rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

BUILDING INFORMATION MODEL (BIM)
L’ATTIVITÀ E IL CONTRIBUTO DEL CEI

LE NUOVE NORME CEI PER L’ITALIA DELLA RIPRESA:
AL VIA DA FEBBRAIO I CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA 2023

www.ceinorme.it my.ceinorme.it
rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

CEI TDC 4

01/12/2022
condividi su facebook   condividi su twitter
rimpicciolisci il testo dell'articolo ingrandisci il testo dell'articolo

Transizione digitale

CAMPO DI APPLICAZIONE

Il Tavolo di Confronto ha l’obiettivo di facilitare lo scambio di informazioni tra i diversi soggetti che vi partecipano identificando le esigenze di standardizzazione nell’ampio ventaglio di temi e settori coinvolti nella Transizione Digitale: tecnologie e architetture delle comunicazioni, Intelligenza Artificiale (AI), Internet of Things (IoT), trasmissione in fibra ottica, Sensoristica, Cybersecurity, ecc.

La Transizione Digitale esprime la continua maggiore diffusione e sviluppo delle tecnologie informatiche e delle telecomunicazioni che consentono di rendere più efficaci ed efficienti i processi in tutti i possibili campi di applicazione. Il TdC 4 si interfaccia con seguenti Comitati Tecnici CEI:

  • CT 1/25 “Terminologia, grandezze e unità”;
  • SC 3D “Gestione digitale dei processi informativi nel settore elettrico Classi e proprietà e identificazione dei prodotti, IEC Common Data Dictionary e BIM”;
  • CT 9 “Sistemi e componenti elettrici ed elettronici per trazione”;
  • SC 22 UPS “Gruppi di continuità”;
  • CT 46 “Cavi, fili elettrici, guide d’onda, connettori per radiofrequenza, componenti passivi ed accessori per radiofrequenza e microonde”;
  • CT 57 “Scambio informativo associato alla gestione dei sistemi elettrici di potenza”;
  • CT 64 “Impianti elettrici utilizzatori di bassa tensione (fino a 1000 V in c.a. e a 1500 V in c.c.)”;
  • CT 65 “Misura, controllo e automazione nei processi industriali”;
  • CT 86 “Fibre ottiche”;
  • CT 99 “Impianti elettrici di potenza con tensioni nominali superiori a 1 kV in corrente alternata (1,5 kV in corrente continua)”;
  • CT 100/103 “Sistemi e apparecchiature audio, video, multimediali e apparati ricetrasmittenti per la radiocomunicazione”;
  • CT 108 “Sicurezza delle apparecchiature elettroniche per tecnologia audio/video, dell’informazione e delle telecomunicazioni”;
  • CT 205 “Sistemi bus per edifici”;
  • CT 306 “Interconnessione di apparecchiature per la comunicazione elettronica”;
  • CT 310 “Power Line Communications”;
  • CT 313 “Smart Energy”;
  • CT 317 “Smart Cities”;
  • CT 321 “Smart Manufacturing-Industria 4.0”;
  • CT 322 “Communication Technologies and Architectures”
  • TdC 2 “Cybersecurity”.

STRUTTURA

Il Tdc crea Gruppi di lavoro su tematiche specifiche.


Technical Officer CEI: Ing. Andrea Rebasti  Andrea.Rebasti@ceinorme.it


Andrea REBASTI

Coordinatore TdC 4 “Transizione digitale”

Quando è stato creato il Tavolo di Confronto 4 del CEI e quali aspetti della Transizione Digitale sono stati inseriti nel suo programma di lavoro?

Il TdC 4 è il più recente dei Tavoli di Confronto creati dal CEI, il primo kick-off meeting si è tenuto a fine aprile 2022 riunendo una folta platea di esperti provenienti da diversi settori e realtà economiche. L’incontro ha visto emergere numerose proposte di lavoro sul tema della transizione digitale e ha permesso di focalizzarsi su alcuni argomenti molto concreti e attuali del periodo storico che stiamo attraversando. Tali proposte sono state condensate attorno a tre temi principali, dai quali sono emersi tre Gruppi di Lavoro (di seguito “GdL”):

  • GdL 1 “Digitalizzazione dell’edificio e BUL (Banda Ultra Larga)”: ha l’obiettivo di contribuire alla realizzazione della connessione ad alta velocità degli edifici e degli utenti, prevista dal PNRR, con attenzione alla rapidità di implementazione del piano di digitalizzazione e all’utilizzo efficiente degli investimenti pubblici tramite una razionalizzazione degli interventi e degli impianti. Saranno intraprese azioni di promozione dello stato dell’arte della connessione digitale veloce, coinvolgendo anche le Istituzioni;
  • GdL 2 “Infrastrutture elettriche pre-cloud (Edge) per la digitalizzazione della pubblica amministrazione”: si prefigge lo scopo di predisporre un documento (“white paper” o “use cases”) che possa essere una guida per la P.A. e per gli uffici tecnici competenti (sia pubblici che privati) per redigere specifiche tecniche, utili anche alla partecipazione a bandi indetti ai fini delle parti applicabili del PNRR su questo argomento. Esempi di soluzioni applicabili (“use cases”) serviranno a determinare i requisiti minimi di qualità, affidabilità e funzionalità dei sistemi nelle fasi di progettazione, realizzazione ed esercizio del sistema nelle sue varie componenti;
  • GdL 3 “Incentivi governativi per la realizzazione/adeguamento delle dorsali di trasmissione dati e delle loro infrastrutture di alloggiamento”: intende redigere una proposta da sottoporre ai Ministeri competenti in merito all’incentivazione per la realizzazione/adeguamento delle dorsali di trasmissione dati e delle loro infrastrutture di alloggiamento, in affiancamento o integrazione alle colonne montanti energetiche. Il GdL 3 ha già visto l’adesione, e sta tuttora coinvolgendo nella discussione, dei rappresentanti sia dei settori energetici sia delle costruzioni, al fine di fare tesoro delle esperienze vissute coi precedenti incentivi governativi (cosiddetti “Superbonus” per l’efficientamento e la transizione energetica), evitando le criticità del passato e rendendo più efficiente ed efficace il meccanismo di incentivazione.

Quali sono gli obiettivi principali del TdC 4 e come si collegano alla strategia nazionale digitale in corso per il 2026?

Gli obiettivi generali del Tavolo di Confronto sono:

  • identificare le esigenze normative dei settori interessati in relazione ai comitati tecnici CEI che si occupano delle attività di standardizzazione afferenti alla Transizione Digitale;
  • analizzare le ultime tendenze che influenzano il settore;
  • interfacciarsi con le istituzioni (Pubblica Amministrazione, Ministeri, Commissione Europea, ecc.);
  • interfacciarsi con gli enti di normazione internazionali (IEC, CENELEC, ETSI);
  • interfacciarsi con le principali associazioni del settore;
  • interfacciarsi con gli Ordini e i Consigli nazionali professionali;
  • interfacciarsi con Università ed Enti di Ricerca.

Il Ministero per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale (MITD) allo scopo di rendere più efficiente la stessa Pubblica Amministrazione a beneficio della competitività del Paese, ha delineato la “Strategia nazionale Italia digitale 2026” individuando 5 obiettivi principali:

  • Diffusione dell’identità digitale, assicurando che venga utilizzata dal 70% della popolazione;
  • Acquisizione di competenze digitali per almeno il 70% della popolazione;
  • Adozione dei servizi in cloud per il 75% della Pubblica Amministrazione;
  • Servizi pubblici online per almeno l’80% dei servizi pubblici essenziali;
  • Connessione con reti a banda ultralarga per il 100% delle famiglie e delle imprese italiane.

Il Tavolo di Confronto potrà fornire un importante contributo per individuare le necessità e proporre lo sviluppo di documenti normativi anche di carattere trasversale per supportare il conseguimento di specifici obiettivi: ad esempio, in questo contesto, tutto ciò che concerne lo sviluppo delle infrastrutture elettriche, anche nell’ambito del processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.

In quali ambiti la normativa potrà supportare l’avanzamento dell’innovazione tecnologica in atto?

Il CEI svolge un ruolo importante nel raggiungimento di questi obiettivi strategici con riferimento sia agli aspetti di sviluppo tecnologico di base sia ai campi più innovativi, in particolare nei seguenti ambiti:

  • Tecnologie e architetture delle comunicazioni: il CEI predispone norme che sono fondamentali nello sviluppo delle tecnologie e architetture delle comunicazioni; in particolare, il CEI CT 322 “Communication Technologies and Architectures” ha lo scopo di armonizzare le attività normative dei diversi Comitati Tecnici CEI che operano nel settore;
  • Artificial Intelligence (AI): l’intelligenza artificiale rappresenta un’evoluzione tecnologica che sta ampliando ulteriormente la trasformazione digitale. Le Norme CEI svolgono un ruolo chiave nella transizione alla quarta rivoluzione industriale; il CT 65, ad esempio, sta svolgendo un ruolo importante per lo sviluppo dell’automazione industriale e dello smart manufacturing;
  • Internet of Things (IoT): fondamentale è il ruolo delle Norme CEI per ottenere l’interoperabilità tra le reti di sensori wireless di diversi fornitori e tra varie applicazioni, al fine di usufruire del pieno potenziale dell’IoT;
  • Trasmissione in fibra ottica: la fibra ottica ha consentito la diffusione delle informazioni e della circolazione dei dati, mettendo a disposizione un’infrastruttura di comunicazione robusta e affidabile, immune alle interferenze elettromagnetiche, con velocità di trasmissione dati più elevata. Le Norme CEI assicurano la compatibilità e la funzionalità tra sistemi, dispositivi e componenti in fibra ottica, consentendo un loro funzionamento sicuro e con elevate prestazioni;
  • Sensoristica: i sensori sono parte essenziale in tutti i tipi di processi automatizzati e nei sistemi intelligenti;
  • Cybersecurity: tutte le aziende oggi dispongono di sistemi IT (Information Technology) e sistemi OT (Operational Technology). Le Norme sono strumenti importanti per definire un programma di sicurezza informatica olistico e di successo; aiutano a definire sia le misure di sicurezza (utilizzando le migliori pratiche), sia le caratteristiche di un’organizzazione che implementi tali misure in modo efficiente ed efficace.

Tavoli di confronto CEI TdC 1, 2, 3 e 4

Su questo numero del CEI Magazine, proseguiamo la presentazione dei Tavoli di Confronto CEI, i nuovi gruppi di collaborazione tra esperti istituiti tra il 2020 e il 2022 nati per fornire un approccio di sistema allo sviluppo normativo del settore a supporto delle priorità del PNRR.
I Tavoli di Confronto CEI collaborano ma non sostituiscono i Comitati Tecnici e SottoComitati CEI, hanno una funzione conoscitiva e non si occupano della redazione di documenti normativi bensì, in un’ottica di sistema, hanno lo scopo di facilitare lo scambio di informazioni tra i diversi soggetti al fine di identificare le esigenze di standardizzazione di uno specifico settore su temi trasversali che possono interessare campi di applicazione anche molto diversi tra loro.
Ciascun TdC costituisce una sorta di comitato di sistema orizzontale dove tutti gli stakeholder possono confrontarsi e discutere assieme ai maggiori esperti del grande network CEI delle proprie esigenze tecniche e tecnologiche e proporre soluzioni per lo sviluppo di una normativa adeguata e all’avanguardia, che il CEI potrà presentare anche sui tavoli europei e internazionali.
Infatti, i Tavoli di Confronto sono collegati sia con i Comitati Tecnici CEI coinvolti, sia con i Comitati degli Enti di normazione internazionali (IEC e CENELEC), oltre che con le Istituzioni e le principali Associazioni del settore a livello nazionale.
Ad oggi, i Tavoli di confronto CEI sono quattro:
·         TdC 1 “E-Mobility” (CEI Magazine luglio-agosto 2022);
·         TdC 2 “Cybersecurity” (CEI Magazine ottobre 2022);
·         TdC 3 “Transizione Energetica” (sul prossimo numero);
·         TdC 4 “Transizione Digitale” (su questo numero).

Per informazioni: CEI | Tavoli di confronto – CEI (ceinorme.it)
e-mail: DT@ceinorme.it
condividi su facebook   condividi su twitter
Articoli più letti
CEI TDC 4 Building Information Modeling (BIM) LE NUOVE NORME CEI PER L’ITALIA DELLA RIPRESA SOCI CEI 2023: NEL CUORE DELL’ATTIVITÀ NORMATIVA NUOVO ABBONAMENTO “CODICI ICS” A CATALOGO LE PRIME NORME IEC “EXV” CYBERSICUREZZA IN INFRASTRUTTURE CRITICHE LA CYBERSICUREZZA IN AMBIENTI INDUSTRIALI E STRUTTURE CRITICHE CEI CT 318 A CATALOGO LE NORME DEGLI ENTI AAMI E AENOR IL TC 106 DELL’IEC ANNUNCIA IL NUOVO PIANO STRATEGICO PER SVILUPPARE STANDARD AVANZATI SU 5G, WIRELESS POWER TRANSFER E CAMPI ELETTROMAGNETICI LA NORMATIVA CEI A SOSTEGNO DELLA SALUTE E DEL BENESSERE DELLE PERSONE Tavolo di Confronto CEI “E-Mobility” EQUIPAGGIAMENTI ELETTRICI DELLE MACCHINE PER L’INDUSTRIA 4.0 PUBBLICATO IL SECONDO VOLUME DELLA COLLANA TASCABILE CEI “MILLIBOOK” IL 2021 DEL CEI: RIPARTIRE INNOVANDOSI ESPOSIZIONE UMANA AI CAMPI ELETTROMAGNETICI: A NAPOLI LA RIUNIONE INTERNAZIONALE DEL TC 106 CEI ACADEMY: FORMAZIONE DEDICATA AGLI ESPERTI ITALIANI MEMBRI DEGLI ORGANI TECNICI CEI EQUIPAGGIAMENTI ELETTRICI DELLE MACCHINE PER L’INDUSTRIA 4.0 NUOVA NORMA CEI 0-16 “LA CASA SI CURA”: LA NUOVA CAMPAGNA PROSIEL PER DIFFONDERE LA CULTURA DELLA SICUREZZA ELETTRICA NELLE ABITAZIONI RINNOVATA LA CONVENZIONE CEI – CNPI FINO AL 2024 PROGRESSI INTERNAZIONALI NELLA NORMAZIONE DELL’ENERGIA MARINA ENERGIA DAL MARE CEI CT 310 LA NORMAZIONE SULLE “POWER LINE COMMUNICATIONS” LAVORI CON RISCHIO ELETTRICO: RISTAMPATO IL PRIMO “MILLIBOOK” NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “TRANSIZIONE DIGITALE” CEI “PRODIS”: NUOVO IMPORTANTE AGGIORNAMENTO PER L’APPLICAZIONE DEDICATA ALLA DENSITÀ DEI FULMINI AL SUOLO L’EVOLUZIONE DELL’ABITARE: AL VIA IL PROSIEL TOUR 2022 CEI SC 23B/C/G SPINE, PRESE, INTERRUTTORI E CO. NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “TRANSIZIONE ENERGETICA” CEI CT 100/103 RADIO E TV DIGITALE DI 2a GENERAZIONE NASCE MILLIBOOK: UNA NUOVA
COLLANA CEI IN FORMATO TASCABILE
“DICO BY CEI”: IL NUOVO SOFTWARE PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ “FLASH BY CEI”: IL SOFTWARE PER LA PROTEZIONE DALLE SCARICHE ATMOSFERICHE LA NORMAZIONE NEL CAMPO DELLA SUPERCONDUTTIVITÀ APPLICATA (parte-2) LA NORMAZIONE NEL CAMPO DELLA SUPERCONDUTTIVITÀ APPLICATA (parte-1) LAVORI SU IMPIANTI ELETTRICI: PUBBLICATA LA NUOVA NORMA CEI 11-27 ANTEPRIMA: NORMA IEC 61800-5-1 SUI POWER DRIVE SYSTEMS “REGOLA D’ARTE”: IL NUOVO PERIODICO DEL CEI AZIONAMENTI ELETTRICI: ESORDI E SVILUPPI RECENTI DELLA NORMATIVA NOVITÀ E CORRETTA APPLICAZIONE DELLA CEI 64-8 EDIZIONE 2021 PUBBLICATA LA NUOVA EDIZIONE DELLA NORMA CEI 64-8 PER IMPIANTI ELETTRICI UTILIZZATORI NANOTECNOLOGIE PER PRODOTTI E SISTEMI ELETTROTECNICI NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO”: AMBIENTI PARTICOLARI CONVENZIONE CEI – FONDAZIONE CNI 2021/2022 NUOVE CONVENZIONI CEI PER GLI ASSOCIATI A CONFARTIGIANATO E CNA IL CT 68/51 PER LEGHE, ACCIAI E COMPONENTI MAGNETICI NORMA CEI 64-8 “VARIANTE FUOCO” CEI CT 111 GLI OBBLIGHI DI TRACCIABILITÀ DELLE SOSTANZE NELLE APPARECCHIATURE ELETTRONICHE CONVENZIONE CEI – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA NUOVO TAVOLO DI CONFRONTO CEI “CYBERSECURITY” APPARECCHIATURE A BASSA TENSIONE ABROGATA LA NORMA CEI 20-22/2 EVOLUZIONE DEGLI IMPIANTI UTENTE PER LE COMUNICAZIONI SOCI CEI 2021: PROTAGONISTI DEL CAMBIAMENTO CEI CT 1/25 MYNORMA 2021: IL TUO PORTALE DI ACCESSO ALLE NORME PROROGATO IL “FONDO NUOVE COMPETENZE” CHE INCENTIVA LA FORMAZIONE AZIENDALE TERMINOLOGIA, GRANDEZZE E UNITÀ DI MISURA CEI CT 10 COSA CAMBIA NELLA NORMAZIONE DEGLI OLI ISOLANTI MINERALI NASCONO I “TAVOLI DI CONFRONTO” CEI: IL PRIMO È DEDICATO ALL’E-MOBILITY CAVI E REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) CEI CT 20 NUOVE VARIANTI ALLE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE CEI 0-16 E 0-21 VISINTAINER ALLA VICE PRESIDENZA CENELEC DAL 2021 LE NORME DI QUALSIASI ENTE NORMATORE INTERNAZIONALE DISPONIBILI SUL SITO DEL CEI CEI CT 108 CEI EN 62368-1 CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2021 NUOVO LIBRO BIANCO “GLI ITALIANI E LA SICUREZZA ELETTRICA” CEI SC 59/61D CONDIZIONATORI, POMPE DI CALORE E DEUMIDIFICATORI È IN ARRIVO IL NUOVO MYNORMA! LA SICUREZZA INFORMATICA NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA E DIGITALE AREE A RISCHIO PER ATMOSFERE ESPLOSIVE EMC Europe 2020 diventa VIRTUALE GIUSEPPE MOLINA ALLA DIREZIONE CEI APPARECCHI DI ILLUMINAZIONE: EVOLUZIONE TECNOLOGICA E NORMATIVA CALENDARIO DEI CORSI CEI: Settembre 2020 GLI IMPIANTI DI TERRA L’ESPOSIZIONE UMANA AI CAMPI ELETTROMAGNETICI IL LIBRETTO D’IMPIANTO ELETTRICO SI ESTENDE ALLE PARTI COMUNI DEL CONDOMINIO SIMBOLI LETTERALI PER ELETTROTECNICA Sistemi di canalizzazione e accessori per cavi PROTEZIONE CONTRO I CONTATTI INDIRETTI IN PRESENZA DI CONVERTITORI DI POTENZA SISTEMI DI ACCUMULO DELL’ENERGIA ELETTRICA WEBINAR CEI: “Nuove idee per la costruzione, manutenzione e resilienza dei trasformatori elettrici” EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI: AGGIORNAMENTI NORMATIVI WEBINAR CEI: LA NUOVA FRONTIERA DEI SEMINARI ONLINE LA CULTURA NON SI FERMA: I SEMINARI CEI IN DIRETTA STREAMING CEI SC 121A “Apparecchiature a bassa tensione” SISTEMI AUDIO-VIDEOCITOFONICI E INTERFONICI MOBILITÀ ELETTRICA STRUMENTAZIONE NUCLEARE: ASPETTI ELETTRICI ED ELETTRONICI CEI CT 45 CONGRESSO EMC EUROPE 2020: UNA VETRINA INTERNAZIONALE UNICA SULLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA ASPETTI AMBIENTALI DI PRODOTTI ELETTRICI ED ELETTRONICI EMC EUROPE PREMI CEI EDIZIONI 2019-2020 STATO DELL’ARTE E FUTURO NELLA LASER SAFETY ISOLATORI PASSANTI CONVEGNI E SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2020 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 2 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 1 FORMAZIONE CEI E-LEARNING CORSO CEI “MDR” CAMPAGNA SOCI 2020 In principio fu la pila 110 ANNI DI NORMAZIONE CLASSIFICAZIONI E PROVE AMBIENTALI CITOFONIA E OLTRE: IL NUOVO PANORAMA NORMATIVO IMPIANTI BT IMPIANTI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE IL CEI PREMIA CINQUE TESI DI LAUREA A ROMA IL SIMPOSIO “EMC EUROPE 2020” LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI SC 309A NUOVE TECNOLOGIE E MATERIALI PER DISPOSITIVI INTELLIGENTI PORTATILI NUOVA GUIDA CEI 99-6 PER SISTEMI DI MESSA A TERRA PER IMPIANTI ELETTRICI MUOVERSI CON INTELLIGENZA AGGIORNATE LE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2018 RICCARDO LAMA NUOVO PRESIDENTE GENERALE CEI GESTIONE E CONTROLLO DELLE CARICHE ELETTROSTATICHE LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 306 LA CONNETTIVITÀ IN AMBITO RESIDENZIALE PER LA DIGITAL HOME ICDL 2019: A ROMA LA CONFERENZA INTERNAZIONALE DELL’IEEE EFFICIENZA ENERGETICA DELL’ILLUMINAZIONE EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI SICUREZZA DEGLI ISOLAMENTI PER BASSA TENSIONE NUOVE NORME SUL FOTOVOLTAICO NUOVA VARIANTE 5 NORMA CEI 64-8 GUIDA CEI 64-12 ALLA PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NELLE OPERE EDILI NUOVI SERVIZI CEI BOOKMARK E NOTEPAD LA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA NELLA TECNOLOGIA SOTTOCOMITATO CEI SC 210/77B COSTANTE PROGRESSO E DIFFUSIONE DELLA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL VENTO LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 88 EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE RADIO E TV DI QUALITÀ IL CT 316: TRA NORMAZIONE TECNICA E REGOLAZIONE CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2019 SOCI CEI 2019: PROTAGONISTI DEL FUTURO INDUSTRIA 4.0: TECNOLOGIE ABILITANTI CORSI CEI 0-14 PER LE VERIFICHE DEGLI IMPIANTI: TERRA, ATEX E FULMINI COMITATO TECNICO CEI 316 PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI DALLE SOVRATENSIONI TRASFORMATORI DI MISURA INNOVATIVI CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA 2019: LA FORMAZIONE A NORMA ARRIVA IL SERVIZIO BOOKMARK QUADRI DI AUTOMAZIONE E DISTRIBUZIONE NUOVE NORME PER L’INDUSTRIA 4.0 ITS SCHOOL PROJECT: ASSEGNATO IL PRIMO PREMIO, AL VIA IL BANDO 2019 ENERGIA ELETTRICA A PORTATA DI TUTTI E2 FORUM: MOSTRA SU MOBILITÀ VERTICALE E TECNOLOGIE INTELLIGENTI PER GLI EDIFICI AGGIORNATA LA NORMA PER GLI INTERRUTTORI MANUALI I CONCETTI DI BASE PER I SISTEMI DI ALLARME NORME TECNICHE E REGOLA DELL’ARTE PER SISTEMI DI SICUREZZA SISTEMI E COMPONENTI ELETTRICI ED ELETTRONICI PER TRAZIONE IL PREMIO CEI – MIGLIOR TESI DI LAUREA 2018 PREMIERA’ PER LA PRIMA VOLTA CINQUE STUDENTI L’IMPIANTO ELETTRICO UTILIZZATORE A SERVIZIO DELL’AZIENDA 4.0 CORSO CEI INDUSTRIA 4.0 CORSO CEI CAVI CPR COMITATO TECNICO CEI CT 81 L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2017 A SUPPORTO DELL’INDUSTRIA E DEL PAESE UNA CASA EFFICIENTE E MODERNA ASSEMBLEA GENERALE E PREMIAZIONI CEI RILEVAZIONE DEI GUASTI NEI SISTEMI ELETTRICI VENTESIMA CONFERENZA INTERNAZIONALE IEEE SUI LIQUIDI DIELETTRICI (ICDL) REGOLAMENTO CPR: TRE NUOVE VARIANTI CEI SUI CAVI SMART MANUFACTURING IL BACKGROUND TECNOLOGICO E NORMATIVO DI INDUSTRIA 4.0 I CAPITOLATI TECNICI ANIE PER LE DOTAZIONI DEGLI “IMPIANTI A LIVELLI” CONSOLIDANO L’IMPIEGO DELLE NORME CEI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RETINICO DA RADIAZIONE LASER PROGETTAZIONE ANTINCENDIO PER GLI IMPIANTI ELETTRICI STRUTTURE DI SUPPORTO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI L’IDROGENO COME VETTORE ENERGETICO SISTEMI DI ALLARME SONORO PER APPLICAZIONI DI EMERGENZA “PIANO IMPRESA 4.0” PUNTA SU INNOVAZIONE E COMPETENZE PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI BT CITTÀ E COMUNITÀ INTELLIGENTI E SOSTENIBILI: IL RUOLO DELLA NORMATIVA EUROPEA Confermato il ruolo del CEI quale organismo nazionale di normazione “ITS SCHOOL PROJECT”: il nuovo premio che vede gli studenti protagonisti PRODOTTI ELETTROTECNICI A PROVA DI FIAMMA DIVENTARE SOCI CEI NEL 2018: COME E PERCHÉ L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA A BORDO TRENO L’EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI MISURA DELL’ENERGIA NELL’ERA DELLA DIGITALIZZAZIONE PRIMO APPUNTAMENTO CON I SEMINARI CEI 2018 ECONOMIA CIRCOLARE PER LE IMPRESE DEL SETTORE ELETTRICO ED ELETTRONICO ESTERI NATURALI: COSA, COME E PERCHÈ IN ARRIVO I NUOVI SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2018 LUCE SUL CRIMINE: NUOVA GUIDA CEI 34-161 ATMOSFERE ESPLOSIVE: IMPIANTI ELETTRICI SEMPRE PIÙ SICURI IMPIANTI TEMPORANEI, SICUREZZA PERMANENTE CEI: LA FORMAZIONE “A REGOLA D’ARTE” LOTTA ALLA CRIMINALITÀ: LA RISPOSTA NORMATIVA SICUREZZA ANTINCENDIO: PIÙ PREVENZIONE CON IL NUOVO CODICE DEI VIGILI DEL FUOCO COSTRUIRE LE “CITTÀ DEL FUTURO”: LE NORME CHIAVE DELL’EVOLUZIONE IL “TESORO DEGLI ITALIANI”: UN PATRIMONIO DA SALVAGUARDARE CONTATORI DI ENERGIA ELETTRICA DI SECONDA GENERAZIONE REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI VARIANTE 1 ALLA GUIDA CEI 46-136 INTERVISTA A MARCO FONTANA (PRESIDENTE) E UMBERTO PARONI (SEGRETARIO) CEI/CT 20 LE NUOVE FRONTIERE DELL’ILLUMINAZIONE PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE UMANE Norma Italiana CEI 64-21 e utenze deboli: il videocitofono smart CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI DI AUTOMAZIONE DEGLI IMPIANTI TECNICI NEGLI EDIFICI NORME E ATTIVITÀ DEL COMITATO TECNICO CEI 44 LA PROTEZIONE DELLE PERSONE CON LE TECNOLOGIE FOTOELETTRICHE IMPIANTI A LIVELLI VARIANTE 3 ALLA NORMA CEI 64-8 CONFERENZA SULLA DIGITALIZZAZIONE INTERNAZIONALE ARRIVA LA NEWSLETTER DEI CORSI CEI ACCORDO ACCREDIA – CEI LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI: INTEROPERABILITÀ E SICUREZZA MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER Soci CEI 2017 MISURE E UNITÀ DI MISURA NUOVA GUIDA TECNICA CEI 100-7 APPARECCHIATURA DI MANOVRA MT-AT E NORMATIVA CEI INTERVISTA A GIACOMO CORDIOLI, PRESIDENTE DEL CEI/CT 17 Primo Seminario di formazione gratuita CEI 2017 “Impianti elettrici. Prestazioni funzionali e di sicurezza” IL PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0 PER IL QUADRIENNIO 2017-2020 INTERVISTA A MARIO SILINGARDI, PRESIDENTE USCENTE CEI/SC 31J MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER COME PROGETTARE UN DATA CENTER: DISPONIBILITÀ ED EFFICIENZA ENERGETICA PROSIEL ROADTOUR 2017: LA VOSTRA SICUREZZA È LA NOSTRA META RINNOVATO L’ACCORDO CHE RAFFORZA IL COMMERCIO GLOBALE E ALLARGA L’ACCESSO AI MERCATI CEI MAGAZINE: NASCE IL SITO DEDICATO IL FOTOVOLTAICO E LA NORMATIVA CEI Comitato Tecnico 82 CEI “Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare”