rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

Il contributo del CEI alla radioterapia

e alla medicina nucleare

www.ceinorme.it my.ceinorme.it
rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

SMART ENERGY E SMART CITIES AL CENTRO DELLA RIUNIONE IEC

11/09/2017
condividi su facebook   condividi su twitter
rimpicciolisci il testo dell'articolo ingrandisci il testo dell'articolo

A Ginevra si è svolta la 159a riunione dello Standardization Management Board IEC sulla futura attività degli Organi Tecnici.

L’SMB è responsabile della Strategia Normativa dell’IEC, con poteri decisionali relativi alla gestione tecnica dei lavori normativi IEC, ossia relativi alla creazione e allo scioglimento degli Organi Tecnici (Comitati Tecnici, Comitati di Sistema, ecc.), alla determinazione degli obiettivi e al controllo del rispetto della programmazione dei lavori e dei collegamenti con le altre organizzazioni internazionali. Esso controlla che le priorità dell’attività tecnica siano definite secondo le raccomandazioni degli Advisory Committees ed è anche responsabile della nomina di Presidenti e Segretari dei Comitati Tecnici. L’SMB, che normalmente si riunisce tre volte l’anno, è composto dal Presidente, che è anche uno dei Vice-presidenti IEC, da un Segretario, dal Segretario Generale IEC e da 15 membri eletti dal Consiglio IEC. Per l’Italia partecipano l’ing. Cristina Timò e l’ing. Ivano Visintainer.

La 159a  Riunione dello Standardization Management Board (SMB) dell’IEC ha avuto luogo il  12 giugno 2017 a Ginevra. Nel corso della riunione sono state discusse e prese importanti decisioni che avranno riflesso sulla futura attività degli Organi Tecnici della IEC. Si ricordano di seguito i punti di maggiore interesse. Durante la riunione è stato presentato un resoconto delle attività dei Comitati di Sistema attualmente operativi:

  • SyC “Smart Energy”;
  • SyC “Active Assisted Living”;
  • SyC “Electrotechnical Aspects of Smart Cities”;
  • SyC “LVDC and LVDC for Electricity Access”.

L’SMB si è strutturato in Gruppi di lavoro ad hoc (AhG) che vengono costituiti con compiti ben precisi e hanno una durata limitata. Nel corso della riunione sono stati creati tre nuovi AhG:

  • AhG 76 “Masterplan Implementation” con l’obiettivo di definire le future attività che l’SMB dovrà mettere in atto per ottemperare a quanto definito nel Masterplan IEC del nuovo triennio;
  • AhG 77 “Digital Transformation” con l’obiettivo di definire lo scopo e le attività di un futuro organo tecnico in ambito SMB, che diventi il riferimento per l’implementazione in ambito IEC delle tecnologie legate alla digitalizzazione;
  • Ahg 78 “Revision of Guide 108” per rivedere i contenuti della Guida 108 “Guidelines for ensuring the coherency of IEC publications – Application of horizontal standards”, tenendo in conto i risultati emersi dai lavori dell’AhG 72.

È stato fatto inoltre un resoconto in merito alle attività ad oggi svolte dagli AhG attualmente attivi:

  • AhG 67 “TC/SC Minutes Trial” è stato sciolto durante la riunione. I risultati dell’AhG hanno dato origine alle circolari AC/5/2017 e AC/17/2017, che riportano le nuove modalità di emissione della Decision List e dei verbali delle riunioni plenarie dei TC o SC, modalità che prevedono una riduzione dei tempi di emissione rispetto a quelle attuali;
  • AhG 70 “Review of Systems activities” è stato sciolto a fronte di una serie di proposte di azioni volte a modifiche le regole che governano attualmente i Comitati di Sistema, al fine di migliorarne la funzionalità ed aumentare l’interesse da parte dei Comitati Tecnici coinvolti;
  • AhG 72 “Horizontal Standards” è stato sciolto durante il meeting in quanto ha concluso l’attività, con la proposta di modifiche alle modalità di approvazione, applicazione e revisione delle norme orizzontali, con conseguente proposta di revisione della Guida 108 “Guidelines for ensuring the coherency of IEC publications – Application of horizontal standards”;
  • AhG 75 “Working with consortia” che ha l’obiettivo di definire delle linee guida per le regolamentare le attività tra IEC ed i Consortia. Durante la riunione è stato fatto il punto sullo stato di avanzamento dei lavori.

Un altro resoconto ha riportato le attività svolte dai SEG (System Evaluation Group) ad oggi operativi; i SEG hanno il compito di valutare il modo più efficace in ambito IEC per trattare l’argomento normativo oggetto dell’analisi del gruppo (Comitato Tecnico, Comitato di Sistema o altra tipologia di organo tecnico):

  • SEG 7 “Smart Manufacturing” costituito per affrontare il tema Industy 4.0;
  • SEG 8 “Communication Technologies and Architectures of Electrotechnical Systems” per affrontare la tematica delle telecomunicazioni, tenendo presente l’evoluzione tecnologica del settore negli ultimi anni grazie ad internet;
  • SEG 9 “Smart Home/Office Building Systems” per affrontare la tematica dell’automazione degli edifici residenziali ed in uffici.

L’SMB ha anche al suo interno sette gruppi consultivi permanenti (Advisory Committees) relativamente ai quali, durante la riunione, è stato riportato un resoconto delle attività ad oggi svolte:

  • ACEA “Advisory Committee on Environmental Aspects”;
  • ACOS “Advisory Committee on Safety”;
  • ACTAD “Advisory Committee on Electricity Transmission and Distribution”;
  • ACEC “Advisory Committee on Electromagnetic Compatibility”;
  • ACEE “Advisory Committee on Energy Efficiency”;
  • ACSEC “Advisory Committee on Security”;
  • ACART “Electrotechnical Applications of Robotic Technologies”.

Accanto agli Advisory Committees, in SMB si sono costituti gli Strategic Groups (SG), che affrontano tematiche innovative trasversali, con lo scopo di colmare gap normativi specifici, proporre sinergie tra TC esistenti ed attivare collaborazioni con altre organizzazioni che trattano il medesimo tema, nel rispetto dei principi che caratterizzano l’attività normativa dell’IEC.

Durante la riunione è stato creato l’SG 11 “Hot Topic Radar”, che ha lo scopo di monitorare in modo proattivo le tecnologie emergenti e i cambiamenti tecnologici che potenzialmente hanno ripercussioni significative sull’attività normativa IEC. Anche in questa riunione, grande attenzione è stata data ai rapporti dell’IEC con ISO (International Organization for Standardization), IECEE (Worldwide System for Conformity Testing and Certification of Electrotechnical Equipment and Components) e ITU (International Telecommunication Union).

Si conferma lo sforzo da parte dell’SMB di creare sempre maggiori sinergie con questi organismi allo scopo di elaborare dei documenti normativi aggiornati e predisposti dai gruppi degli esperti più competenti sui temi trattati, evitando duplicazione di organi tecnici già creati dai suddetti altri organismi. Nel corso della riunione è stata effettuata, da parte dei relativo presidente, la presentazione del programma di lavoro e delle attività svolte dal TC 59 “Performance of household and similar electrical appliances”.

Le decisioni prese durante l’incontro sono riportate nel documento SMB/6186/DL che può essere richiesto dai Membri di CT del CEI a: dt@ceinorme.it. A tale indirizzo possono essere richiesti ulteriori dettagli relativi all’attività degli Organi Tecnici menzionati nel presente rapporto.


Date e luoghi delle prossime riunioni dell’SMB

  • 160a Riunione SMB: 9 ottobre 2017 – Vladivostok
  • 161a Riunione SMB: 13 febbraio 2018 – Vienna
  • 162a Riunione SMB: 11 giugno 2018 – Ginevra.

condividi su facebook   condividi su twitter