rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

Strumentazione nucleare

Aspetti elettrici ed elettronici

www.ceinorme.it my.ceinorme.it
rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

REALIZZARE UN MONDO PER TUTTE LE ETÀ

25/02/2020
Articolo di Catherine Bischofberger tratto da IEC e-tech 05/2019
condividi su facebook   condividi su twitter
rimpicciolisci il testo dell'articolo ingrandisci il testo dell'articolo

La tecnologia medica aiuta i cittadini di età più avanzata a rimanere indipendenti.

Dai robot ai dispositivi indossabili, diverse innovazioni tecnologiche aiutano la popolazione più anziana a gestire i molti inconvenienti associati all’età avanzata. Le norme supportano i nuovi dispositivi per soddisfare ed eseguire in modo sicuro queste esigenze.

Le innovazioni tecnologiche ci aiutano a vivere più a lungo, godendo di una migliore qualità della vita. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), entro il 2020, il numero delle persone di 60 anni di età e oltre, supererà il numero dei bambini al di sotto dei cinque anni. In particolare, la Cina sta assistendo ad una velocissima crescita della sua popolazione più anziana. L’OMS prevede che in Cina il numero di persone sopra gli 80 anni salirà a 120 milioni nel 2050. I governi dovranno adeguarsi a questa tendenza, impiegando nuove strategie e progetti finanziari e infrastrutturali. Molti di questi incoraggiano le persone anziane a vivere in maggiore autonomia e quanto più a lungo possibile. Vivere in casa è molto più economico che vivere in una struttura specializzata, inoltre è considerato un modo per promuovere una migliore qualità della vita per gli anziani, grazie anche all’aiuto delle nuove tecnologie.

Scommettere sul 3D

Le scansioni e la diagnostica per immagini in campo medico si affidano sempre più a immagini medicali in 3D. Questa tecnologia fornisce una visione dei tumori cancerosi di gran lunga migliore. Malattie che frequentemente affliggono i cittadini più anziani possono essere individuate molto più facilmente ed essere trattate più precocemente che in passato. Si può fare affidamento sull’Intelligenza Artificiale (AI) combinata alle immagini in 3D per arrivare a diagnosi sempre più accurate. Ne consegue che spesso si possono evitare lunghe e costose degenze in ospedale. Il Comitato Tecnico 62 della IEC è incaricato di preparare Norme relative alle apparecchiature elettromedicali. Uno dei suoi SottoComitati (SC 62B) elabora le specifiche per tutti i tipi di dispositivi di diagnostica per immagini in ambito medico (per es. apparecchi per immagini a raggi X e risonanza magnetica, così come per la tomografia computerizzata).

Inoltre, i più anziani possono sempre più spesso consultare gli specialisti da casa, grazie alla telemedicina. Invece di trascorrere ore in ospedale o in un ambulatorio medico, possono interagire con uno specialista con un collegamento video, tramite l’aiuto di un assistente. In Cina, un’azienda con sede a Shandong, ha avviato un servizio per persone anziane che si basa su svariate tecnologie. Tra queste, un assistente attivato dalla voce, un televisore dotato di telecamera, un set top box collegato a internet e perfino un robot da compagnia.

Il Comitato Tecnico Congiunto istituito da IEC ed ISO, il JTC 1, include diversi SottoComitati che trattano queste tecnologie. In particolare, il SC 35 “User interfaces”, ha pubblicato la Norma ISO/IEC 30122-1, che specifica la struttura e gli orientamenti generali per le interfacce utente dei comandi vocali. Il SC 41 pubblica documenti relativi all’Internet of Things, mentre il SC 42 prepara Norme specifiche per l’Intelligenza Artificiale (AI).

Il Comitato Tecnico IEC TC 100 “Audio, video and multimedia systems and equipment” sviluppa norme per sistemi audio, video e multimediali. Questo Comitato ha predisposto un’area tecnica destinata ad affrontare gli aspetti legati a condizioni di vita attiva e assistita (AAL). Le tecnologie AAL comprendono sistemi e dispositivi che sostengono il benessere e l’assistenza per disabili e anziani. Quest’area sviluppa la propria attività in collaborazione con il Comitato di Sistema IEC Active Assisted Living (SyC AAL), che si focalizza sulla normazione di prodotti, servizi e sistemi AAL per consentire una vita autonoma agli utenti AAL.

Cerotti intelligenti flessibili

La tecnologia dei dispositivi indossabili sta migliorando la vita dei cittadini più anziani. I “cerotti intelligenti” per uso medico costituiscono una opzione ambulatoriale che consente ai pazienti anziani di restare a casa. Alcuni dispositivi di monitoraggio possono rilevare cadute e attivare allarmi, avvertendo lo staff medico che può quindi intervenire all’occorrenza. Anche l’attività cardiaca può essere valutata a distanza. La tendenza è quindi di rendere i cerotti di monitoraggio più piccoli e meno ingombranti da indossare. I ricercatori stanno sviluppando dispositivi flessibili, simili alla pelle, dotati di sensori, alimentati dal calore o dal movimento corporeo, che eliminano la necessità di batterie ingombranti e ad alimentazione elettrica.

Diversi Comitati IEC preparano norme relative a questo settore. Il TC 79 IEC “Alarm and electronic security systems” pubblica documenti relativi a sistemi elettronici di sicurezza e allarme. Il TC 47 IEC “Semiconductor devices” pubblica le norme della serie IEC 62951 sui dispositivi flessibili e ed estensibili a semiconduttori. Queste norme sono fondamentali per consentire a sensori e dispositivi elettronici di essere integrati nei cerotti intelligenti flessibili. Il TC 119 IEC “Printed circuits” indica i requisiti relativi ai circuiti stampati, che consentono la creazione di numerosi dispositivi e componenti elettronici, inclusi gli indossabili, che utilizzano svariati metodi di stampa. Infine, il TC 124 IEC “Wearable electronic devices and technologies” si dedica nello specifico all’elaborazione di norme inerenti a dispositivi e tecnologie elettroniche indossabili.

I robot danno una mano

Se per governi e specialisti della salute di tutto il mondo l’alternativa preferibile è permettere ai cittadini anziani di restare nelle loro case, uno degli svantaggi è il rischio della solitudine. I legami familiari sono sempre più labili e sempre più persone anziane non hanno parenti su cui fare affidamento. In Giappone, i robot sono già utilizzati per riempire quel vuoto, oltre ad aiutare gli anziani a svolgere banali mansioni quotidiane in casa. Il dispositivo Dinsow per la cura degli anziani, realizzato da una azienda di robotica giapponese, agisce proprio come una specie di badante. Ricorda ai suoi omologhi umani di prendere le pillole, tiene traccia della loro salute e risponde autonomamente alle chiamate in arrivo da familiari e medici.

Questi progressi in atto dimostrano che la tecnologia elettrotecnica sviluppa una forza positiva e le norme internazionali IEC garantiscono che questa operi secondo i più elevati criteri di qualità e sicurezza.

condividi su facebook   condividi su twitter
Articoli più letti
STRUMENTAZIONE NUCLEARE: ASPETTI ELETTRICI ED ELETTRONICI CEI CT 45 CONGRESSO EMC EUROPE 2020: UNA VETRINA INTERNAZIONALE UNICA SULLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA ASPETTI AMBIENTALI DI PRODOTTI ELETTRICI ED ELETTRONICI EMC EUROPE PREMI CEI EDIZIONI 2019-2020 STATO DELL’ARTE E FUTURO NELLA LASER SAFETY ISOLATORI PASSANTI CONVEGNI E SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2020 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 2 QUADRI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE – Parte 1 FORMAZIONE CEI E-LEARNING CORSO CEI “MDR” CAMPAGNA SOCI 2020 In principio fu la pila 110 ANNI DI NORMAZIONE CLASSIFICAZIONI E PROVE AMBIENTALI CITOFONIA E OLTRE: IL NUOVO PANORAMA NORMATIVO IMPIANTI BT IMPIANTI ELETTRICI DI BASSA TENSIONE IL CEI PREMIA CINQUE TESI DI LAUREA A ROMA IL SIMPOSIO “EMC EUROPE 2020” LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI SC 309A NUOVE TECNOLOGIE E MATERIALI PER DISPOSITIVI INTELLIGENTI PORTATILI NUOVA GUIDA CEI 99-6 PER SISTEMI DI MESSA A TERRA PER IMPIANTI ELETTRICI MUOVERSI CON INTELLIGENZA AGGIORNATE LE REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE ALLE RETI ELETTRICHE L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2018 RICCARDO LAMA NUOVO PRESIDENTE GENERALE CEI GESTIONE E CONTROLLO DELLE CARICHE ELETTROSTATICHE LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 306 LA CONNETTIVITÀ IN AMBITO RESIDENZIALE PER LA DIGITAL HOME ICDL 2019: A ROMA LA CONFERENZA INTERNAZIONALE DELL’IEEE EFFICIENZA ENERGETICA DELL’ILLUMINAZIONE EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI SICUREZZA DEGLI ISOLAMENTI PER BASSA TENSIONE NUOVE NORME SUL FOTOVOLTAICO NUOVA VARIANTE 5 NORMA CEI 64-8 GUIDA CEI 64-12 ALLA PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NELLE OPERE EDILI NUOVI SERVIZI CEI BOOKMARK E NOTEPAD LA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA NELLA TECNOLOGIA SOTTOCOMITATO CEI SC 210/77B COSTANTE PROGRESSO E DIFFUSIONE DELLA PRODUZIONE DI ELETTRICITÀ DAL VENTO LE INTERVISTE AGLI OFFICERS CEI CT 88 EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO DELLE MACCHINE RADIO E TV DI QUALITÀ IL CT 316: TRA NORMAZIONE TECNICA E REGOLAZIONE CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA CEI 2019 SOCI CEI 2019: PROTAGONISTI DEL FUTURO INDUSTRIA 4.0: TECNOLOGIE ABILITANTI CORSI CEI 0-14 PER LE VERIFICHE DEGLI IMPIANTI: TERRA, ATEX E FULMINI COMITATO TECNICO CEI 316 PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI DALLE SOVRATENSIONI TRASFORMATORI DI MISURA INNOVATIVI CONVEGNI DI FORMAZIONE GRATUITA 2019: LA FORMAZIONE A NORMA ARRIVA IL SERVIZIO BOOKMARK QUADRI DI AUTOMAZIONE E DISTRIBUZIONE NUOVE NORME PER L’INDUSTRIA 4.0 ITS SCHOOL PROJECT: ASSEGNATO IL PRIMO PREMIO, AL VIA IL BANDO 2019 ENERGIA ELETTRICA A PORTATA DI TUTTI E2 FORUM: MOSTRA SU MOBILITÀ VERTICALE E TECNOLOGIE INTELLIGENTI PER GLI EDIFICI AGGIORNATA LA NORMA PER GLI INTERRUTTORI MANUALI I CONCETTI DI BASE PER I SISTEMI DI ALLARME NORME TECNICHE E REGOLA DELL’ARTE PER SISTEMI DI SICUREZZA SISTEMI E COMPONENTI ELETTRICI ED ELETTRONICI PER TRAZIONE IL PREMIO CEI – MIGLIOR TESI DI LAUREA 2018 PREMIERA’ PER LA PRIMA VOLTA CINQUE STUDENTI L’IMPIANTO ELETTRICO UTILIZZATORE A SERVIZIO DELL’AZIENDA 4.0 CORSO CEI INDUSTRIA 4.0 CORSO CEI CAVI CPR COMITATO TECNICO CEI CT 81 L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2017 A SUPPORTO DELL’INDUSTRIA E DEL PAESE UNA CASA EFFICIENTE E MODERNA ASSEMBLEA GENERALE E PREMIAZIONI CEI RILEVAZIONE DEI GUASTI NEI SISTEMI ELETTRICI VENTESIMA CONFERENZA INTERNAZIONALE IEEE SUI LIQUIDI DIELETTRICI (ICDL) REGOLAMENTO CPR: TRE NUOVE VARIANTI CEI SUI CAVI SMART MANUFACTURING IL BACKGROUND TECNOLOGICO E NORMATIVO DI INDUSTRIA 4.0 I CAPITOLATI TECNICI ANIE PER LE DOTAZIONI DEGLI “IMPIANTI A LIVELLI” CONSOLIDANO L’IMPIEGO DELLE NORME CEI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RETINICO DA RADIAZIONE LASER PROGETTAZIONE ANTINCENDIO PER GLI IMPIANTI ELETTRICI STRUTTURE DI SUPPORTO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI L’IDROGENO COME VETTORE ENERGETICO SISTEMI DI ALLARME SONORO PER APPLICAZIONI DI EMERGENZA “PIANO IMPRESA 4.0” PUNTA SU INNOVAZIONE E COMPETENZE PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI BT CITTÀ E COMUNITÀ INTELLIGENTI E SOSTENIBILI: IL RUOLO DELLA NORMATIVA EUROPEA Confermato il ruolo del CEI quale organismo nazionale di normazione “ITS SCHOOL PROJECT”: il nuovo premio che vede gli studenti protagonisti PRODOTTI ELETTROTECNICI A PROVA DI FIAMMA DIVENTARE SOCI CEI NEL 2018: COME E PERCHÉ L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA A BORDO TRENO L’EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI MISURA DELL’ENERGIA NELL’ERA DELLA DIGITALIZZAZIONE PRIMO APPUNTAMENTO CON I SEMINARI CEI 2018 ECONOMIA CIRCOLARE PER LE IMPRESE DEL SETTORE ELETTRICO ED ELETTRONICO ESTERI NATURALI: COSA, COME E PERCHÈ IN ARRIVO I NUOVI SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2018 LUCE SUL CRIMINE: NUOVA GUIDA CEI 34-161 ATMOSFERE ESPLOSIVE: IMPIANTI ELETTRICI SEMPRE PIÙ SICURI IMPIANTI TEMPORANEI, SICUREZZA PERMANENTE CEI: LA FORMAZIONE “A REGOLA D’ARTE” LOTTA ALLA CRIMINALITÀ: LA RISPOSTA NORMATIVA SICUREZZA ANTINCENDIO: PIÙ PREVENZIONE CON IL NUOVO CODICE DEI VIGILI DEL FUOCO COSTRUIRE LE “CITTÀ DEL FUTURO”: LE NORME CHIAVE DELL’EVOLUZIONE IL “TESORO DEGLI ITALIANI”: UN PATRIMONIO DA SALVAGUARDARE CONTATORI DI ENERGIA ELETTRICA DI SECONDA GENERAZIONE REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI VARIANTE 1 ALLA GUIDA CEI 46-136 INTERVISTA A MARCO FONTANA (PRESIDENTE) E UMBERTO PARONI (SEGRETARIO) CEI/CT 20 LE NUOVE FRONTIERE DELL’ILLUMINAZIONE PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE UMANE Norma Italiana CEI 64-21 e utenze deboli: il videocitofono smart CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI DI AUTOMAZIONE DEGLI IMPIANTI TECNICI NEGLI EDIFICI NORME E ATTIVITÀ DEL COMITATO TECNICO CEI 44 LA PROTEZIONE DELLE PERSONE CON LE TECNOLOGIE FOTOELETTRICHE IMPIANTI A LIVELLI VARIANTE 3 ALLA NORMA CEI 64-8 CONFERENZA SULLA DIGITALIZZAZIONE INTERNAZIONALE ARRIVA LA NEWSLETTER DEI CORSI CEI ACCORDO ACCREDIA – CEI LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI: INTEROPERABILITÀ E SICUREZZA MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER Soci CEI 2017 MISURE E UNITÀ DI MISURA NUOVA GUIDA TECNICA CEI 100-7 APPARECCHIATURA DI MANOVRA MT-AT E NORMATIVA CEI INTERVISTA A GIACOMO CORDIOLI, PRESIDENTE DEL CEI/CT 17 Primo Seminario di formazione gratuita CEI 2017 “Impianti elettrici. Prestazioni funzionali e di sicurezza” IL PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0 PER IL QUADRIENNIO 2017-2020 INTERVISTA A MARIO SILINGARDI, PRESIDENTE USCENTE CEI/SC 31J MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER COME PROGETTARE UN DATA CENTER: DISPONIBILITÀ ED EFFICIENZA ENERGETICA PROSIEL ROADTOUR 2017: LA VOSTRA SICUREZZA È LA NOSTRA META RINNOVATO L’ACCORDO CHE RAFFORZA IL COMMERCIO GLOBALE E ALLARGA L’ACCESSO AI MERCATI CEI MAGAZINE: NASCE IL SITO DEDICATO IL FOTOVOLTAICO E LA NORMATIVA CEI Comitato Tecnico 82 CEI “Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare”