rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

ELETTROSTATICA

ASSEMBLEA GENERALE: PREMIAZIONI, ATTIVITÀ E BILANCIO 2018

MY CORSI: NUOVO PORTALE FORMAZIONE CEI

www.ceinorme.it my.ceinorme.it
rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

INTELLIGENZA ARTIFICIALE TRA SVILUPPO TECNICO-INDUSTRIALE E RISVOLTI ETICO-SOCIALI

21/03/2019
condividi su facebook   condividi su twitter
rimpicciolisci il testo dell'articolo ingrandisci il testo dell'articolo

Nuovo Libro Bianco IEC

È stato recentemente pubblicato nel mese di ottobre 2018 il nuovo Libro Bianco IEC “Artificial Intelligence across industries”.

L’intelligenza artificiale attira sempre più interesse ed attenzione da parte dell’industria, dei ricercatori, dei governi, come anche degli investitori, che stanno impiegando cifre da record nello sviluppo di macchine che imparano nuove tecnologie ed applicazioni.

Algoritmi sempre più sofisticati sono impiegati a supporto delle attività umane non soltanto in lavori di previsione, ma anche nel prendere decisioni concrete con ripercussioni sulla società, sull’economia e sugli individui. Sia nel settore industriale, in cui i robot stanno adattando il loro comportamento per lavorare affiancati agli umani, che nell’ambiente domestico, dove i frigoriferi ordinano le scorte di cibi in base alle preferenze del padrone di casa, l’intelligenza artificiale fa continuamente passi in avanti in ambiti che in precedenza erano riservati alle capacità, al giudizio o ai processi decisionali dell’uomo.

Se da una parte l’intelligenza artificiale ha il potenziale per contribuire ad affrontare alcune delle sfide più ur- genti dell’umanità, quali l’esaurimento delle risorse am- bientali, la crescita e l’invecchiamento della popolazione mondiale, la lotta alla povertà, dall’altra, l’uso crescente di macchine che aiutano gli uomini a prendere decisioni adeguate sta generando un certo numero di rischi e mi- nacce che l’economia, i governi e i politici devono com- prendere e affrontare attentamente. Nuovi interessi legati alla salute, alla sicurezza, alla privacy, alla fiducia e a considerazioni etiche generali stanno sicuramente emergendo insieme alle innovazioni tecnologiche consentite dall’intelligenza artificiale. Queste sfide sono comuni a tutte le società del mondo e avranno bisogno di essere affrontate a livello globale.

Il Libro Bianco dell’IEC offre un quadro che aiuta a comprendere fin dove è arrivata l’intelligenza artificiale oggi e quale potrebbe essere la prospettiva per il suo sviluppo nei prossimi 5 o 10 anni.

Basandosi su una spiegazione delle capacità/competenze tecnologiche attuali, descrive i sistemi, le tecniche e gli algoritmi principali in uso oggi e indica quali tipologie di problemi queste contribuiscono a risolvere. In una prospettiva industriale, il Libro Bianco discute nei minimi dettagli quattro ambiti di applicazione che offrono ampie opportunità di impiego per le tecnologie di intelligenza artificiale: case smart, processi produttivi intelligenti, trasporti smart e autovetture autonome ed il settore energetico.

L’analisi di numerosi casi d’uso specifico, appartenenti a questi quattro ambiti, fornisce chiara evidenza che l’intelligenza artificiale può essere concretamente impiegata a favore di un’ampia gamma di industrie. Questo potenziale sta rendendo l’intelligenza artificiale una parte essenziale della formula per risolvere le problematiche generate dalle macro-tendenze di oggi e di domani.

Basandosi su questa analisi, il Libro Bianco fornisce una descrizione dettagliata di alcune delle maggiori sfide esistenti e di quelle future che l’intelligenza artificiale dovrà affrontare.

Se l’industria e la comunità della ricerca costituiscono i motori principali per lo sviluppo di iniziative per affrontare le sfide tecniche legate a dati, algoritmi, hardware e infrastrutture informatiche, i governi e le autorità di controllo hanno urgentemente bisogno di elaborare nuove politiche per affrontare alcune delle questioni etiche e sociali più critiche legate allo sviluppo dell’intelligenza artificiale.

La Normazione e la Valutazione di Conformità giocano un ruolo essenziale non solo nell’orientare lo sviluppo dell’intelligenza artificiale sul mercato, ma anche nel mitigare alcune delle sfide più pressanti legate ai processi decisionali da parte delle macchine. In quanto organizzazione leader in grado di fornire una combinazione unica del mix normazione e valutazione di conformità per i sistemi industriali e dei sistemi IT, la IEC è nella posizione ideale per affrontare a livello internazionale alcune di queste sfide. In particolare, le seguenti specifiche raccomandazioni, destinate alla IEC e ai suoi Comitati, sono indicate nell’ultima parte del Libro Bianco:

  • Promuovere il ruolo centrale del JTC 1/SC 42 nella normazione orizzontale sull’intelli- genza artificiale;
  • Coordinare la normazione della semantica e dell’ontologia dei dati;
  • Sviluppare casi d’uso legati all’intelligenza artificiale;
  • Sviluppare un’architettura di riferimento dell’intelligenza artificiale con conseguenti interfacce;
  • Valutare il potenziale della valutazione di conformità per l’intelligenza artificiale;
  • Incoraggiare un dialogo con i diversi stakeholder interessati al tema dell’intelligenza artificiale;
  • Includere i casi d’uso dell’intelligenza artifi- ciale testbeds che coinvolgono la IEC.

Prevedendo che l’intelligenza artificiale diventerà una tecnologia fondamentale per molteplici  e svariate industrie, nonché una delle forze trainanti della prossima quarta rivoluzione industriale, la Comunità di Normazione assumerà un ruolo cruciale nel delinearne il futuro.

Basandosi sulla lunga e comprovata esperienza in fatto di sicurezza e affidabilità, la IEC può costituire l’ambito per raggiungere tale obiettivo e conseguire l’obiettivo di un’intelligenza artificiale a beneficio dell’umanità.

condividi su facebook   condividi su twitter
Articoli più letti
AGGIORNATE LE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2018 RICCARDO LAMA NUOVO PRESIDENTE GENERALE CEI GESTIONE E CONTROLLO DELLE CARICHE ELETTROSTATICHE LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 306 LA CONNETTIVITÀ IN AMBITO RESIDENZIALE PER LA DIGITAL HOME ICDL 2019: A ROMA LA CONFERENZA INTERNAZIONALE DELL’IEEE EFFICIENZA ENERGETICA DELL’ILLUMINAZIONE EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI SICUREZZA DEGLI ISOLAMENTI PER BASSA TENSIONE NUOVE NORME SUL FOTOVOLTAICO NUOVA VARIANTE 5 NORMA CEI 64-8 GUIDA CEI 64-12 ALLA PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NELLE OPERE EDILI NUOVI SERVIZI CEI BOOKMARK E NOTEPAD LA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA NELLA TECNOLOGIA SOTTOCOMITATO CEI SC 210/77B COSTANTE PROGRESSO E DIFFUSIONE DELLA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL VENTO LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 88 EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE RADIO E TV DI QUALITÀ IL CT 316: TRA NORMAZIONE TECNICA E REGOLAZIONE CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2019 SOCI CEI 2019: PROTAGONISTI DEL FUTURO INDUSTRIA 4.0: TECNOLOGIE ABILITANTI CORSI CEI 0-14 PER LE VERIFICHE DEGLI IMPIANTI: TERRA, ATEX E FULMINI COMITATO TECNICO CEI 316 PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI DALLE SOVRATENSIONI TRASFORMATORI DI MISURA INNOVATIVI CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA 2019: LA FORMAZIONE A NORMA ARRIVA IL SERVIZIO BOOKMARK QUADRI DI AUTOMAZIONE E DISTRIBUZIONE NUOVE NORME PER L’INDUSTRIA 4.0 ITS SCHOOL PROJECT: ASSEGNATO IL PRIMO PREMIO, AL VIA IL BANDO 2019 ENERGIA ELETTRICA A PORTATA DI TUTTI E2 FORUM: MOSTRA SU MOBILITÀ VERTICALE E TECNOLOGIE INTELLIGENTI PER GLI EDIFICI AGGIORNATA LA NORMA PER GLI INTERRUTTORI MANUALI I CONCETTI DI BASE PER I SISTEMI DI ALLARME NORME TECNICHE E REGOLA DELL’ARTE PER SISTEMI DI SICUREZZA SISTEMI E COMPONENTI ELETTRICI ED ELETTRONICI PER TRAZIONE IL PREMIO CEI – MIGLIOR TESI DI LAUREA 2018 PREMIERA’ PER LA PRIMA VOLTA CINQUE STUDENTI L’IMPIANTO ELETTRICO UTILIZZATORE A SERVIZIO DELL’AZIENDA 4.0 CORSO CEI INDUSTRIA 4.0 CORSO CEI CAVI CPR COMITATO TECNICO CEI CT 81 L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2017 A SUPPORTO DELL’INDUSTRIA E DEL PAESE UNA CASA EFFICIENTE E MODERNA ASSEMBLEA GENERALE E PREMIAZIONI CEI RILEVAZIONE DEI GUASTI NEI SISTEMI ELETTRICI VENTESIMA CONFERENZA INTERNAZIONALE IEEE SUI LIQUIDI DIELETTRICI (ICDL) REGOLAMENTO CPR: TRE NUOVE VARIANTI CEI SUI CAVI SMART MANUFACTURING IL BACKGROUND TECNOLOGICO E NORMATIVO DI INDUSTRIA 4.0 I CAPITOLATI TECNICI ANIE PER LE DOTAZIONI DEGLI “IMPIANTI A LIVELLI” CONSOLIDANO L’IMPIEGO DELLE NORME CEI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RETINICO DA RADIAZIONE LASER PROGETTAZIONE ANTINCENDIO PER GLI IMPIANTI ELETTRICI STRUTTURE DI SUPPORTO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI L’IDROGENO COME VETTORE ENERGETICO SISTEMI DI ALLARME SONORO PER APPLICAZIONI DI EMERGENZA “PIANO IMPRESA 4.0” PUNTA SU INNOVAZIONE E COMPETENZE PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI BT CITTÀ E COMUNITÀ INTELLIGENTI E SOSTENIBILI: IL RUOLO DELLA NORMATIVA EUROPEA Confermato il ruolo del CEI quale organismo nazionale di normazione “ITS SCHOOL PROJECT”: il nuovo premio che vede gli studenti protagonisti PRODOTTI ELETTROTECNICI A PROVA DI FIAMMA DIVENTARE SOCI CEI NEL 2018: COME E PERCHÉ L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA A BORDO TRENO L’EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI MISURA DELL’ENERGIA NELL’ERA DELLA DIGITALIZZAZIONE PRIMO APPUNTAMENTO CON I SEMINARI CEI 2018 ECONOMIA CIRCOLARE PER LE IMPRESE DEL SETTORE ELETTRICO ED ELETTRONICO ESTERI NATURALI: COSA, COME E PERCHÈ IN ARRIVO I NUOVI SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2018 LUCE SUL CRIMINE: NUOVA GUIDA CEI 34-161 ATMOSFERE ESPLOSIVE: IMPIANTI ELETTRICI SEMPRE PIÙ SICURI IMPIANTI TEMPORANEI, SICUREZZA PERMANENTE CEI: LA FORMAZIONE “A REGOLA D’ARTE” LOTTA ALLA CRIMINALITÀ: LA RISPOSTA NORMATIVA SICUREZZA ANTINCENDIO: PIÙ PREVENZIONE CON IL NUOVO CODICE DEI VIGILI DEL FUOCO COSTRUIRE LE “CITTÀ DEL FUTURO”: LE NORME CHIAVE DELL’EVOLUZIONE IL “TESORO DEGLI ITALIANI”: UN PATRIMONIO DA SALVAGUARDARE CONTATORI DI ENERGIA ELETTRICA DI SECONDA GENERAZIONE REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI VARIANTE 1 ALLA GUIDA CEI 46-136 INTERVISTA A MARCO FONTANA (PRESIDENTE) E UMBERTO PARONI (SEGRETARIO) CEI/CT 20 LE NUOVE FRONTIERE DELL’ILLUMINAZIONE PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE UMANE Norma Italiana CEI 64-21 e utenze deboli: il videocitofono smart CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI DI AUTOMAZIONE DEGLI IMPIANTI TECNICI NEGLI EDIFICI NORME E ATTIVITÀ DEL COMITATO TECNICO CEI 44 LA PROTEZIONE DELLE PERSONE CON LE TECNOLOGIE FOTOELETTRICHE IMPIANTI A LIVELLI VARIANTE 3 ALLA NORMA CEI 64-8 CONFERENZA SULLA DIGITALIZZAZIONE INTERNAZIONALE ARRIVA LA NEWSLETTER DEI CORSI CEI ACCORDO ACCREDIA – CEI LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI: INTEROPERABILITÀ E SICUREZZA MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER Soci CEI 2017 MISURE E UNITÀ DI MISURA NUOVA GUIDA TECNICA CEI 100-7 APPARECCHIATURA DI MANOVRA MT-AT E NORMATIVA CEI INTERVISTA A GIACOMO CORDIOLI, PRESIDENTE DEL CEI/CT 17 Primo Seminario di formazione gratuita CEI 2017 “Impianti elettrici. Prestazioni funzionali e di sicurezza” IL PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0 PER IL QUADRIENNIO 2017-2020 INTERVISTA A MARIO SILINGARDI, PRESIDENTE USCENTE CEI/SC 31J MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER COME PROGETTARE UN DATA CENTER: DISPONIBILITÀ ED EFFICIENZA ENERGETICA PROSIEL ROADTOUR 2017: LA VOSTRA SICUREZZA È LA NOSTRA META RINNOVATO L’ACCORDO CHE RAFFORZA IL COMMERCIO GLOBALE E ALLARGA L’ACCESSO AI MERCATI CEI MAGAZINE: NASCE IL SITO DEDICATO IL FOTOVOLTAICO E LA NORMATIVA CEI Comitato Tecnico 82 CEI “Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare”