rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

BUILDING INFORMATION MODEL (BIM)
L’ATTIVITÀ E IL CONTRIBUTO DEL CEI

LE NUOVE NORME CEI PER L’ITALIA DELLA RIPRESA:
AL VIA DA FEBBRAIO I CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA 2023

www.ceinorme.it my.ceinorme.it
rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

173A RIUNIONE DELLO STANDARDIZATION MANAGEMENT BOARD – SMB IEC

29/06/2022
condividi su facebook   condividi su twitter
rimpicciolisci il testo dell'articolo ingrandisci il testo dell'articolo

(Ginevra, 21 e 22 febbraio 2022)

La 173a Riunione dello Standardization Management Board (SMB) dell’IEC ha avuto luogo per la seconda volta in modalità ibrida per le restrizioni che alcuni paesi stanno ancora affrontando a causa della pandemia. La riunione si è quindi svolta nella sede di Ginevra alla presenza di un gruppo ridotto di delegati ed estesa a tutti i membri dell’SMB con l’ausilio di un collegamento in video conferenza via Zoom; è stata strutturata in due sessioni di tre ore tenutesi a partire dalle 12:00 (ora di Ginevra) in due date consecutive (21 e 22 febbraio) e corrispondenti alle relative sessioni mattutina e pomeridiana previste del consueto cerimoniale delle riunioni in presenza. Alla riunione hanno partecipato, per l’Italia, gli ingg. Ivano Visintainer e Simone Germani.

Anche in questa 173a Riunione, le presentazioni dei Comitati sono state programmate in una sessione separata e successiva. Gli organi tecnici invitati a presentare nella sessione dedicata erano i seguenti:

  • ACSEC Information security and data privacy;
  • TC 88 Wind energy generation systems;
  • JTC 1 Information technology;
  • SyC Low Voltage Direct Current and Low Voltage Direct Current for Electricity Access (LVDC).

La riunione si è aperta con il saluto di benvenuto del Presidente della IEC Dr. Shu, che ha posto l’accento sulle nuove sfide globali che riguardano la missione della IEC, citando in particolare i cambiamenti climatici e la pandemia, fenomeni sempre più incalzanti e per i quali la finestra temporale di azione si sta riducendo.

In tal senso le tematiche di sostenibilità come ad esempio la “Carbon Footprint” rappresentano elementi cruciali da affrontarsi con un’ampia condivisione di esperienze e competenze a livello globale.  

Dopo l’introduzione del Presidente, si è passati alla rapida approvazione delle prime due decisioni che riguardavano l’agenda del meeting e la ratifica dell’approvazione per corrispondenza di 48 report relativi ai TC/SC/SyCs.

È stato presentato un breve riassunto delle tematiche discusse durante le quattro riunioni del Chair’s Advisory Group in modalità virtuale e delle conclusioni su cui il gruppo ha raggiunto una convergenza. Molti sono stati gli argomenti di discussione rilevanti affrontati nelle quattro riunioni tematiche svoltesi nelle settimane precedenti alla riunione SMB. Gli argomenti trattati hanno riguardato tematiche relative alla creazione e gestione di SEG o AhG, le cui argomentazioni sono poi state riprese nelle varie decisioni approvate in sede SMB qui di seguito riportate.

L’agenda della riunione ha affrontato quindi la discussione sullo stato di avanzamento delle attività in carico ai Gruppi di lavoro ad hoc (AhG) che vengono costituiti con compiti ben precisi e hanno una durata limitata.

Durante la riunione sono stati presentati i seguenti aggiornamenti:

  • Ahg 89 “Review of standards development process”, creato con lo scopo di revisionare il processo di sviluppo delle normative tenendo in considerazione l’esperienza e le iniziative di altre organizzazioni (ad esempio, il “Virtual Standards Development Process” dell’ISO e il “Flexible Standards Development Process” del CENELEC). Il gruppo, affidato al coordinamento di Florian Spiteller (DE), ha presentato il suo report conclusivo che è stato approvato in ogni sua raccomandazione. La segreteria IEC seguirà lo sviluppo di una linea guida che conterrà le buone pratiche collezionate nella gestione dei progetti normativi e la creazione di un programma di formazione specifico per project leaders. Altri argomenti rilevanti sono stati la promozione dell’utilizzo dei fragment come strumento utile nello sviluppo di progetti normativi e l’apertura sulla revisione dei tempi delle traduzioni. Al gruppo DMT è stato demandato il compito di aggiornare le direttive accogliendo i risultati elaborati dal gruppo di lavoro che, avendo completato il suo mandato, è stato sciolto.
  • AhG 91 “Strategic Plan and Operational Plan”, con lo scopo di supportare il rappresentante dell’SMB coinvolto nella Strategic Planning Task Force e fornire un contributo allo sviluppo e all’implementazione della strategia della IEC, il cui coordinamento era stato assegnato ai membri dell’SMB Vimal Mahendru (IN) e Han Xiao (CN). Vimal Mahendru (IN) ha presentato un breve aggiornamento sulle attività del gruppo.

Oltre agli attuali AhG e al fine di approfondire l’importante tematica della sostenibilità, l’SMB ha approvato la creazione del seguente AhG:

  • AhG 94 “Product carbon footprint data for the electrotechnical sector”, con lo scopo di valutare le potenziali attività normative relative all’impronta di carbonio di un prodotto correlata alle emissioni di gas serra (CO2) generate nell’intero ciclo vita di un prodotto oggetto di analisi. L’obiettivo del gruppo di lavoro è quello di elaborare un’analisi della tematica lavorando con un approccio digitale partendo dallo stato dell’arte del settore. Dovrà fornire raccomandazioni sulla strategia con cui organizzare le attività tecniche in IEC sulla tematica, formulare linee guida partendo dalle buone pratiche già esistenti nel settore proponendo un collegamento con le attuali norme IEC o di altra provenienza. Il gruppo si dovrà ovviamente coordinare con ACEA, ACEE, SC 3D e TC 111 in ambito tecnico e con CAB, MSB e ISO/TMB invitandoli a partecipare al gruppo nominando propri esperti. Il coordinamento del gruppo è stato affidato a Oscar Querol (ES). 

Una parte rilevante della discussione svoltasi durante l’SMB 173 ha riguardato in modo particolare i SEG. I SEG (Standardisation Evaluation Group) hanno il compito di valutare il modo più efficace di sviluppare l’argomento normativo oggetto dell’analisi del gruppo (Comitato Tecnico, Comitato di Sistema o altra tipologia di organo tecnico) all’interno della IEC. I SEG ad oggi attivi sono:

  • SEG 11 “Future Sustainable Transportation” con il compito di formulare raccomandazioni all’SMB sul modo migliore di affrontare dal punto di vista normativo il passaggio in atto a sistemi di trasporto sostenibili. Le raccomandazioni finali di questo SEG, riviste a seguito della scorsa riunione di Dubai hanno portato alla creazione di un Comitato di sistema, il (SyC) “Sustainable Electrified Transportation (SET)” il cui scopo, ridefinito, include l’obiettivo di coordinare e indirizzare la normazione di sistema prevalentemente sugli aspetti di sostenibilità dei trasporti elettrificati. Altro ruolo attribuito a questo Comitato di sistema è quello di dare evidenza al lavoro di standardizzazione intercettando le ampie potenzialità delle tecnologie emergenti e attirando i migliori esperti da vari settori correlati in tavoli tecnici comuni. Il SEG avrà completato il suo lavoro quando il SyC effettuerà il suo primo incontro tecnico.

L’SMB ha inoltre deciso la creazione di un ulteriore SEG:

  • SEG 14 “Quantum technologies” con il compito di valutare potenziali attività di normazione relative alle tecnologie quantistiche. L’attività, proposta dal Comitato Nazionale coreano, ha lo scopo di valutare le eventuali necessità normative proponendone una “road map” e inoltre di analizzare le attuali attività di ricerca e di sviluppo tecnologico e industriale del settore. Durante la discussione alcuni Comitati Nazionali, tra i quali UK, CA, AU e CN si sono detti contrari all’attivazione di un SEG, in quanto le attività relative alle tecnologie computazionali quantistiche sono tematiche di interesse congiunto con ISO e già oggetto di analisi in JTC1. La creazione del SEG costituirebbe, secondo i Comitati contrari, una duplicazione degli sforzi. La votazione a maggioranza ha comunque sostenuto la necessità di creare tale SEG a cui ovviamente sono invitati gli esperti del JTC1 e di ISO. Il coordinamento è assegnato al Comitato coreano.

Successivamente la riunione ha affrontato le due proposte di creazione di nuovi Comitati di progetto, rispettivamente la proposta di creare un PC dal titolo Decentralized energy trading infrastructure presentata dal Comitato Nazionale tedesco e quella relativa al Cold storage equipment for medical use presentata dal Comitato Nazionale cinese.

Per quanto riguarda la prima proposta, l’SMB ha accolto le osservazioni discusse in CAG che proponevano di sviluppare la tematica all’interno di un WG dedicato nel SyC Smart Energy. L’obiettivo è lo sviluppo di una norma internazionale (IS standard). Tuttavia lo sviluppo di norme internazionali non rientra negli scopi dei Comitati di sistema, quindi si renderà necessario sottoporre al voto dell’SMB l’approvazione in via del tutto eccezionale della pubblicazione stessa, una volta che il Comitato SyC Smart Energy dovesse farne richiesta.

La proposta di creare un Comitato di progetto su dispositivi refrigeranti in ambito medico è invece stata rinviata a seguito di una consultazione diretta con i Comitati SC 59M, SC 61C, SC 62A e TC 66 che sono coinvolti a vario titolo in questa tematica e in particolare il TC 66 che ha già in carico la norma che regola attualmente questi dispositivi.

Durante la riunione, Pierre Sebellin, responsabile della Standardization Division della IEC, ha presentato una relazione sulle statistiche relative all’attività tecnica di standardizzazione svolta durante il 2021. Dalla riesamina dei dati sono emersi alcuni elementi positivi, tra cui il numero delle pubblicazioni che rimane in linea con i dati degli anni precedenti, il numero di nuove proposte normative (NP) che è risultato essere il più alto degli ultimi 10 anni, e il tempo medio di sviluppo dei progetti normativi che è decresciuto di 3 mesi. Un elemento che ha favorito la riduzione del tempo di sviluppo è stata la scelta operata per vari progetti di pubblicare la norma evitando la fase di FDIS a seguito di voto positivo senza commenti in fase CDV.

Altre presentazioni istituzionali rilevanti sono state quella di Marco Rossi, Standardization Director di ISO che ha presentato le tematiche più rilevanti affrontate dal TMB (organo di governo tecnico della ISO) e l’intervento di Philippe Metzger che ha fornito aggiornamenti sull’attuale situazione del Central Office, soffermandosi in particolare su alcune tematiche particolarmente rilevanti quali la buona cooperazione con ISO nello sviluppo congiunto delle norme SMART, i buoni risultati economici della gestione finanziaria della IEC nel 2021 e le attività di potenziamento dello staff ITC per affrontare le sfide della trasformazione digitale.

L’SMB ha inoltre al suo interno sei gruppi consultivi permanenti (Advisory Committees):

  • ACEA “Advisory Committee on Environmental Aspects”;
  • ACOS “Advisory Committee on Safety”;
  • ACTAD “Advisory Committee on Electricity Transmission and Distribution”;
  • ACEC “Advisory Committee on Electromagnetic Compatibility”;
  • ACEE “Advisory Committee on Energy Efficiency”;
  • ACSEC “Advisory Committee on Security”.

Accanto agli Advisory Committees, in SMB si sono costituti gli Strategic Groups (SG), che affrontano tematiche innovative trasversali, con lo scopo di colmare gap normativi specifici, proporre sinergie tra TC esistenti ed attivare collaborazioni con altre organizzazioni che trattano il medesimo tema, nel rispetto dei principi che caratterizzano l’attività normativa dell’IEC.

Durante la riunione è stato fornito da Oliver Hateley un breve aggiornamento sul progresso delle attività del gruppo. Tutte le raccomandazioni del report presentato sono state approvate, per cui l’SG12 procederà allo sviluppo di una guida che sarà distribuita gratuitamente e che conterrà la Use Case Methodology e i relativi tools.

Le decisioni prese durante l’incontro sono riportate nel documento SMB/7550/DL che può essere richiesto dai Membri di CT del CEI a: dt@ceinorme.it. A tale indirizzo possono essere richiesti ulteriori dettagli relativi all’attività degli Organi Tecnici menzionati nel presente rapporto.

condividi su facebook   condividi su twitter
Articoli più letti
CEI TDC 4 Building Information Modeling (BIM) LE NUOVE NORME CEI PER L’ITALIA DELLA RIPRESA SOCI CEI 2023: NEL CUORE DELL’ATTIVITÀ NORMATIVA NUOVO ABBONAMENTO “CODICI ICS” A CATALOGO LE PRIME NORME IEC “EXV” CYBERSICUREZZA IN INFRASTRUTTURE CRITICHE LA CYBERSICUREZZA IN AMBIENTI INDUSTRIALI E STRUTTURE CRITICHE CEI CT 318 A CATALOGO LE NORME DEGLI ENTI AAMI E AENOR IL TC 106 DELL’IEC ANNUNCIA IL NUOVO PIANO STRATEGICO PER SVILUPPARE STANDARD AVANZATI SU 5G, WIRELESS POWER TRANSFER E CAMPI ELETTROMAGNETICI LA NORMATIVA CEI A SOSTEGNO DELLA SALUTE E DEL BENESSERE DELLE PERSONE Tavolo di Confronto CEI “E-Mobility” EQUIPAGGIAMENTI ELETTRICI DELLE MACCHINE PER L’INDUSTRIA 4.0 PUBBLICATO IL SECONDO VOLUME DELLA COLLANA TASCABILE CEI “MILLIBOOK” IL 2021 DEL CEI: RIPARTIRE INNOVANDOSI ESPOSIZIONE UMANA AI CAMPI ELETTROMAGNETICI: A NAPOLI LA RIUNIONE INTERNAZIONALE DEL TC 106 CEI ACADEMY: FORMAZIONE DEDICATA AGLI ESPERTI ITALIANI MEMBRI DEGLI ORGANI TECNICI CEI EQUIPAGGIAMENTI ELETTRICI DELLE MACCHINE PER L’INDUSTRIA 4.0 NUOVA NORMA CEI 0-16 “LA CASA SI CURA”: LA NUOVA CAMPAGNA PROSIEL PER DIFFONDERE LA CULTURA DELLA SICUREZZA ELETTRICA NELLE ABITAZIONI RINNOVATA LA CONVENZIONE CEI – CNPI FINO AL 2024 PROGRESSI INTERNAZIONALI NELLA NORMAZIONE DELL’ENERGIA MARINA ENERGIA DAL MARE CEI CT 310 LA NORMAZIONE SULLE “POWER LINE COMMUNICATIONS” LAVORI CON RISCHIO ELETTRICO: RISTAMPATO IL PRIMO “MILLIBOOK” NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “TRANSIZIONE DIGITALE” CEI “PRODIS”: NUOVO IMPORTANTE AGGIORNAMENTO PER L’APPLICAZIONE DEDICATA ALLA DENSITÀ DEI FULMINI AL SUOLO L’EVOLUZIONE DELL’ABITARE: AL VIA IL PROSIEL TOUR 2022 CEI SC 23B/C/G SPINE, PRESE, INTERRUTTORI E CO. NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “TRANSIZIONE ENERGETICA” CEI CT 100/103 RADIO E TV DIGITALE DI 2a GENERAZIONE NASCE MILLIBOOK: UNA NUOVA
COLLANA CEI IN FORMATO TASCABILE
“DICO BY CEI”: IL NUOVO SOFTWARE PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ “FLASH BY CEI”: IL SOFTWARE PER LA PROTEZIONE DALLE SCARICHE ATMOSFERICHE LA NORMAZIONE NEL CAMPO DELLA SUPERCONDUTTIVITÀ APPLICATA (parte-2) LA NORMAZIONE NEL CAMPO DELLA SUPERCONDUTTIVITÀ APPLICATA (parte-1) LAVORI SU IMPIANTI ELETTRICI: PUBBLICATA LA NUOVA NORMA CEI 11-27 ANTEPRIMA: NORMA IEC 61800-5-1 SUI POWER DRIVE SYSTEMS “REGOLA D’ARTE”: IL NUOVO PERIODICO DEL CEI AZIONAMENTI ELETTRICI: ESORDI E SVILUPPI RECENTI DELLA NORMATIVA NOVITÀ E CORRETTA APPLICAZIONE DELLA CEI 64-8 EDIZIONE 2021 PUBBLICATA LA NUOVA EDIZIONE DELLA NORMA CEI 64-8 PER IMPIANTI ELETTRICI UTILIZZATORI NANOTECNOLOGIE PER PRODOTTI E SISTEMI ELETTROTECNICI NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO”: AMBIENTI PARTICOLARI CONVENZIONE CEI – FONDAZIONE CNI 2021/2022 NUOVE CONVENZIONI CEI PER GLI ASSOCIATI A CONFARTIGIANATO E CNA IL CT 68/51 PER LEGHE, ACCIAI E COMPONENTI MAGNETICI NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO” CEI CT 111 GLI OBBLIGHI DI TRACCIABILITÀ DELLE SOSTANZE NELLE APPARECCHIATURE ELETTRONICHE CONVENZIONE CEI – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “CYBERSECURITY” APPARECCHIATURE A BASSA TENSIONE ABROGATA LA NORMA CEI 20-22/2 EVOLUZIONE DEGLI IMPIANTI UTENTE PER LE COMUNICAZIONI SOCI CEI 2021: PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO CEI CT 1/25 MYNORMA 2021: IL TUO PORTALE DI ACCESSO ALLE NORME PROROGATO IL “FONDO NUOVE COMPETENZE” CHE INCENTIVA LA FORMAZIONE AZIENDALE TERMINOLOGIA, GRANDEZZE E UNITÀ DI MISURA CEI CT 10 COSA CAMBIA NELLA NORMAZIONE DEGLI OLI ISOLANTI MINERALI NASCONO I “TAVOLI DI CONFRONTO” CEI: IL PRIMO È DEDICATO ALL’E-MOBILITY CAVI E REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) CEI CT 20 NUOVE VARIANTI ALLE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE CEI 0-16 E 0-21 VISINTAINER ALLA VICE PRESIDENZA CENELEC DAL 2021 LE NORME DI QUALSIASI ENTE NORMATORE INTERNAZIONALE DISPONIBILI SUL SITO DEL CEI CEI CT 108 CEI EN 62368-1 CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2021 NUOVO LIBRO BIANCO “GLI ITALIANI E LA SICUREZZA ELETTRICA” CEI SC 59/61D CONDIZIONATORI, POMPE DI CALORE E DEUMIDIFICATORI È IN ARRIVO IL NUOVO MYNORMA! LA SICUREZZA INFORMATICA NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA E DIGITALE AREE A RISCHIO PER ATMOSFERE ESPLOSIVE EMC Europe 2020 diventa VIRTUALE GIUSEPPE MOLINA ALLA DIREZIONE CEI APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE: EVOLUZIONE TECNOLOGICA E NORMATIVA CALENDARIO DEI CORSI CEI: Settembre 2020 GLI IMPIANTI DI TERRA L’ESPOSIZIONE UMANA AI CAMPI ELETTROMAGNETICI IL LIBRETTO D’IMPIANTO ELETTRICO SI ESTENDE ALLE PARTI COMUNI DEL CONDOMINIO SIMBOLI LETTERALI PER ELETTROTECNICA Sistemi di canalizzazione e accessori per cavi PROTEZIONE CONTRO I CONTATTI INDIRETTI IN PRESENZA DI CONVERTITORI DI POTENZA SISTEMI DI ACCUMULO DELL’ENERGIA ELETTRICA WEBINAR CEI: “Nuove idee per la costruzione, manutenzione e resilienza dei trasformatori elettrici” EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI: AGGIORNAMENTI NORMATIVI WEBINAR CEI: LA NUOVA FRONTIERA DEI SEMINARI ONLINE LA CULTURA NON SI FERMA: I SEMINARI CEI IN DIRETTA STREAMING CEI SC 121A “Apparecchiature a bassa tensione” SISTEMI AUDIO-VIDEOCITOFONICI E INTERFONICI MOBILITÀ ELETTRICA STRUMENTAZIONE NUCLEARE: ASPETTI ELETTRICI ED ELETTRONICI CEI CT 45 CONGRESSO EMC EUROPE 2020: UNA VETRINA INTERNAZIONALE UNICA SULLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA ASPETTI AMBIENTALI DI PRODOTTI ELETTRICI ED ELETTRONICI EMC EUROPE PREMI CEI EDIZIONI 2019-2020 STATO DELL’ARTE E FUTURO NELLA LASER SAFETY ISOLATORI PASSANTI CONVEGNI E SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2020 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 2 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 1 FORMAZIONE CEI E-LEARNING CORSO CEI “MDR” CAMPAGNA SOCI 2020 In principio fu la pila 110 ANNI DI NORMAZIONE CLASSIFICAZIONI E PROVE AMBIENTALI CITOFONIA E OLTRE: IL NUOVO PANORAMA NORMATIVO IMPIANTI BT IMPIANTI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE IL CEI PREMIA CINQUE TESI DI LAUREA A ROMA IL SIMPOSIO “EMC EUROPE 2020” LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI SC 309A NUOVE TECNOLOGIE E MATERIALI PER DISPOSITIVI INTELLIGENTI PORTATILI NUOVA GUIDA CEI 99-6 PER SISTEMI DI MESSA A TERRA PER IMPIANTI ELETTRICI MUOVERSI CON INTELLIGENZA AGGIORNATE LE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2018 RICCARDO LAMA NUOVO PRESIDENTE GENERALE CEI GESTIONE E CONTROLLO DELLE CARICHE ELETTROSTATICHE LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 306 LA CONNETTIVITÀ IN AMBITO RESIDENZIALE PER LA DIGITAL HOME ICDL 2019: A ROMA LA CONFERENZA INTERNAZIONALE DELL’IEEE EFFICIENZA ENERGETICA DELL’ILLUMINAZIONE EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI SICUREZZA DEGLI ISOLAMENTI PER BASSA TENSIONE NUOVE NORME SUL FOTOVOLTAICO NUOVA VARIANTE 5 NORMA CEI 64-8 GUIDA CEI 64-12 ALLA PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NELLE OPERE EDILI NUOVI SERVIZI CEI BOOKMARK E NOTEPAD LA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA NELLA TECNOLOGIA SOTTOCOMITATO CEI SC 210/77B COSTANTE PROGRESSO E DIFFUSIONE DELLA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL VENTO LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 88 EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE RADIO E TV DI QUALITÀ IL CT 316: TRA NORMAZIONE TECNICA E REGOLAZIONE CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2019 SOCI CEI 2019: PROTAGONISTI DEL FUTURO INDUSTRIA 4.0: TECNOLOGIE ABILITANTI CORSI CEI 0-14 PER LE VERIFICHE DEGLI IMPIANTI: TERRA, ATEX E FULMINI COMITATO TECNICO CEI 316 PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI DALLE SOVRATENSIONI TRASFORMATORI DI MISURA INNOVATIVI CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA 2019: LA FORMAZIONE A NORMA ARRIVA IL SERVIZIO BOOKMARK QUADRI DI AUTOMAZIONE E DISTRIBUZIONE NUOVE NORME PER L’INDUSTRIA 4.0 ITS SCHOOL PROJECT: ASSEGNATO IL PRIMO PREMIO, AL VIA IL BANDO 2019 ENERGIA ELETTRICA A PORTATA DI TUTTI E2 FORUM: MOSTRA SU MOBILITÀ VERTICALE E TECNOLOGIE INTELLIGENTI PER GLI EDIFICI AGGIORNATA LA NORMA PER GLI INTERRUTTORI MANUALI I CONCETTI DI BASE PER I SISTEMI DI ALLARME NORME TECNICHE E REGOLA DELL’ARTE PER SISTEMI DI SICUREZZA SISTEMI E COMPONENTI ELETTRICI ED ELETTRONICI PER TRAZIONE IL PREMIO CEI – MIGLIOR TESI DI LAUREA 2018 PREMIERA’ PER LA PRIMA VOLTA CINQUE STUDENTI L’IMPIANTO ELETTRICO UTILIZZATORE A SERVIZIO DELL’AZIENDA 4.0 CORSO CEI INDUSTRIA 4.0 CORSO CEI CAVI CPR COMITATO TECNICO CEI CT 81 L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2017 A SUPPORTO DELL’INDUSTRIA E DEL PAESE UNA CASA EFFICIENTE E MODERNA ASSEMBLEA GENERALE E PREMIAZIONI CEI RILEVAZIONE DEI GUASTI NEI SISTEMI ELETTRICI VENTESIMA CONFERENZA INTERNAZIONALE IEEE SUI LIQUIDI DIELETTRICI (ICDL) REGOLAMENTO CPR: TRE NUOVE VARIANTI CEI SUI CAVI SMART MANUFACTURING IL BACKGROUND TECNOLOGICO E NORMATIVO DI INDUSTRIA 4.0 I CAPITOLATI TECNICI ANIE PER LE DOTAZIONI DEGLI “IMPIANTI A LIVELLI” CONSOLIDANO L’IMPIEGO DELLE NORME CEI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RETINICO DA RADIAZIONE LASER PROGETTAZIONE ANTINCENDIO PER GLI IMPIANTI ELETTRICI STRUTTURE DI SUPPORTO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI L’IDROGENO COME VETTORE ENERGETICO SISTEMI DI ALLARME SONORO PER APPLICAZIONI DI EMERGENZA “PIANO IMPRESA 4.0” PUNTA SU INNOVAZIONE E COMPETENZE PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI BT CITTÀ E COMUNITÀ INTELLIGENTI E SOSTENIBILI: IL RUOLO DELLA NORMATIVA EUROPEA Confermato il ruolo del CEI quale organismo nazionale di normazione “ITS SCHOOL PROJECT”: il nuovo premio che vede gli studenti protagonisti PRODOTTI ELETTROTECNICI A PROVA DI FIAMMA DIVENTARE SOCI CEI NEL 2018: COME E PERCHÉ L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA A BORDO TRENO L’EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI MISURA DELL’ENERGIA NELL’ERA DELLA DIGITALIZZAZIONE PRIMO APPUNTAMENTO CON I SEMINARI CEI 2018 ECONOMIA CIRCOLARE PER LE IMPRESE DEL SETTORE ELETTRICO ED ELETTRONICO ESTERI NATURALI: COSA, COME E PERCHÈ IN ARRIVO I NUOVI SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2018 LUCE SUL CRIMINE: NUOVA GUIDA CEI 34-161 ATMOSFERE ESPLOSIVE: IMPIANTI ELETTRICI SEMPRE PIÙ SICURI IMPIANTI TEMPORANEI, SICUREZZA PERMANENTE CEI: LA FORMAZIONE “A REGOLA D’ARTE” LOTTA ALLA CRIMINALITÀ: LA RISPOSTA NORMATIVA SICUREZZA ANTINCENDIO: PIÙ PREVENZIONE CON IL NUOVO CODICE DEI VIGILI DEL FUOCO COSTRUIRE LE “CITTÀ DEL FUTURO”: LE NORME CHIAVE DELL’EVOLUZIONE IL “TESORO DEGLI ITALIANI”: UN PATRIMONIO DA SALVAGUARDARE CONTATORI DI ENERGIA ELETTRICA DI SECONDA GENERAZIONE REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI VARIANTE 1 ALLA GUIDA CEI 46-136 INTERVISTA A MARCO FONTANA (PRESIDENTE) E UMBERTO PARONI (SEGRETARIO) CEI/CT 20 LE NUOVE FRONTIERE DELL’ILLUMINAZIONE PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE UMANE Norma Italiana CEI 64-21 e utenze deboli: il videocitofono smart CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI DI AUTOMAZIONE DEGLI IMPIANTI TECNICI NEGLI EDIFICI NORME E ATTIVITÀ DEL COMITATO TECNICO CEI 44 LA PROTEZIONE DELLE PERSONE CON LE TECNOLOGIE FOTOELETTRICHE IMPIANTI A LIVELLI VARIANTE 3 ALLA NORMA CEI 64-8 CONFERENZA SULLA DIGITALIZZAZIONE INTERNAZIONALE ARRIVA LA NEWSLETTER DEI CORSI CEI ACCORDO ACCREDIA – CEI LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI: INTEROPERABILITÀ E SICUREZZA MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER Soci CEI 2017 MISURE E UNITÀ DI MISURA NUOVA GUIDA TECNICA CEI 100-7 APPARECCHIATURA DI MANOVRA MT-AT E NORMATIVA CEI INTERVISTA A GIACOMO CORDIOLI, PRESIDENTE DEL CEI/CT 17 Primo Seminario di formazione gratuita CEI 2017 “Impianti elettrici. Prestazioni funzionali e di sicurezza” IL PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0 PER IL QUADRIENNIO 2017-2020 INTERVISTA A MARIO SILINGARDI, PRESIDENTE USCENTE CEI/SC 31J MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER COME PROGETTARE UN DATA CENTER: DISPONIBILITÀ ED EFFICIENZA ENERGETICA PROSIEL ROADTOUR 2017: LA VOSTRA SICUREZZA È LA NOSTRA META RINNOVATO L’ACCORDO CHE RAFFORZA IL COMMERCIO GLOBALE E ALLARGA L’ACCESSO AI MERCATI CEI MAGAZINE: NASCE IL SITO DEDICATO IL FOTOVOLTAICO E LA NORMATIVA CEI Comitato Tecnico 82 CEI “Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare”