rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

Nanotecnologie per prodotti e sistemi elettrotecnici

Pubblicata la nuova edizione della NORMA CEI 64-8
per impianti elettrici utilizzatori

 

www.ceinorme.it my.ceinorme.it
rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

IL COMITATO DI SISTEMA IEC PER L’ASSISTENZA ALLA VITA ATTIVA

17/06/2021
Articolo di Morand Fachot, tratto da IEC e-tech 06/2020
condividi su facebook   condividi su twitter
rimpicciolisci il testo dell'articolo ingrandisci il testo dell'articolo

Articolo di Catherine Bischofberger, tratto da IEC e-tech 2020-06

Active Assisted Living (AAL) in crescita: aspetti sistemici, tecnologici e normativi.

Più invecchiamo, più consumiamo energia e in particolar modo energia elettrica. Negli Stati Uniti, gli studi hanno dimostrato che d’estate, negli Stati più caldi, la popolazione più anziana utilizza maggiormente l’aria condizionata rispetto ad altre popolazioni. Il consumo di energia elettrica aumenta con il benessere. A partire dai 30 anni di età, le persone tendono a consumare più energia a mano a mano che invecchiano.

Gli anziani – nella fascia di età sopra i 70 anni– dipendono inoltre sempre più dall’assistenza sanitaria e dai dispositivi medici, sia a casa che in ospedale. In molte parti del mondo, incluse Australia, Canada, Cina, Europa, Giappone, Nuova Zelanda e Stati Uniti, le tecnologie di ultima generazione sono utilizzate per monitorare gli anziani che vivono soli in casa oppure semplicemente per assisterli, aiutandoli nella loro vita quotidiana. I dispositivi di attivazione di allarme e molti altri strumenti per una vita attiva e assistita (AAL), come per esempio i sistemi a comando vocale, consumano energia elettrica, ma sono considerati essenziali per aiutare le persone a restare il più a lungo possibile nelle loro case. Le case intelligenti sono abitazioni in cui i sistemi tecnologicamente avanzati permettono un’automazione delle attività domestiche, comunicazioni più facili e una sicurezza più elevata. Contrariamente alle molteplici opinioni che associano l’uso della tecnologia intelligente ai giovani, la domotica è particolarmente adatta a persone con particolari esigenze, specialmente agli anziani. Questo è il progresso, ma ha il suo rovescio della medaglia: un maggior consumo di energia elettrica.

Spegnere le luci

Migliorare l’efficienza energetica (EE) è uno dei modi per ridurre il crescente impatto ambientale sul nostro pianeta che invecchia. Questo è l’ambito in cui le norme internazionali IEC possono essere d’aiuto. La IEC ha posto l’efficienza energetica al centro della propria attività normativa. Ha quindi formato uno speciale gruppo consultivo per affrontare le questioni legate alla EE: l’ACEE (Comitato Consultivo sull’Efficienza Energetica). Questo Comitato coordina le attività legate all’efficienza energetica interne alla IEC e promuove un approccio sistemico per lo sviluppo di Norme sull’efficienza energetica. Ha pubblicato inoltre due guide per agevolare i Comitati Tecnici IEC che si occupano di EE.

  • la Guida 118 IEC “Inclusion of energy efficiency aspects in electro-technical publications” è una pubblicazione dedicata al modo di considerare gli aspetti relativi all’efficienza energetica durante la preparazione di documenti IEC. Una EE consiste in un minor consumo di energia per la medesima prestazione, nell’utilizzare la stessa quantità di energia per ottenere una prestazione migliore o in una migliore conversione dell’energia in elettricità;
  • la Guida 119 IEC “Preparation of energy efficiency publications and the use of basic energy efficiency publications and group energy efficiency publications” definisce le procedure per la preparazione di pubblicazioni sull’EE e descrive le relazioni tra Comitati Tecnici che si occupano di efficienza energetica. Il documento offre una panoramica generale su come si possa adottare un approccio sistemico e definisce i tipi di pubblicazioni che possono essere destinati alla EE.

Uno dei quattro Sistemi di Valutazione di Conformità della IEC, l’IECEE (IEC System of Conformity Assessment Schemes for Electrotechnical Equipment and Components), ha stabilito il programma IECEE Electrical Energy Efficiency (E3), un approccio standardizzato a livello globale per sottoporre a prova e verifica l’efficienza energetica di apparecchiature elettriche ed elettroniche, in base a Norme Internazionali IEC.

Le energie rinnovabili sono più pulite

Un’energia pulita è generata da diverse forme dell’energia solare e dall’energia eolica, idroelettrica, marina e geotermica – tutte forme di energia non inquinanti rispetto alle fonti di energia a combustibili fossili. Tutti i paesi del mondo stanno gradualmente passando a queste fonti rinnovabili di energia, in alcuni casi perchè aiutano le persone che non hanno accesso all’elettricità ad utilizzare finalmente quella risorsa essenziale.

La IEC (di conseguenza il CEI) sviluppa Norme che aiutano a creare e utilizzare in maniera efficiente e sicura tutti i sistemi di energia rinnovabile. Tra i Comitati Tecnici CEI che trattano questi aspetti, citiamo il CT 82 che prepara Norme per impianti fotovoltaici (FV) e il CT 88 che prepara pubblicazioni relative alla generazione da fonte eolica. Il CT 82, per esempio, pubblica la serie di Norme CEI EN IEC 60904 sui dispositivi fotovoltaici.

Uno dei quattro Sistemi IEC di Valutazione di Conformità (CA Systems), l’IECRE (IEC System for Certification to Standards relating to Equipment for use in Renewable Energy Applications), è espressamente progettato per affrontare le questioni della certificazione relativa ai sistemi di energia rinnovabile. Lo schema è applicabile agli impianti di energia solare, eolica e marina. Per esempio, l’IECRE offre una certificazione dell’intero ciclo di vita di un impianto fotovoltaico, a partire dal suo progetto iniziale fino alle ispezioni annuali e al trasferimento finale della risorsa. Questo schema utilizza le Norme Internazionali IEC che considerano molti aspetti fondamentali di progettazione, qualità e sicurezza.

L’opzione corrente continua

Poichè energie rinnovabili come il sole e il vento generano energia elettrica in corrente continua (c.c.), diverse sperimentazioni stanno tentando di utilizzare la corrente continua, dalla sua generazione al consumo, senza mai convertirla in corrente alternata (c.a.). I dispositivi di consumo che funzionano in c.c. comprendono: apparecchiature a batteria, dispositivi elettronici, computer, illuminazione a LED, veicoli elettrici e molto altro ancora. In una rete elettrica convenzionale, l’energia viene trasmessa su lunghe distanze utilizzando una corrente alternata (c.a.). La c.c. sta diventando una valida alternativa, dal momento che sempre più sistemi di energia elettrica distribuita (quali pannelli solari o tetti fotovoltaici o piccole turbine eoliche) sono utilizzati per integrare la trasmissione dalla centrale elettrica all’utente finale. Passare da c.c. a c.c., senza convertire l’elettricità in c.a., è più efficiente dal punto di vista energetico. L’esperienza ha dimostrato che la perdita di energia è poca o nulla rispetto a quanto accade quando si converte una forma di corrente in un’altra.

Il Giappone è uno dei paesi in cui si sono moltiplicati gli esperimenti in c.c. Più di dieci diversi progetti, disseminati nel paese, si affidano a un’alimentazione in c.c. Tra questi vi è la AC/DC Fukuoka Smart House, una Casa Smart (Casa intelligente) ibrida c.a./c.c. inaugurata nel 2012, che utilizza energia alimentata da diverse sorgenti c.c.

Si potrebbe immaginare un futuro in cui tutte le case “intelligenti” siano alimentate mediante c.c., risparmiando quindi notevoli quantità di energia. La IEC sta preparando il terreno per un potenziale passaggio alla c.c. grazie ad un ampio numero di Norme. Il TC 8 IEC (CT 8 CEI), per esempio, sta preparando Norme per sistemi bassa tensione in c.c. (LVDC), che potrebbero adattarsi ad alcune case “intelligenti”.

Il nostro mondo sta cambiando rapidamente e stare al passo con la velocità del cambiamento, così come pianificare le modalità per far fronte all’invecchiamento della popolazione, non solo in termini di benessere e indipendenza ma anche di domanda energetica, sono gli ambiti in cui entra in gioco il lavoro degli enti normativi.

LA SPECIFICA TECNICA CEI 64-21 TUTTA ITALIANA DIVENTERÀ PRESTO NORMA

Nell’ambito della normativa tecnica impiantistica a sostegno della popolazione anziana e delle persone disabili o con specifiche necessità, il CEI già nel dicembre 2016 ha emesso una prima pubblicazione normativa espressamente dedicata a questo importante tema sociale: la Specifica Tecnica CEI 64-21 “Ambienti residenziali – Impianti adeguati all’utilizzo da parte di persone con disabilità o specifiche necessità”.

La Specifica fornisce le prescrizioni da applicarsi agli impianti elettrici di unità immobiliari ad uso residenziale situate all’interno dei condomini o di unità abitative mono o plurifamiliari, adeguati all’utilizzo da parte di persone con disabilità o specifiche necessità (denominate PNA) nei casi in cui tali prescrizioni particolari siano espressamente richieste dal committente.

Queste prescrizioni sostituiscono, integrano o modificano le prescrizioni riportate nel Capitolo 37 della Norma CEI 64-8, la norma base per gli impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua, anch’essa in uscita quest’anno in una nuova pubblicazione comprensiva di tutti gli aggiornamenti e varianti intercorsi dalla precedente edizione 2012.

La CEI 64-21 è stata accolta con grande interesse dal mondo normativo, non solo nazionale ma anche europeo ed internazionale, tanto da “promuovere” recentemente il suo status da “Specifica Tecnica” a quello di “Norma” vera e propria.

condividi su facebook   condividi su twitter
Articoli più letti
NOVITÀ E CORRETTA APPLICAZIONE DELLA CEI 64-8 EDIZIONE 2021 PUBBLICATA LA NUOVA EDIZIONE DELLA NORMA CEI 64-8 PER IMPIANTI ELETTRICI UTILIZZATORI NANOTECNOLOGIE PER PRODOTTI E SISTEMI ELETTROTECNICI NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO”: AMBIENTI PARTICOLARI CONVENZIONE CEI – FONDAZIONE CNI 2021/2022 NUOVE CONVENZIONI CEI PER GLI ASSOCIATI A CONFARTIGIANATO E CNA IL CT 68/51 PER LEGHE, ACCIAI E COMPONENTI MAGNETICI NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO” CEI CT 111 GLI OBBLIGHI DI TRACCIABILITÀ DELLE SOSTANZE NELLE APPARECCHIATURE ELETTRONICHE CONVENZIONE CEI – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “CYBERSECURITY” APPARECCHIATURE A BASSA TENSIONE ABROGATA LA NORMA CEI 20-22/2 EVOLUZIONE DEGLI IMPIANTI UTENTE PER LE COMUNICAZIONI SOCI CEI 2021: PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO CEI CT 1/25 MYNORMA 2021: IL TUO PORTALE DI ACCESSO ALLE NORME PROROGATO IL “FONDO NUOVE COMPETENZE” CHE INCENTIVA LA FORMAZIONE AZIENDALE TERMINOLOGIA, GRANDEZZE E UNITÀ DI MISURA CEI CT 10 COSA CAMBIA NELLA NORMAZIONE DEGLI OLI ISOLANTI MINERALI NASCONO I “TAVOLI DI CONFRONTO” CEI: IL PRIMO È DEDICATO ALL’E-MOBILITY CAVI E REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) CEI CT 20 NUOVE VARIANTI ALLE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE CEI 0-16 E 0-21 VISINTAINER ALLA VICE PRESIDENZA CENELEC DAL 2021 LE NORME DI QUALSIASI ENTE NORMATORE INTERNAZIONALE DISPONIBILI SUL SITO DEL CEI CEI CT 108 CEI EN 62368-1 CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2021 NUOVO LIBRO BIANCO “GLI ITALIANI E LA SICUREZZA ELETTRICA” CEI SC 59/61D CONDIZIONATORI, POMPE DI CALORE E DEUMIDIFICATORI È IN ARRIVO IL NUOVO MYNORMA! LA SICUREZZA INFORMATICA NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA E DIGITALE AREE A RISCHIO PER ATMOSFERE ESPLOSIVE EMC Europe 2020 diventa VIRTUALE GIUSEPPE MOLINA ALLA DIREZIONE CEI APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE: EVOLUZIONE TECNOLOGICA E NORMATIVA CALENDARIO DEI CORSI CEI: Settembre 2020 GLI IMPIANTI DI TERRA L’ESPOSIZIONE UMANA AI CAMPI ELETTROMAGNETICI IL LIBRETTO D’IMPIANTO ELETTRICO SI ESTENDE ALLE PARTI COMUNI DEL CONDOMINIO SIMBOLI LETTERALI PER ELETTROTECNICA Sistemi di canalizzazione e accessori per cavi PROTEZIONE CONTRO I CONTATTI INDIRETTI IN PRESENZA DI CONVERTITORI DI POTENZA SISTEMI DI ACCUMULO DELL’ENERGIA ELETTRICA WEBINAR CEI: “Nuove idee per la costruzione, manutenzione e resilienza dei trasformatori elettrici” EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI: AGGIORNAMENTI NORMATIVI WEBINAR CEI: LA NUOVA FRONTIERA DEI SEMINARI ONLINE LA CULTURA NON SI FERMA: I SEMINARI CEI IN DIRETTA STREAMING CEI SC 121A “Apparecchiature a bassa tensione” SISTEMI AUDIO-VIDEOCITOFONICI E INTERFONICI MOBILITÀ ELETTRICA STRUMENTAZIONE NUCLEARE: ASPETTI ELETTRICI ED ELETTRONICI CEI CT 45 CONGRESSO EMC EUROPE 2020: UNA VETRINA INTERNAZIONALE UNICA SULLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA ASPETTI AMBIENTALI DI PRODOTTI ELETTRICI ED ELETTRONICI EMC EUROPE PREMI CEI EDIZIONI 2019-2020 STATO DELL’ARTE E FUTURO NELLA LASER SAFETY ISOLATORI PASSANTI CONVEGNI E SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2020 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 2 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 1 FORMAZIONE CEI E-LEARNING CORSO CEI “MDR” CAMPAGNA SOCI 2020 In principio fu la pila 110 ANNI DI NORMAZIONE CLASSIFICAZIONI E PROVE AMBIENTALI CITOFONIA E OLTRE: IL NUOVO PANORAMA NORMATIVO IMPIANTI BT IMPIANTI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE IL CEI PREMIA CINQUE TESI DI LAUREA A ROMA IL SIMPOSIO “EMC EUROPE 2020” LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI SC 309A NUOVE TECNOLOGIE E MATERIALI PER DISPOSITIVI INTELLIGENTI PORTATILI NUOVA GUIDA CEI 99-6 PER SISTEMI DI MESSA A TERRA PER IMPIANTI ELETTRICI MUOVERSI CON INTELLIGENZA AGGIORNATE LE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2018 RICCARDO LAMA NUOVO PRESIDENTE GENERALE CEI GESTIONE E CONTROLLO DELLE CARICHE ELETTROSTATICHE LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 306 LA CONNETTIVITÀ IN AMBITO RESIDENZIALE PER LA DIGITAL HOME ICDL 2019: A ROMA LA CONFERENZA INTERNAZIONALE DELL’IEEE EFFICIENZA ENERGETICA DELL’ILLUMINAZIONE EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI SICUREZZA DEGLI ISOLAMENTI PER BASSA TENSIONE NUOVE NORME SUL FOTOVOLTAICO NUOVA VARIANTE 5 NORMA CEI 64-8 GUIDA CEI 64-12 ALLA PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NELLE OPERE EDILI NUOVI SERVIZI CEI BOOKMARK E NOTEPAD LA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA NELLA TECNOLOGIA SOTTOCOMITATO CEI SC 210/77B COSTANTE PROGRESSO E DIFFUSIONE DELLA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL VENTO LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 88 EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE RADIO E TV DI QUALITÀ IL CT 316: TRA NORMAZIONE TECNICA E REGOLAZIONE CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2019 SOCI CEI 2019: PROTAGONISTI DEL FUTURO INDUSTRIA 4.0: TECNOLOGIE ABILITANTI CORSI CEI 0-14 PER LE VERIFICHE DEGLI IMPIANTI: TERRA, ATEX E FULMINI COMITATO TECNICO CEI 316 PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI DALLE SOVRATENSIONI TRASFORMATORI DI MISURA INNOVATIVI CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA 2019: LA FORMAZIONE A NORMA ARRIVA IL SERVIZIO BOOKMARK QUADRI DI AUTOMAZIONE E DISTRIBUZIONE NUOVE NORME PER L’INDUSTRIA 4.0 ITS SCHOOL PROJECT: ASSEGNATO IL PRIMO PREMIO, AL VIA IL BANDO 2019 ENERGIA ELETTRICA A PORTATA DI TUTTI E2 FORUM: MOSTRA SU MOBILITÀ VERTICALE E TECNOLOGIE INTELLIGENTI PER GLI EDIFICI AGGIORNATA LA NORMA PER GLI INTERRUTTORI MANUALI I CONCETTI DI BASE PER I SISTEMI DI ALLARME NORME TECNICHE E REGOLA DELL’ARTE PER SISTEMI DI SICUREZZA SISTEMI E COMPONENTI ELETTRICI ED ELETTRONICI PER TRAZIONE IL PREMIO CEI – MIGLIOR TESI DI LAUREA 2018 PREMIERA’ PER LA PRIMA VOLTA CINQUE STUDENTI L’IMPIANTO ELETTRICO UTILIZZATORE A SERVIZIO DELL’AZIENDA 4.0 CORSO CEI INDUSTRIA 4.0 CORSO CEI CAVI CPR COMITATO TECNICO CEI CT 81 L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2017 A SUPPORTO DELL’INDUSTRIA E DEL PAESE UNA CASA EFFICIENTE E MODERNA ASSEMBLEA GENERALE E PREMIAZIONI CEI RILEVAZIONE DEI GUASTI NEI SISTEMI ELETTRICI VENTESIMA CONFERENZA INTERNAZIONALE IEEE SUI LIQUIDI DIELETTRICI (ICDL) REGOLAMENTO CPR: TRE NUOVE VARIANTI CEI SUI CAVI SMART MANUFACTURING IL BACKGROUND TECNOLOGICO E NORMATIVO DI INDUSTRIA 4.0 I CAPITOLATI TECNICI ANIE PER LE DOTAZIONI DEGLI “IMPIANTI A LIVELLI” CONSOLIDANO L’IMPIEGO DELLE NORME CEI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RETINICO DA RADIAZIONE LASER PROGETTAZIONE ANTINCENDIO PER GLI IMPIANTI ELETTRICI STRUTTURE DI SUPPORTO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI L’IDROGENO COME VETTORE ENERGETICO SISTEMI DI ALLARME SONORO PER APPLICAZIONI DI EMERGENZA “PIANO IMPRESA 4.0” PUNTA SU INNOVAZIONE E COMPETENZE PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI BT CITTÀ E COMUNITÀ INTELLIGENTI E SOSTENIBILI: IL RUOLO DELLA NORMATIVA EUROPEA Confermato il ruolo del CEI quale organismo nazionale di normazione “ITS SCHOOL PROJECT”: il nuovo premio che vede gli studenti protagonisti PRODOTTI ELETTROTECNICI A PROVA DI FIAMMA DIVENTARE SOCI CEI NEL 2018: COME E PERCHÉ L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA A BORDO TRENO L’EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI MISURA DELL’ENERGIA NELL’ERA DELLA DIGITALIZZAZIONE PRIMO APPUNTAMENTO CON I SEMINARI CEI 2018 ECONOMIA CIRCOLARE PER LE IMPRESE DEL SETTORE ELETTRICO ED ELETTRONICO ESTERI NATURALI: COSA, COME E PERCHÈ IN ARRIVO I NUOVI SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2018 LUCE SUL CRIMINE: NUOVA GUIDA CEI 34-161 ATMOSFERE ESPLOSIVE: IMPIANTI ELETTRICI SEMPRE PIÙ SICURI IMPIANTI TEMPORANEI, SICUREZZA PERMANENTE CEI: LA FORMAZIONE “A REGOLA D’ARTE” LOTTA ALLA CRIMINALITÀ: LA RISPOSTA NORMATIVA SICUREZZA ANTINCENDIO: PIÙ PREVENZIONE CON IL NUOVO CODICE DEI VIGILI DEL FUOCO COSTRUIRE LE “CITTÀ DEL FUTURO”: LE NORME CHIAVE DELL’EVOLUZIONE IL “TESORO DEGLI ITALIANI”: UN PATRIMONIO DA SALVAGUARDARE CONTATORI DI ENERGIA ELETTRICA DI SECONDA GENERAZIONE REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI VARIANTE 1 ALLA GUIDA CEI 46-136 INTERVISTA A MARCO FONTANA (PRESIDENTE) E UMBERTO PARONI (SEGRETARIO) CEI/CT 20 LE NUOVE FRONTIERE DELL’ILLUMINAZIONE PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE UMANE Norma Italiana CEI 64-21 e utenze deboli: il videocitofono smart CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI DI AUTOMAZIONE DEGLI IMPIANTI TECNICI NEGLI EDIFICI NORME E ATTIVITÀ DEL COMITATO TECNICO CEI 44 LA PROTEZIONE DELLE PERSONE CON LE TECNOLOGIE FOTOELETTRICHE IMPIANTI A LIVELLI VARIANTE 3 ALLA NORMA CEI 64-8 CONFERENZA SULLA DIGITALIZZAZIONE INTERNAZIONALE ARRIVA LA NEWSLETTER DEI CORSI CEI ACCORDO ACCREDIA – CEI LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI: INTEROPERABILITÀ E SICUREZZA MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER Soci CEI 2017 MISURE E UNITÀ DI MISURA NUOVA GUIDA TECNICA CEI 100-7 APPARECCHIATURA DI MANOVRA MT-AT E NORMATIVA CEI INTERVISTA A GIACOMO CORDIOLI, PRESIDENTE DEL CEI/CT 17 Primo Seminario di formazione gratuita CEI 2017 “Impianti elettrici. Prestazioni funzionali e di sicurezza” IL PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0 PER IL QUADRIENNIO 2017-2020 INTERVISTA A MARIO SILINGARDI, PRESIDENTE USCENTE CEI/SC 31J MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER COME PROGETTARE UN DATA CENTER: DISPONIBILITÀ ED EFFICIENZA ENERGETICA PROSIEL ROADTOUR 2017: LA VOSTRA SICUREZZA È LA NOSTRA META RINNOVATO L’ACCORDO CHE RAFFORZA IL COMMERCIO GLOBALE E ALLARGA L’ACCESSO AI MERCATI CEI MAGAZINE: NASCE IL SITO DEDICATO IL FOTOVOLTAICO E LA NORMATIVA CEI Comitato Tecnico 82 CEI “Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare”