICI PER TRAZIONE IL PREMIO CEI – MIGLIOR TESI DI LAUREA 2018 PREMIERA’ PER LA PRIMA VOLTA CINQUE STUDENTI L’IMPIANTO ELETTRICO UTILIZZATORE A SERVIZIO DELL’AZIENDA 4.0 CORSO CEI INDUSTRIA 4.0 CORSO CEI CAVI CPR COMITATO TECNICO CEI CT 81 L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2017 A SUPPORTO DELL’INDUSTRIA E DEL PAESE UNA CASA EFFICIENTE E MODERNA ASSEMBLEA GENERALE E PREMIAZIONI CEI RILEVAZIONE DEI GUASTI NEI SISTEMI ELETTRICI VENTESIMA CONFERENZA INTERNAZIONALE IEEE SUI LIQUIDI DIELETTRICI (ICDL) REGOLAMENTO CPR: TRE NUOVE VARIANTI CEI SUI CAVI SMART MANUFACTURING IL BACKGROUND TECNOLOGICO E NORMATIVO DI INDUSTRIA 4.0 I CAPITOLATI TECNICI ANIE PER LE DOTAZIONI DEGLI “IMPIANTI A LIVELLI” CONSOLIDANO L’IMPIEGO DELLE NORME CEI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RETINICO DA RADIAZIONE LASER PROGETTAZIONE ANTINCENDIO PER GLI IMPIANTI ELETTRICI STRUTTURE DI SUPPORTO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI L’IDROGENO COME VETTORE ENERGETICO SISTEMI DI ALLARME SONORO PER APPLICAZIONI DI EMERGENZA “PIANO IMPRESA 4.0” PUNTA SU INNOVAZIONE E COMPETENZE PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI BT CITTÀ E COMUNITÀ INTELLIGENTI E SOSTENIBILI: IL RUOLO DELLA NORMATIVA EUROPEA Confermato il ruolo del CEI quale organismo nazionale di normazione “ITS SCHOOL PROJECT”: il nuovo premio che vede gli studenti protagonisti PRODOTTI ELETTROTECNICI A PROVA DI FIAMMA DIVENTARE SOCI CEI NEL 2018: COME E PERCHÉ L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA A BORDO TRENO L’EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI MISURA DELL’ENERGIA NELL’ERA DELLA DIGITALIZZAZIONE PRIMO APPUNTAMENTO CON I SEMINARI CEI 2018 ECONOMIA CIRCOLARE PER LE IMPRESE DEL SETTORE ELETTRICO ED ELETTRONICO ESTERI NATURALI: COSA, COME E PERCHÈ IN ARRIVO I NUOVI SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2018 LUCE SUL CRIMINE: NUOVA GUIDA CEI 34-161 ATMOSFERE ESPLOSIVE: IMPIANTI ELETTRICI SEMPRE PIÙ SICURI IMPIANTI TEMPORANEI, SICUREZZA PERMANENTE CEI: LA FORMAZIONE “A REGOLA D’ARTE” LOTTA ALLA CRIMINALITÀ: LA RISPOSTA NORMATIVA SICUREZZA ANTINCENDIO: PIÙ PREVENZIONE CON IL NUOVO CODICE DEI VIGILI DEL FUOCO COSTRUIRE LE “CITTÀ DEL FUTURO”: LE NORME CHIAVE DELL’EVOLUZIONE IL “TESORO DEGLI ITALIANI”: UN PATRIMONIO DA SALVAGUARDARE CONTATORI DI ENERGIA ELETTRICA DI SECONDA GENERAZIONE REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI VARIANTE 1 ALLA GUIDA CEI 46-136 INTERVISTA A MARCO FONTANA (PRESIDENTE) E UMBERTO PARONI (SEGRETARIO) CEI/CT 20 LE NUOVE FRONTIERE DELL’ILLUMINAZIONE PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE UMANE Norma Italiana CEI 64-21 e utenze deboli: il videocitofono smart CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI DI AUTOMAZIONE DEGLI IMPIANTI TECNICI NEGLI EDIFICI NORME E ATTIVITÀ DEL COMITATO TECNICO CEI 44 LA PROTEZIONE DELLE PERSONE CON LE TECNOLOGIE FOTOELETTRICHE IMPIANTI A LIVELLI VARIANTE 3 ALLA NORMA CEI 64-8 CONFERENZA SULLA DIGITALIZZAZIONE INTERNAZIONALE ARRIVA LA NEWSLETTER DEI CORSI CEI ACCORDO ACCREDIA – CEI LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI: INTEROPERABILITÀ E SICUREZZA MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER Soci CEI 2017 MISURE E UNITÀ DI MISURA NUOVA GUIDA TECNICA CEI 100-7 APPARECCHIATURA DI MANOVRA MT-AT E NORMATIVA CEI INTERVISTA A GIACOMO CORDIOLI, PRESIDENTE DEL CEI/CT 17 Primo Seminario di formazione gratuita CEI 2017 “Impianti elettrici. Prestazioni funzionali e di sicurezza” IL PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0 PER IL QUADRIENNIO 2017-2020 INTERVISTA A MARIO SILINGARDI, PRESIDENTE USCENTE CEI/SC 31J MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER COME PROGETTARE UN DATA CENTER: DISPONIBILITÀ ED EFFICIENZA ENERGETICA PROSIEL ROADTOUR 2017: LA VOSTRA SICUREZZA È LA NOSTRA META RINNOVATO L’ACCORDO CHE RAFFORZA IL COMMERCIO GLOBALE E ALLARGA L’ACCESSO AI MERCATI CEI MAGAZINE: NASCE IL SITO DEDICATO IL FOTOVOLTAICO E LA NORMATIVA CEI Comitato Tecnico 82 CEI “Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare”