rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

NOVITÀ NORMATIVE SULLE POWER LINE COMMUNICATIONS

NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “TRANSIZIONE DIGITALE”

www.ceinorme.it my.ceinorme.it
rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

CEI SC 23B/C/G

21/03/2022
condividi su facebook   condividi su twitter
rimpicciolisci il testo dell'articolo ingrandisci il testo dell'articolo

Spine, prese, interruttori non automatici, involucri e connettori per uso domestico e similare.

CAMPO DI APPLICAZIONE

Il SC 23B/C/G, costituito all’interno del Comitato CEI CT 23 “Apparecchiatura a bassa tensione”, tramite i suoi membri contribuisce a fornire la posizione nazionale italiana in ambito europeo e internazionale per le norme attinenti i prodotti di sua pertinenza, ovvero per le prese a spina per uso domestico e similare, per gli involucri di apparecchi per installazioni elettriche fisse per uso domestico e similare, per gli apparecchi di comando non automatici per installazioni fisse per uso domestico e similare compresi gli interruttori elettronici, per gli interruttori con ritardo e a comando elettromagnetico a distanza, nonché per i connettori inclusi quelli di interconnessione, per i cordoni per connettori e per gli avvolgi cavi. Tali norme riguardano principalmente la sicurezza elettrica.

STRUTTURA

Il Il SC 23B/C/G è strutturato affinché determinate tematiche vengano valutate all’interno di Gruppi di Lavoro dedicati, quali il GdL 11, che si occupa principalmente di seguire le Norme per prese, spine, interruttori meccanici; il GdL 2, che si occupa principalmente di seguire le Norme per gli interruttori elettronici; e il GdL Connettori che si occupa principalmente di seguire le norme appunto per i connettori. Questi si riuniscono ogni qualvolta sia necessario approfondire tecnicamente l’argomento al fine di proporre una posizione italiane in riferimento alle proposte normative che pervengono sia a livello IEC che a livello CENELEC.

PROGRAMMA DI LAVORO

In ambito nazionale il Programma di Lavoro del SC 23B/C/G prevede la manutenzione delle Norme relative alle prescrizioni particolari per prese a spina ed adattatori utilizzati in Italia, nonché alle prescrizioni per involucri e quadri di distribuzione per uso domestico e similare.

In ambito europeo CENELEC, il Programma di Lavoro è in linea con quello del CLC/TC 23BXSwitches, boxes and enclosures for household and similar purposes, plugs and socket outlet for D.C.” qui linkato e reperibile sul sito CENELEC.

In ambito internazionale IEC il Programma di Lavoro è in linea con quello del IEC/SC 23BPlugs, socket-outlets and switches” e con quello del IEC/SC 23GAppliance couplers” rispettivamente linkati nel testo e reperibili sul sito IEC.

COMITATI INTERNAZIONALI COLLEGATI

CLC TC 23BX Switches, boxes and enclosures for household and similar purposes, plugs and socket outlet for D.C.

IEC SC 23B Plugs, socket-outlets and switches

IEC SC 23G Appliance couplers


Presidente: Per. Ind. Roberto Cavenaghi

Segretario: Ing. Cristiano Masini

Segretario Tecnico CEI: Per. Ind. Andrea Nafi (andrea.nafi@ceinorme.it)


Roberto CAVENAGHI

Presidente CEI SC 23B/C/G

È nato a Monza nel 1964. Si è diplomato “Perito Industriale Capotecnico” nel 1986 presso l’Istituto Tecnico Industriale “E. Breda” di Sesto San Giovanni (MI).

In  IMQ  dal 1985,  ha maturato una lunga esperienza iniziando come Tecnico del laboratorio “Materiale da installazione e componenti” assumendo nel 1987 il ruolo di Assistente alla “Gestione Clienti” e successivamente ricoprendo altri incarichi tra i quali Responsabile della Certificazione (ruolo con incarico che prevedeva la partecipazione alle riunioni di coordinamento tra gli Enti di certificazione Europei), Responsabile della “Gestione Clienti della Funzione Prodotto”, e Project Manager della “B.U. PRODUCT CONFORMITY ASSESSMENT: Lighting”.

Attualmente in IMQ è Project Manager della “B.U. PRODUCT CONFORMITY ASSESSMENT: Low Voltage Components”. È anche il riferimento nei rapporti con le Associazioni, Enti e Autorità preposte al controllo del mercato quali CCIAA, MISE e DOGANE. In questo ambito ha svolto numerosi seminari e giornate di formazione anche per gli operatori preposti alle attività di controllo del mercato in merito a diverse Direttive UE ed in particolare in merito alla Direttiva 2014/35/UE di Bassa Tensione.

A livello di partecipazione ai lavori normativi è stato membro del SottoComitato CEI SC 23H “Spine e prese per uso industriale, per veicoli elettrici (EV) e applicazioni similari”. Dal 2019 ricopre il ruolo di Presidente del SottoComitato CEI SC 23B/C/G “Spine, prese, interruttori non automatici, involucri e connettori per uso domestico e similare”.

Quali prodotti e quali aspetti sono trattati dal SottoComitato CEI SC 23B/C/G?

L’attività del SottoComitato CEI SC 23B/C/G è quella di preparare e tenere aggiornate le norme di prodotto relative a componenti per impianti elettrici e dispositivi elettrici ed elettronici utilizzati in ambito domestico e similare; ciò comporta anche l’esigenza di adeguare talune sue Norme all’utilizzo da parte di persone inesperte.

I prodotti trattati dal SottoComitato sono molteplici e comprendono le prese, gli interruttori, le spine, gli interruttori elettronici, gli adattatori, gli avvolgi cavo, i connettori, i cordoni prolungatori e quelli per connettori, nonché le scatole da incasso e di derivazione fino ai centralini domestici.

Come descriverebbe il bilancio dell’attività normativa svolta dal SottoComitato?

Il SottoComitato 23B/C/G è decisamente molto attivo. Le norme di cui è responsabile sono per la maggior parte di derivazione internazionale (IEC) o europea (EN), tuttavia richiedono una costante analisi per garantirne l’utilizzo in Italia. In questo, i membri del SC si dimostrano molto propositivi così come nella disponibilità a rappresentare l’Italia nei Gruppi di lavoro internazionali, portando un’esperienza condivisa con i membri del SottoComitato.

Ne consegue che la produzione di norme nazionali è costante e perfettamente congruente ai bisogni nazionali.

Quali saranno gli obiettivi prioritari dell’attività normativa del SC per i prossimi tre anni del suo mandato? E per il futuro?

Il SottoComitato e i 3 Gruppi di Lavoro costituiti al suo interno sono molto attivi in particolare perché coprono norme che riguardano prodotti che impattano sulla quotidianità di tutti noi.

Nei prossimi tre anni in particolare lavoreremo per adeguare le norme alle nuove tecnologie.   Per il futuro auspicherei di vedere incrementato il numero di esperti partecipanti a questo SottoComitato con particolare attenzione rivolta all’ingresso di nuovi esperti quali ad esempio tecnici di start up che potrebbero dare un contributo importante sulle innovazioni tecnologiche.

Quali sono secondo lei gli obiettivi più ampi del SottoComitato?

Il SottoComitato deve essere attento alle novità e garantire che le norme e tutti i documenti siano aderenti alle innovazioni e alle esigenze di tutta la filiera che spazia dai produttori ai progettisti, dagli installatori ai consumatori, in modo tale che le norme siano percepite come un valido strumento di supporto per gli addetti ai lavori e non percepite come un ostacolo. 

Cristiano MASINI

Segretario CEI SC 23B/C/G

È nato a Varese nel 1971. Si è laureato in Ingegneria Elettrica nel 1998 presso il Politecnico di Milano.

Attualmente è Responsabile del Coordinamento delle attività di Conformity Assessment per il gruppo Legrand, per il quale coordina le attività necessarie a garantire la conformità dei prodotti venduti dal gruppo Legrand nei Paesi dove è presente. Questa attività si aggiunge alle attività normative di cui è responsabile per BTicino SpA e Legrand.

In BTicino ha cominciato a lavorare nel 1998 prima come assistente del responsabile R&D prodotti civili e terziario con il compito di gestire le attività di supporto alla progettazione durante l’intero processo di sviluppo, poi, dal 2002, come Assistente del responsabile Sala Prove e Coordinamento Normativo assicurando, attraverso la partecipazione a Comitati nazionali e internazionali di standardizzazione, il monitoraggio dello sviluppo delle norme di prodotto per componenti e sistemi per installazione, al fine di dare a marketing e R&D le informazioni necessarie per le scelte relative allo sviluppo del prodotto/catalogo, nonché per il coordinamento normativo all’interno di BTicino. Dal 2016 è Responsabile del coordinamento normativo per LVDC nel Gruppo Legrand.

Ricopre le seguenti funzioni a livello normativo:

• dal 2013 – Delegato italiano SYC LVDC, Coordinatore del WG 3 del SYC LVDC e Presidente del CT 320 del CEI;
• dal 2004 – Coordinatore del TC 23 MT 11 “Regole generali” IEC;
• dal 2002 – Segretario di IEC SC 23B, CLC TC 23BX, CEI SC 23BCG, coordinatore di numerosi Gruppi di lavoro nazionali e internazionali.

Quali attività specifiche svolte dal SottoComitato CEI SC 23B/C/G ricorda con maggiore soddisfazione?

Considerando l’impegno di tutti i partecipanti del SottoComitato, mi sento di dire che ogni singola attività svolta con il supporto dei colleghi è motivo di soddisfazione. Un posto di rilievo lo occupano le ultime pubblicazioni relative alle norme delle prese a spina, in particolare quelle riguardanti gli adattatori; un lavoro che ha visto la fattiva collaborazione di tutti i partecipanti al SottoComitato.

Da non sottovalutare è anche l’importante lavoro di “manutenzione” che viene svolto per tutto il parco Norme che regolamenta i componenti e sistemi per impianti elettrici.

Qual è il contributo italiano in sede internazionale dei relativi TC IEC e CENELEC?

Il contributo italiano del SC 23 B/C/G in sede europea CENELEC ed internazionale IEC è elevato sia in termini quantitativi sia in termini qualitativi grazie alla partecipazione attiva e piuttosto numerosa dei nostri esperti nei diversi Working Group e Maintenance Team costituiti appunto sia in sede CENELEC che in sede IEC.

Di particolare rilevanza è la presenza italiana nei Comitati corrispondenti sia in ambito internazionale IEC, detenendo la Segretaria IEC/SC 23B, che in ambito europeo CENELEC, detenendo la Segretaria CLC/TC 23BX.

Qual è il rapporto tra l’attività normativa del SC e il mondo dell’industria italiana e quali ripercussioni può esercitare questo rapporto sulla produzione e sul mercato?

I rappresentanti del mondo industriale sono molto attivi all’interno del SottoComitato. Mi aspetto che ognuno possa trasferire le proprie conoscenze in modo che le norme siano sempre più in linea con le reali necessità di mercato e diventino un importante strumento di riferimento per la progettazione e le prove all’interno del comparto produttivo.

condividi su facebook   condividi su twitter
Articoli più letti
CEI CT 310 LA NORMAZIONE SULLE “POWER LINE COMMUNICATIONS” LAVORI CON RISCHIO ELETTRICO: RISTAMPATO IL PRIMO “MILLIBOOK” NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “TRANSIZIONE DIGITALE” CEI “PRODIS”: NUOVO IMPORTANTE AGGIORNAMENTO PER L’APPLICAZIONE DEDICATA ALLA DENSITÀ DEI FULMINI AL SUOLO L’EVOLUZIONE DELL’ABITARE: AL VIA IL PROSIEL TOUR 2022 CEI SC 23B/C/G SPINE, PRESE, INTERRUTTORI E CO. NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “TRANSIZIONE ENERGETICA” CEI CT 100/103 RADIO E TV DIGITALE DI 2a GENERAZIONE NASCE MILLIBOOK: UNA NUOVA
COLLANA CEI IN FORMATO TASCABILE
“DICO BY CEI”: IL NUOVO SOFTWARE PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ “FLASH BY CEI”: IL SOFTWARE PER LA PROTEZIONE DALLE SCARICHE ATMOSFERICHE LA NORMAZIONE NEL CAMPO DELLA SUPERCONDUTTIVITÀ APPLICATA (parte-2) LA NORMAZIONE NEL CAMPO DELLA SUPERCONDUTTIVITÀ APPLICATA (parte-1) LAVORI SU IMPIANTI ELETTRICI: PUBBLICATA LA NUOVA NORMA CEI 11-27 ANTEPRIMA: NORMA IEC 61800-5-1 SUI POWER DRIVE SYSTEMS “REGOLA D’ARTE”: IL NUOVO PERIODICO DEL CEI AZIONAMENTI ELETTRICI: ESORDI E SVILUPPI RECENTI DELLA NORMATIVA NOVITÀ E CORRETTA APPLICAZIONE DELLA CEI 64-8 EDIZIONE 2021 PUBBLICATA LA NUOVA EDIZIONE DELLA NORMA CEI 64-8 PER IMPIANTI ELETTRICI UTILIZZATORI NANOTECNOLOGIE PER PRODOTTI E SISTEMI ELETTROTECNICI NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO”: AMBIENTI PARTICOLARI CONVENZIONE CEI – FONDAZIONE CNI 2021/2022 NUOVE CONVENZIONI CEI PER GLI ASSOCIATI A CONFARTIGIANATO E CNA IL CT 68/51 PER LEGHE, ACCIAI E COMPONENTI MAGNETICI NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO” CEI CT 111 GLI OBBLIGHI DI TRACCIABILITÀ DELLE SOSTANZE NELLE APPARECCHIATURE ELETTRONICHE CONVENZIONE CEI – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “CYBERSECURITY” APPARECCHIATURE A BASSA TENSIONE ABROGATA LA NORMA CEI 20-22/2 EVOLUZIONE DEGLI IMPIANTI UTENTE PER LE COMUNICAZIONI SOCI CEI 2021: PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO CEI CT 1/25 MYNORMA 2021: IL TUO PORTALE DI ACCESSO ALLE NORME PROROGATO IL “FONDO NUOVE COMPETENZE” CHE INCENTIVA LA FORMAZIONE AZIENDALE TERMINOLOGIA, GRANDEZZE E UNITÀ DI MISURA CEI CT 10 COSA CAMBIA NELLA NORMAZIONE DEGLI OLI ISOLANTI MINERALI NASCONO I “TAVOLI DI CONFRONTO” CEI: IL PRIMO È DEDICATO ALL’E-MOBILITY CAVI E REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) CEI CT 20 NUOVE VARIANTI ALLE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE CEI 0-16 E 0-21 VISINTAINER ALLA VICE PRESIDENZA CENELEC DAL 2021 LE NORME DI QUALSIASI ENTE NORMATORE INTERNAZIONALE DISPONIBILI SUL SITO DEL CEI CEI CT 108 CEI EN 62368-1 CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2021 NUOVO LIBRO BIANCO “GLI ITALIANI E LA SICUREZZA ELETTRICA” CEI SC 59/61D CONDIZIONATORI, POMPE DI CALORE E DEUMIDIFICATORI È IN ARRIVO IL NUOVO MYNORMA! LA SICUREZZA INFORMATICA NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA E DIGITALE AREE A RISCHIO PER ATMOSFERE ESPLOSIVE EMC Europe 2020 diventa VIRTUALE GIUSEPPE MOLINA ALLA DIREZIONE CEI APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE: EVOLUZIONE TECNOLOGICA E NORMATIVA CALENDARIO DEI CORSI CEI: Settembre 2020 GLI IMPIANTI DI TERRA L’ESPOSIZIONE UMANA AI CAMPI ELETTROMAGNETICI IL LIBRETTO D’IMPIANTO ELETTRICO SI ESTENDE ALLE PARTI COMUNI DEL CONDOMINIO SIMBOLI LETTERALI PER ELETTROTECNICA Sistemi di canalizzazione e accessori per cavi PROTEZIONE CONTRO I CONTATTI INDIRETTI IN PRESENZA DI CONVERTITORI DI POTENZA SISTEMI DI ACCUMULO DELL’ENERGIA ELETTRICA WEBINAR CEI: “Nuove idee per la costruzione, manutenzione e resilienza dei trasformatori elettrici” EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI: AGGIORNAMENTI NORMATIVI WEBINAR CEI: LA NUOVA FRONTIERA DEI SEMINARI ONLINE LA CULTURA NON SI FERMA: I SEMINARI CEI IN DIRETTA STREAMING CEI SC 121A “Apparecchiature a bassa tensione” SISTEMI AUDIO-VIDEOCITOFONICI E INTERFONICI MOBILITÀ ELETTRICA STRUMENTAZIONE NUCLEARE: ASPETTI ELETTRICI ED ELETTRONICI CEI CT 45 CONGRESSO EMC EUROPE 2020: UNA VETRINA INTERNAZIONALE UNICA SULLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA ASPETTI AMBIENTALI DI PRODOTTI ELETTRICI ED ELETTRONICI EMC EUROPE PREMI CEI EDIZIONI 2019-2020 STATO DELL’ARTE E FUTURO NELLA LASER SAFETY ISOLATORI PASSANTI CONVEGNI E SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2020 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 2 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 1 FORMAZIONE CEI E-LEARNING CORSO CEI “MDR” CAMPAGNA SOCI 2020 In principio fu la pila 110 ANNI DI NORMAZIONE CLASSIFICAZIONI E PROVE AMBIENTALI CITOFONIA E OLTRE: IL NUOVO PANORAMA NORMATIVO IMPIANTI BT IMPIANTI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE IL CEI PREMIA CINQUE TESI DI LAUREA A ROMA IL SIMPOSIO “EMC EUROPE 2020” LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI SC 309A NUOVE TECNOLOGIE E MATERIALI PER DISPOSITIVI INTELLIGENTI PORTATILI NUOVA GUIDA CEI 99-6 PER SISTEMI DI MESSA A TERRA PER IMPIANTI ELETTRICI MUOVERSI CON INTELLIGENZA AGGIORNATE LE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2018 RICCARDO LAMA NUOVO PRESIDENTE GENERALE CEI GESTIONE E CONTROLLO DELLE CARICHE ELETTROSTATICHE LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 306 LA CONNETTIVITÀ IN AMBITO RESIDENZIALE PER LA DIGITAL HOME ICDL 2019: A ROMA LA CONFERENZA INTERNAZIONALE DELL’IEEE EFFICIENZA ENERGETICA DELL’ILLUMINAZIONE EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI SICUREZZA DEGLI ISOLAMENTI PER BASSA TENSIONE NUOVE NORME SUL FOTOVOLTAICO NUOVA VARIANTE 5 NORMA CEI 64-8 GUIDA CEI 64-12 ALLA PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NELLE OPERE EDILI NUOVI SERVIZI CEI BOOKMARK E NOTEPAD LA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA NELLA TECNOLOGIA SOTTOCOMITATO CEI SC 210/77B COSTANTE PROGRESSO E DIFFUSIONE DELLA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL VENTO LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 88 EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE RADIO E TV DI QUALITÀ IL CT 316: TRA NORMAZIONE TECNICA E REGOLAZIONE CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2019 SOCI CEI 2019: PROTAGONISTI DEL FUTURO INDUSTRIA 4.0: TECNOLOGIE ABILITANTI CORSI CEI 0-14 PER LE VERIFICHE DEGLI IMPIANTI: TERRA, ATEX E FULMINI COMITATO TECNICO CEI 316 PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI DALLE SOVRATENSIONI TRASFORMATORI DI MISURA INNOVATIVI CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA 2019: LA FORMAZIONE A NORMA ARRIVA IL SERVIZIO BOOKMARK QUADRI DI AUTOMAZIONE E DISTRIBUZIONE NUOVE NORME PER L’INDUSTRIA 4.0 ITS SCHOOL PROJECT: ASSEGNATO IL PRIMO PREMIO, AL VIA IL BANDO 2019 ENERGIA ELETTRICA A PORTATA DI TUTTI E2 FORUM: MOSTRA SU MOBILITÀ VERTICALE E TECNOLOGIE INTELLIGENTI PER GLI EDIFICI AGGIORNATA LA NORMA PER GLI INTERRUTTORI MANUALI I CONCETTI DI BASE PER I SISTEMI DI ALLARME NORME TECNICHE E REGOLA DELL’ARTE PER SISTEMI DI SICUREZZA SISTEMI E COMPONENTI ELETTRICI ED ELETTRONICI PER TRAZIONE IL PREMIO CEI – MIGLIOR TESI DI LAUREA 2018 PREMIERA’ PER LA PRIMA VOLTA CINQUE STUDENTI L’IMPIANTO ELETTRICO UTILIZZATORE A SERVIZIO DELL’AZIENDA 4.0 CORSO CEI INDUSTRIA 4.0 CORSO CEI CAVI CPR COMITATO TECNICO CEI CT 81 L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2017 A SUPPORTO DELL’INDUSTRIA E DEL PAESE UNA CASA EFFICIENTE E MODERNA ASSEMBLEA GENERALE E PREMIAZIONI CEI RILEVAZIONE DEI GUASTI NEI SISTEMI ELETTRICI VENTESIMA CONFERENZA INTERNAZIONALE IEEE SUI LIQUIDI DIELETTRICI (ICDL) REGOLAMENTO CPR: TRE NUOVE VARIANTI CEI SUI CAVI SMART MANUFACTURING IL BACKGROUND TECNOLOGICO E NORMATIVO DI INDUSTRIA 4.0 I CAPITOLATI TECNICI ANIE PER LE DOTAZIONI DEGLI “IMPIANTI A LIVELLI” CONSOLIDANO L’IMPIEGO DELLE NORME CEI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RETINICO DA RADIAZIONE LASER PROGETTAZIONE ANTINCENDIO PER GLI IMPIANTI ELETTRICI STRUTTURE DI SUPPORTO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI L’IDROGENO COME VETTORE ENERGETICO SISTEMI DI ALLARME SONORO PER APPLICAZIONI DI EMERGENZA “PIANO IMPRESA 4.0” PUNTA SU INNOVAZIONE E COMPETENZE PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI BT CITTÀ E COMUNITÀ INTELLIGENTI E SOSTENIBILI: IL RUOLO DELLA NORMATIVA EUROPEA Confermato il ruolo del CEI quale organismo nazionale di normazione “ITS SCHOOL PROJECT”: il nuovo premio che vede gli studenti protagonisti PRODOTTI ELETTROTECNICI A PROVA DI FIAMMA DIVENTARE SOCI CEI NEL 2018: COME E PERCHÉ L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA A BORDO TRENO L’EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI MISURA DELL’ENERGIA NELL’ERA DELLA DIGITALIZZAZIONE PRIMO APPUNTAMENTO CON I SEMINARI CEI 2018 ECONOMIA CIRCOLARE PER LE IMPRESE DEL SETTORE ELETTRICO ED ELETTRONICO ESTERI NATURALI: COSA, COME E PERCHÈ IN ARRIVO I NUOVI SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2018 LUCE SUL CRIMINE: NUOVA GUIDA CEI 34-161 ATMOSFERE ESPLOSIVE: IMPIANTI ELETTRICI SEMPRE PIÙ SICURI IMPIANTI TEMPORANEI, SICUREZZA PERMANENTE CEI: LA FORMAZIONE “A REGOLA D’ARTE” LOTTA ALLA CRIMINALITÀ: LA RISPOSTA NORMATIVA SICUREZZA ANTINCENDIO: PIÙ PREVENZIONE CON IL NUOVO CODICE DEI VIGILI DEL FUOCO COSTRUIRE LE “CITTÀ DEL FUTURO”: LE NORME CHIAVE DELL’EVOLUZIONE IL “TESORO DEGLI ITALIANI”: UN PATRIMONIO DA SALVAGUARDARE CONTATORI DI ENERGIA ELETTRICA DI SECONDA GENERAZIONE REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI VARIANTE 1 ALLA GUIDA CEI 46-136 INTERVISTA A MARCO FONTANA (PRESIDENTE) E UMBERTO PARONI (SEGRETARIO) CEI/CT 20 LE NUOVE FRONTIERE DELL’ILLUMINAZIONE PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE UMANE Norma Italiana CEI 64-21 e utenze deboli: il videocitofono smart CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI DI AUTOMAZIONE DEGLI IMPIANTI TECNICI NEGLI EDIFICI NORME E ATTIVITÀ DEL COMITATO TECNICO CEI 44 LA PROTEZIONE DELLE PERSONE CON LE TECNOLOGIE FOTOELETTRICHE IMPIANTI A LIVELLI VARIANTE 3 ALLA NORMA CEI 64-8 CONFERENZA SULLA DIGITALIZZAZIONE INTERNAZIONALE ARRIVA LA NEWSLETTER DEI CORSI CEI ACCORDO ACCREDIA – CEI LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI: INTEROPERABILITÀ E SICUREZZA MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER Soci CEI 2017 MISURE E UNITÀ DI MISURA NUOVA GUIDA TECNICA CEI 100-7 APPARECCHIATURA DI MANOVRA MT-AT E NORMATIVA CEI INTERVISTA A GIACOMO CORDIOLI, PRESIDENTE DEL CEI/CT 17 Primo Seminario di formazione gratuita CEI 2017 “Impianti elettrici. Prestazioni funzionali e di sicurezza” IL PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0 PER IL QUADRIENNIO 2017-2020 INTERVISTA A MARIO SILINGARDI, PRESIDENTE USCENTE CEI/SC 31J MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER COME PROGETTARE UN DATA CENTER: DISPONIBILITÀ ED EFFICIENZA ENERGETICA PROSIEL ROADTOUR 2017: LA VOSTRA SICUREZZA È LA NOSTRA META RINNOVATO L’ACCORDO CHE RAFFORZA IL COMMERCIO GLOBALE E ALLARGA L’ACCESSO AI MERCATI CEI MAGAZINE: NASCE IL SITO DEDICATO IL FOTOVOLTAICO E LA NORMATIVA CEI Comitato Tecnico 82 CEI “Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare”