rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

PROGETTAZIONE ANTINCENDIO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI

NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO”

www.ceinorme.it my.ceinorme.it
rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

CEI CT 1/25

16/04/2021
condividi su facebook   condividi su twitter
rimpicciolisci il testo dell'articolo ingrandisci il testo dell'articolo

Terminologia, grandezze e unità

CAMPO DI APPLICAZIONE

Il TC 1 stabilisce i termini e le definizioni da usare nei differenti campi dell’elettrotecnica e determi- na l’equivalenza dei termini utilizzati nelle diverse lingue.

Il TC 25 predispone le Norme internazionali relative alle grandezze e alle unità di misura da utilizzare nell’elettrotecnica. Tali Norme possono riferirsi alle definizioni e alle unità, ai nomi, ai simboli letterali ed al loro impiego; alle relazioni nelle quali essi appaiono ed ai segni e simboli utilizzati congiuntamente.

STRUTTURA

Comitato trasversale che si interfaccia con i suoi omologhi a livello IEC TC 1 “Terminology” e TC 25 “Quantities and units”. Si riunisce ogni volta sia necessario assumere una posizione alle proposte normative che pervengono a livello IEC. Le sue attività sono anche integrate nell’ambito della Commissione mista UNI/CEI 027 “Metrologia”.

PROGRAMMA DI LAVORO

L’attività principale è legata a quella IEC. Il TC 1 è impegnato nel lavoro di preparazione e di revisione dell’IEV (International Electrotechnical Vocabulary, VEI in italiano – Vocabolario Elettrotecnico Internazionale), che ha come scopo fondamentale quello di normalizzare e coordinare i termini relativi all’elettrotecnica da utilizzare nel linguaggio e nella letteratura tecnici, nell’insegnamento, nelle specifiche tecniche e negli scambi commerciali e di fornirne i termini equivalenti nelle diverse lingue.

Tale vocabolario, detto Electropedia, è disponibile su Database on-line sul sito IEC, con accesso gratuito. Esso contiene circa 20.000 termini e definizioni in inglese e francese: i termini sono stati tradotti in varie lingue e in italiano, a cura dei Comitati CEI pertinenti. In una fase successiva si prevede di avviare anche la traduzione in italiano delle definizioni. Il vocabolario IEV, in continuo aggiornamento, è costituito dalle Norme della serie IEC 60050, che sono disponibili, in forma di pubblicazione, anche singolarmente.

COMITATI INTERNAZIONALI COLLEGATI

IEC TC 1 Terminology

IEC TC 25 Quantities and units

Presidente: Prof. Luca Mari

Segretario: Prof. Massimo Lazzaroni

Segretario Tecnico CEI: Per. Ind. Andrea Nafi


Luca MARI

Presidente CEI CT 1/25

Professore Ordinario di Misure Elettriche ed Elettroniche presso l’Università Cattaneo – LIUC, dove insegna Analisi dei Dati Sperimentali e Statistica e Teoria dei Sistemi / Systems Theory. Nello stesso Ateneo è stato coordinatore del Dottorato di Ricerca in Gestione Integrata d’Azienda e direttore dei laboratori Lab#ID, Sistemi RFId e SmartUp e di fabbricazione digitale.

Svolge attività di ricerca nel campo della Scienza della Misurazione e sulle sue relazioni con le Scienze e Tecnologie dell’Informazione.

È Presidente del Technical Committee 1 – Terminology, Segretario del Technical Committee 25 – Quantities and units dell’IEC ed esperto IEC nel WG2 (VIM) del Joint Committee for Guides in Metrology (JCGM); è stato inoltre Presidente del Technical Committee 7 – Measurement Science – dell’International Measurement Confederation (IMEKO).

Presidente del Comitato Tecnico CEI 1/25 – Terminologia, grandezze e unità e Presidente della Commissione Tecnica congiunta UNI-CEI 027 – Metrologia, è anche stato coordinatore della linea di ricerca “Metrologia” del Gruppo di Misure Elettriche ed Elettroniche (GMEE).

Ha svolto il ruolo di coordinatore del progetto di ricerca europeo (Horizon 2020) DiDIY, Digital Do It Yourself (gen 2015-giu 2017, 7 partner, 2 M€).

È direttore culturale di idea.lab, Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità della provincia di Varese. È il progettista e il principale sviluppatore di STGraph, un engine software per la simulazione di sistemi dinamici. È stato componente del comitato editoriale della rivista “Measurement” e della rivista “Metrology and Measurement Systems”, revisore scientifico e autore di numerose pubblicazioni e articoli nel settore della scienza della misurazione.

Quali attività svolte nel Comitato Tecnico CEI CT 1/25 ricorda con maggiore soddisfazione?

Premesso che molte attività svolte all’interno del CT 1/25 sono motivo di soddisfazione anche per l’interesse che il Comitato dedica a esse, forse quella che ricordo con maggior soddisfazione è la preparazione e la pubblicazione sul sito web del CEI della versione trilingue del Vocabolario Interazionale di Metrologia, il cosiddetto VIM, che da allora è accessibile liberamente a tutti (https://ceinorme.it/it/normazio- ne-it/vim/vim-content-it.html).

Qual è stato e qual è il contributo italiano in sede internazionale dei relativi TC IEC?

Il contributo del CT 1/25 in ambito IEC è significativo sia in termini quantitativi sia in termini qualitativi; a tal proposito, basti citare che nel IEC/TC 1 deteniamo la Presidenza e nel IEC/ TC 25 gestiamo la Segreteria. In questa gestione, il contributo italiano si realizza anche grazie alla costante collaborazione tra IEC/TC 25 e ISO/TC 12, entrambi dedicati a grandezze e unità.

Tra gli altri contributi italiani in sede internazionale segnalo anche il Coordinamento di un Maintenance Team di IEC/TC 1 da parte di un nostro esperto.

Cosa raccoglie dal passato e cosa si propone di fare in più per i prossimi anni di mandato?

Le relazioni tra gli esperti attivi nel CT 1/25 sono eccellenti e proficue. Per i successivi anni del mio mandato auspico che aumenti il numero di esperti partecipanti attivamente al Comitato, con particolare attenzione rivolta all’ingresso di persone giovani che possano ereditarne e portare avanti con rinnovate energie e nuovo entusiasmo le attività. Per questo una sfida particolare sarà di cercare di coinvolgere più colleghi universitari, sensibilizzandoli a proposito dell’importanza dei temi di cui il Comitato si occupa.

Massimo LAZZARONI

Segretario CEI CT 1/25

Milanese, classe 1966, laureato in Ingegneria Elettronica e Dottore di Ricerca in Ingegneria Elettrotecnica presso il Politecnico di Milano, è attualmente Professore Associato presso il Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Milano.

Si occupa principalmente di misure elettriche ed elettroniche e strumentazione elettronica di misura in particolare nel campo degli esperimenti di Fisica delle particelle. È impegnato nelle attività di upgrade del calorimetro elettromagnetico ad Argon liquido dell’esperimento ATLAS al CERN e nella progettazione dei sistemi di misura a SiPM di ARAPUCA dell’esperimento DUNE al FermiLab. Si occupa anche di Qualità e partecipa attivamente all’attività normativa collaborando con il CEI.

A livello normativo ricopre le seguenti funzioni:

  • Presidente del CT 85/66 del CEI “Strumentazione di misura, di controllo e da laboratorio” dal dicembre 2016 e per lo stesso CT ha ricoperto il ruolo di Segretario da ottobre 2007 a dicembre 2016;
  • Segretario del CT 1/25 del CEI “Terminologia, grandezze e unità” dal dicembre 2020;
  • Membro del CT 56 del CEI “Fidatezza” dal luglio 2007;
  • Membro della Commissione mista UNI/CEI di Metrologia dal giugno 2006;
  • Convenor del Maintenance Team MT 300 “International Electrotechnical Vocabulary (IEV) – Electrical and electronic measurements and measuring instruments” del TC 1 IEC “Terminology” dal settembre 2009;
  • Esperto nazionale al Project Team PT 2.26 “Electric components – Reliability – Reference failure rates at reference conditions” del TC 56 IEC “Dependability” dal dicembre 2020.

Può farci un breve bilancio, ad oggi, del lavoro svolto dal Comitato Tecnico del CEI CT 1/25?

Il CT 1/25 “Terminologia, grandezze e unità” si è sempre contraddistinto nel seguire e presidiare costantemente l’attività normativa proposta a livello internazionale dagli omologhi TC 1 e TC 25 IEC. Mi preme sottolineare che, ricoprendo alcuni membri italiani importanti ruoli in ambito IEC, va da sé che l’attività normativa realizzata a livello internazionale è, nella pratica, spesso frutto di idee e proposte che nascono in seno al Comitato italiano.

L’attenzione prestata a questa attività è senz’altro riconducibile anche alla passione dedicata dai membri di questo Comitato nel seguire gli argomenti proposti e trattati dal CT 1/25.

Colgo l’occasione che mi si presenta per ringraziarli per il loro importante contributo.

I membri del CT1/25, pur essendo in numero esiguo, si sono sempre contraddistinti anche per aver profuso con assiduità la loro elevata professionalità su di un argomento che non sempre è considerato, a mio avviso a torto, particolarmente attraente.

Qual è il compito del CT 1/25 e quali sono le sue attività?

Il CT 1/25 è un Comitato trasversale che si in- terfaccia con i suoi omologhi a livello IEC: TC 1 “Terminology” e TC 25 “Quantities and units”. Pertanto, il Comitato stabilisce i termini e le definizioni da usarsi nei differenti campi dell’elettrotecnica e produce Norme relative alle grandezze e alle unità di misura da utilizzarsi in elettrotecnica, tipicamente a partire da quanto reso disponibile a livello internazionale dall’IEC.

In questo, le sue attività sono integrate nell’ambito della Commissione mista UNI/CEI 027 “Metrologia”, con la quale il CT 1/25 collabora in modo sistematico.

Infine, un importante compito del Comitato riguarda la preparazione e l’aggiornamento del Vocabolario Elettrotecnico Internazionale, finalizzato alla standardizzazione e al coordinamento dei termini relativi alle scienze e tecniche elettriche da utilizzare nel linguaggio e nella letteratura tecnica, nell’insegnamento, nelle specifiche tecniche e negli scambi commerciali.

In particolare, il Comitato cura la traduzione e, dove necessario, l’adattamento in italiano delle voci del Vocabolario.

Qual è l’obiettivo prioritario del CT 1/25 in particolare?

L’obiettivo prioritario del CT 1/25 ad oggi rimane il completamento della revisione del Vocabolario Elettrotecnico Internazionale – in inglese International Electrotechnical Vocabulary, IEV – citato prima.

Tale vocabolario, conosciuto anche con il nome di Electropedia (www.iec.ch/electropedia), è di particolare importanza in quanto, come già accennato, normalizza e unifica i termini relativi all’elettrotecnica da utilizzarsi nel linguaggio e nella letteratura tecnica, con l’obiettivo di forni- re termini equivalenti nelle diverse lingue parlate nel mondo.

Non è ragionevole accettare un mondo globalizzato in cui i progetti o i documenti tecnico-scientifici utilizzino simboli, termini e unità di misura diversi per uno stesso oggetto, sistema, o fenomeno.

Penso che la terminologia normalizzata dell’IEV assumerà, via via, una sempre maggior importanza, trovando forze propulsive proprio in quei campi della scienza e della tecnica dove gli obiettivi, per complessità e per costo, sono raggiungibili solo nell’ambito di ampie collaborazioni internazionali.

condividi su facebook   condividi su twitter
Articoli più letti
CONVENZIONE CEI – FONDAZIONE CNI 2021/2022 NUOVE CONVENZIONI CEI PER GLI ASSOCIATI A CONFARTIGIANATO E CNA IL CT 68/51 PER LEGHE, ACCIAI E COMPONENTI MAGNETICI NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO” CEI CT 111 GLI OBBLIGHI DI TRACCIABILITÀ DELLE SOSTANZE NELLE APPARECCHIATURE ELETTRONICHE CONVENZIONE CEI – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “CYBERSECURITY” APPARECCHIATURE A BASSA TENSIONE ABROGATA LA NORMA CEI 20-22/2 EVOLUZIONE DEGLI IMPIANTI UTENTE PER LE COMUNICAZIONI SOCI CEI 2021: PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO CEI CT 1/25 MYNORMA 2021: IL TUO PORTALE DI ACCESSO ALLE NORME PROROGATO IL “FONDO NUOVE COMPETENZE” CHE INCENTIVA LA FORMAZIONE AZIENDALE TERMINOLOGIA, GRANDEZZE E UNITÀ DI MISURA CEI CT 10 COSA CAMBIA NELLA NORMAZIONE DEGLI OLI ISOLANTI MINERALI NASCONO I “TAVOLI DI CONFRONTO” CEI: IL PRIMO È DEDICATO ALL’E-MOBILITY CAVI E REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) CEI CT 20 NUOVE VARIANTI ALLE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE CEI 0-16 E 0-21 VISINTAINER ALLA VICE PRESIDENZA CENELEC DAL 2021 LE NORME DI QUALSIASI ENTE NORMATORE INTERNAZIONALE DISPONIBILI SUL SITO DEL CEI CEI CT 108 CEI EN 62368-1 CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2021 NUOVO LIBRO BIANCO “GLI ITALIANI E LA SICUREZZA ELETTRICA” CEI SC 59/61D CONDIZIONATORI, POMPE DI CALORE E DEUMIDIFICATORI È IN ARRIVO IL NUOVO MYNORMA! LA SICUREZZA INFORMATICA NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA E DIGITALE AREE A RISCHIO PER ATMOSFERE ESPLOSIVE EMC Europe 2020 diventa VIRTUALE GIUSEPPE MOLINA ALLA DIREZIONE CEI APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE: EVOLUZIONE TECNOLOGICA E NORMATIVA CALENDARIO DEI CORSI CEI: Settembre 2020 GLI IMPIANTI DI TERRA L’ESPOSIZIONE UMANA AI CAMPI ELETTROMAGNETICI IL LIBRETTO D’IMPIANTO ELETTRICO SI ESTENDE ALLE PARTI COMUNI DEL CONDOMINIO SIMBOLI LETTERALI PER ELETTROTECNICA Sistemi di canalizzazione e accessori per cavi PROTEZIONE CONTRO I CONTATTI INDIRETTI IN PRESENZA DI CONVERTITORI DI POTENZA SISTEMI DI ACCUMULO DELL’ENERGIA ELETTRICA WEBINAR CEI: “Nuove idee per la costruzione, manutenzione e resilienza dei trasformatori elettrici” EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI: AGGIORNAMENTI NORMATIVI WEBINAR CEI: LA NUOVA FRONTIERA DEI SEMINARI ONLINE LA CULTURA NON SI FERMA: I SEMINARI CEI IN DIRETTA STREAMING CEI SC 121A “Apparecchiature a bassa tensione” SISTEMI AUDIO-VIDEOCITOFONICI E INTERFONICI MOBILITÀ ELETTRICA STRUMENTAZIONE NUCLEARE: ASPETTI ELETTRICI ED ELETTRONICI CEI CT 45 CONGRESSO EMC EUROPE 2020: UNA VETRINA INTERNAZIONALE UNICA SULLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA ASPETTI AMBIENTALI DI PRODOTTI ELETTRICI ED ELETTRONICI EMC EUROPE PREMI CEI EDIZIONI 2019-2020 STATO DELL’ARTE E FUTURO NELLA LASER SAFETY ISOLATORI PASSANTI CONVEGNI E SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2020 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 2 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 1 FORMAZIONE CEI E-LEARNING CORSO CEI “MDR” CAMPAGNA SOCI 2020 In principio fu la pila 110 ANNI DI NORMAZIONE CLASSIFICAZIONI E PROVE AMBIENTALI CITOFONIA E OLTRE: IL NUOVO PANORAMA NORMATIVO IMPIANTI BT IMPIANTI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE IL CEI PREMIA CINQUE TESI DI LAUREA A ROMA IL SIMPOSIO “EMC EUROPE 2020” LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI SC 309A NUOVE TECNOLOGIE E MATERIALI PER DISPOSITIVI INTELLIGENTI PORTATILI NUOVA GUIDA CEI 99-6 PER SISTEMI DI MESSA A TERRA PER IMPIANTI ELETTRICI MUOVERSI CON INTELLIGENZA AGGIORNATE LE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2018 RICCARDO LAMA NUOVO PRESIDENTE GENERALE CEI GESTIONE E CONTROLLO DELLE CARICHE ELETTROSTATICHE LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 306 LA CONNETTIVITÀ IN AMBITO RESIDENZIALE PER LA DIGITAL HOME ICDL 2019: A ROMA LA CONFERENZA INTERNAZIONALE DELL’IEEE EFFICIENZA ENERGETICA DELL’ILLUMINAZIONE EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI SICUREZZA DEGLI ISOLAMENTI PER BASSA TENSIONE NUOVE NORME SUL FOTOVOLTAICO NUOVA VARIANTE 5 NORMA CEI 64-8 GUIDA CEI 64-12 ALLA PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NELLE OPERE EDILI NUOVI SERVIZI CEI BOOKMARK E NOTEPAD LA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA NELLA TECNOLOGIA SOTTOCOMITATO CEI SC 210/77B COSTANTE PROGRESSO E DIFFUSIONE DELLA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL VENTO LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 88 EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE RADIO E TV DI QUALITÀ IL CT 316: TRA NORMAZIONE TECNICA E REGOLAZIONE CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2019 SOCI CEI 2019: PROTAGONISTI DEL FUTURO INDUSTRIA 4.0: TECNOLOGIE ABILITANTI CORSI CEI 0-14 PER LE VERIFICHE DEGLI IMPIANTI: TERRA, ATEX E FULMINI COMITATO TECNICO CEI 316 PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI DALLE SOVRATENSIONI TRASFORMATORI DI MISURA INNOVATIVI CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA 2019: LA FORMAZIONE A NORMA ARRIVA IL SERVIZIO BOOKMARK QUADRI DI AUTOMAZIONE E DISTRIBUZIONE NUOVE NORME PER L’INDUSTRIA 4.0 ITS SCHOOL PROJECT: ASSEGNATO IL PRIMO PREMIO, AL VIA IL BANDO 2019 ENERGIA ELETTRICA A PORTATA DI TUTTI E2 FORUM: MOSTRA SU MOBILITÀ VERTICALE E TECNOLOGIE INTELLIGENTI PER GLI EDIFICI AGGIORNATA LA NORMA PER GLI INTERRUTTORI MANUALI I CONCETTI DI BASE PER I SISTEMI DI ALLARME NORME TECNICHE E REGOLA DELL’ARTE PER SISTEMI DI SICUREZZA SISTEMI E COMPONENTI ELETTRICI ED ELETTRONICI PER TRAZIONE IL PREMIO CEI – MIGLIOR TESI DI LAUREA 2018 PREMIERA’ PER LA PRIMA VOLTA CINQUE STUDENTI L’IMPIANTO ELETTRICO UTILIZZATORE A SERVIZIO DELL’AZIENDA 4.0 CORSO CEI INDUSTRIA 4.0 CORSO CEI CAVI CPR COMITATO TECNICO CEI CT 81 L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2017 A SUPPORTO DELL’INDUSTRIA E DEL PAESE UNA CASA EFFICIENTE E MODERNA ASSEMBLEA GENERALE E PREMIAZIONI CEI RILEVAZIONE DEI GUASTI NEI SISTEMI ELETTRICI VENTESIMA CONFERENZA INTERNAZIONALE IEEE SUI LIQUIDI DIELETTRICI (ICDL) REGOLAMENTO CPR: TRE NUOVE VARIANTI CEI SUI CAVI SMART MANUFACTURING IL BACKGROUND TECNOLOGICO E NORMATIVO DI INDUSTRIA 4.0 I CAPITOLATI TECNICI ANIE PER LE DOTAZIONI DEGLI “IMPIANTI A LIVELLI” CONSOLIDANO L’IMPIEGO DELLE NORME CEI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RETINICO DA RADIAZIONE LASER PROGETTAZIONE ANTINCENDIO PER GLI IMPIANTI ELETTRICI STRUTTURE DI SUPPORTO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI L’IDROGENO COME VETTORE ENERGETICO SISTEMI DI ALLARME SONORO PER APPLICAZIONI DI EMERGENZA “PIANO IMPRESA 4.0” PUNTA SU INNOVAZIONE E COMPETENZE PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI BT CITTÀ E COMUNITÀ INTELLIGENTI E SOSTENIBILI: IL RUOLO DELLA NORMATIVA EUROPEA Confermato il ruolo del CEI quale organismo nazionale di normazione “ITS SCHOOL PROJECT”: il nuovo premio che vede gli studenti protagonisti PRODOTTI ELETTROTECNICI A PROVA DI FIAMMA DIVENTARE SOCI CEI NEL 2018: COME E PERCHÉ L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA A BORDO TRENO L’EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI MISURA DELL’ENERGIA NELL’ERA DELLA DIGITALIZZAZIONE PRIMO APPUNTAMENTO CON I SEMINARI CEI 2018 ECONOMIA CIRCOLARE PER LE IMPRESE DEL SETTORE ELETTRICO ED ELETTRONICO ESTERI NATURALI: COSA, COME E PERCHÈ IN ARRIVO I NUOVI SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2018 LUCE SUL CRIMINE: NUOVA GUIDA CEI 34-161 ATMOSFERE ESPLOSIVE: IMPIANTI ELETTRICI SEMPRE PIÙ SICURI IMPIANTI TEMPORANEI, SICUREZZA PERMANENTE CEI: LA FORMAZIONE “A REGOLA D’ARTE” LOTTA ALLA CRIMINALITÀ: LA RISPOSTA NORMATIVA SICUREZZA ANTINCENDIO: PIÙ PREVENZIONE CON IL NUOVO CODICE DEI VIGILI DEL FUOCO COSTRUIRE LE “CITTÀ DEL FUTURO”: LE NORME CHIAVE DELL’EVOLUZIONE IL “TESORO DEGLI ITALIANI”: UN PATRIMONIO DA SALVAGUARDARE CONTATORI DI ENERGIA ELETTRICA DI SECONDA GENERAZIONE REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI VARIANTE 1 ALLA GUIDA CEI 46-136 INTERVISTA A MARCO FONTANA (PRESIDENTE) E UMBERTO PARONI (SEGRETARIO) CEI/CT 20 LE NUOVE FRONTIERE DELL’ILLUMINAZIONE PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE UMANE Norma Italiana CEI 64-21 e utenze deboli: il videocitofono smart CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI DI AUTOMAZIONE DEGLI IMPIANTI TECNICI NEGLI EDIFICI NORME E ATTIVITÀ DEL COMITATO TECNICO CEI 44 LA PROTEZIONE DELLE PERSONE CON LE TECNOLOGIE FOTOELETTRICHE IMPIANTI A LIVELLI VARIANTE 3 ALLA NORMA CEI 64-8 CONFERENZA SULLA DIGITALIZZAZIONE INTERNAZIONALE ARRIVA LA NEWSLETTER DEI CORSI CEI ACCORDO ACCREDIA – CEI LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI: INTEROPERABILITÀ E SICUREZZA MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER Soci CEI 2017 MISURE E UNITÀ DI MISURA NUOVA GUIDA TECNICA CEI 100-7 APPARECCHIATURA DI MANOVRA MT-AT E NORMATIVA CEI INTERVISTA A GIACOMO CORDIOLI, PRESIDENTE DEL CEI/CT 17 Primo Seminario di formazione gratuita CEI 2017 “Impianti elettrici. Prestazioni funzionali e di sicurezza” IL PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0 PER IL QUADRIENNIO 2017-2020 INTERVISTA A MARIO SILINGARDI, PRESIDENTE USCENTE CEI/SC 31J MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER COME PROGETTARE UN DATA CENTER: DISPONIBILITÀ ED EFFICIENZA ENERGETICA PROSIEL ROADTOUR 2017: LA VOSTRA SICUREZZA È LA NOSTRA META RINNOVATO L’ACCORDO CHE RAFFORZA IL COMMERCIO GLOBALE E ALLARGA L’ACCESSO AI MERCATI CEI MAGAZINE: NASCE IL SITO DEDICATO IL FOTOVOLTAICO E LA NORMATIVA CEI Comitato Tecnico 82 CEI “Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare”