rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

REPORT ATTIVITÀ CEI 2017

ASSEMBLEA GENERALE E PREMIAZIONI

NORME PER LA DOMOTICA E LA BUILDING AUTOMATION

www.ceinorme.it my.ceinorme.it
rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

SMART MANUFACTURING

15/05/2018
condividi su facebook   condividi su twitter
rimpicciolisci il testo dell'articolo ingrandisci il testo dell'articolo

Il nuovo Comitato di Sistema internazionale e il suo corrispettivo Comitato italiano CEI CT 321.

È stata approvata nell’ottobre 2017 la costituzione di un nuovo System Committee (SyC) della IEC denominato “Smart Manufacturing”.

Si tratta di una decisione derivata dalla raccomandazione dello Standard Evaluation Group (SEG) 7 della IEC di costituire un organo cha avesse lo scopo di fornire raccomandazioni e informazioni nel dominio dello Smart manufacturing e armonizzare l’attività normativa in ambito IEC, di altri organismi normatori e Consorzi.

Durante i suoi lavori, il SEG 7 ha studiato molte architetture per lo Smart Manufacturing in grado di funzionare come applicazione intelligente all’interno dell’ambiente Internet of Things e di accompagnare all’adozione delle attuali e future tecnologie per raggiungere metodi di fabbricazione sicuri.

Per delineare i futuri requisiti normativi, SEG 7 ha:

  • analizzato il mercato e gli sviluppi industriali;
  • identificato le mancanze o le sovrapposizioni nelle norme IEC, ISO o latri organismi normativi;
  • assicurato che norme appropriate siano sviluppate in tempi rapidi;
  • definito una struttura che consenta la collaborazione tra gli organismi di standardizzazione;
  • monitorato l’operato delle collaborazioni già in essere.

Il mercato per i sistemi Smart Manufacturing presenta un’alta priorità da parte dei governi nazionali, alcuni dei quali hanno già stabilito programmi di ricerca e sviluppo. Questi programmi sono alimentati dagli sviluppi tecnologici del settore dell’ICT che è in grado di fare in modo che l’acquisizione, la comunicazione e il consumo di dati sia raggiunta su larga scala; in questo modo si consentirà alla popolazione, attraverso dispositivi mobili e apparecchiature dotate di ICT, di accedere ai dati e di processarli utilizzando le più recenti analisi tecnologiche dei dati, portando a decisioni locali “più intelligenti” e a migliorate performance di sistema.

Il SEG 7 ha collaborato con numerosi Comitati Tecnici IEC ed ISO, con il Gruppo misto ISO/IEC JTC1/SC 41 e IEEE P2413 nel campo dell’Internet of Things. Inoltre il Gruppo ha lavorato con l’organismo ITU-R sui requisiti futuri dello spettro radio per l’impiego della tecnologia wireless.

Il nuovo SyC “Smart Manutacturing” prevede di collaborare con:

  • Comitati Tecnici IEC: TC 3, TC 17, TC 22, TC 44, TC 65, TC 77, TC 91, TC 111, TC 119, TC 121, CISPR, SEG 8, ACOS, ACEC, ACEA, ACART e ACSEC.
  • Comitati Tecnici ISO: TC 199, TC 184/SC 4, TC 184/SC 5, TC 261, TC 299, ISO/IEC JTC1/SC 41 e ISO Smart Manufacturing Coordinating Committee (SMCC).

Tratto da un articolo di Peter Lanctot (IEC) pubblicato sulla SMB Newsletter n.6 – Dicembre 2017.

 

COMITATO TECNICO CEI CT 321

Smart Manufacturing – Industria 4.0

Il CT 321 è stato costituito per avere un Comitato tecnico “mirror” al corrispondente Comitato di Sistema IEC SyC Smart Manufaturing, costituito dall’IEC/SMB nell’ottobre 2017.

Il nuovo CT CEI ha lo scopo di sorvegliare l’attività in corso tra IEC, ISO, IEEE e altri soggetti, per assicurarsi che l’attività normativa relativa corrisponda all’esigenza dell’industria italiana. In particolare, questa attività prevede:

  • l’analisi del panorama normativo esistente;
  • la mappatura delle attività normative in corso, in collaborazione con ISO, IEEE, Consortia ed altre organizzazioni;
  • la definizione dei casi d’uso in relazione allo stato dell’arte nel settore industriale;
  • l’individuazione dei gap normativi;
  • il monitoraggio della roadmap che si sta seguendo.

In accordo con questo quadro, il Comitato seguirà le attività già avviate dai seguenti Comitati Tecnici:

  • a livello nazionale
    • CT 65 “Misura, controllo e automazione nei processi industriali”;
    • CT 100 “Sistemi e apparecchiature audio, video e multimediali”;
    • CT 318 “Active assisted living (AAL)”.
  • a livello internazionale
    • IEC SyC “Smart manufacturing”;
    • IEC SG 9 “Communication Technologies”;
    • ISO/IEC JTC 1 WG 41 “Internet of Things and related technologies”;
    • ISO/IEC JTC 1 WG 10 “Internet of Things”.

Presidente: Giuseppe Biffi (SIEMENS)

Segretario: Daniela Colagiorgio (ANIE)

condividi su facebook   condividi su twitter
Articoli più letti
L’ATTIVITÀ TECNICO-NORMATIVA CEI NEL 2017 A SUPPORTO DELL’INDUSTRIA E DEL PAESE UNA CASA EFFICIENTE E MODERNA ASSEMBLEA GENERALE E PREMIAZIONI CEI RILEVAZIONE DEI GUASTI NEI SISTEMI ELETTRICI VENTESIMA CONFERENZA INTERNAZIONALE IEEE SUI LIQUIDI DIELETTRICI (ICDL) REGOLAMENTO CPR: TRE NUOVE VARIANTI CEI SUI CAVI SMART MANUFACTURING IL BACKGROUND TECNOLOGICO E NORMATIVO DI INDUSTRIA 4.0 I CAPITOLATI TECNICI ANIE PER LE DOTAZIONI DEGLI “IMPIANTI A LIVELLI” CONSOLIDANO L’IMPIEGO DELLE NORME CEI LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO RETINICO DA RADIAZIONE LASER PROGETTAZIONE ANTINCENDIO PER GLI IMPIANTI ELETTRICI STRUTTURE DI SUPPORTO PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI L’IDROGENO COME VETTORE ENERGETICO SISTEMI DI ALLARME SONORO PER APPLICAZIONI DI EMERGENZA “PIANO IMPRESA 4.0” PUNTA SU INNOVAZIONE E COMPETENZE PROTEZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI BT CITTÀ E COMUNITÀ INTELLIGENTI E SOSTENIBILI: IL RUOLO DELLA NORMATIVA EUROPEA Confermato il ruolo del CEI quale organismo nazionale di normazione “ITS SCHOOL PROJECT”: il nuovo premio che vede gli studenti protagonisti PRODOTTI ELETTROTECNICI A PROVA DI FIAMMA DIVENTARE SOCI CEI NEL 2018: COME E PERCHÉ L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA A BORDO TRENO L’EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI MISURA DELL’ENERGIA NELL’ERA DELLA DIGITALIZZAZIONE PRIMO APPUNTAMENTO CON I SEMINARI CEI 2018 ECONOMIA CIRCOLARE PER LE IMPRESE DEL SETTORE ELETTRICO ED ELETTRONICO ESTERI NATURALI: COSA, COME E PERCHÈ IN ARRIVO I NUOVI SEMINARI DI FORMAZIONE GRATUITA 2018 LUCE SUL CRIMINE: NUOVA GUIDA CEI 34-161 ATMOSFERE ESPLOSIVE: IMPIANTI ELETTRICI SEMPRE PIÙ SICURI IMPIANTI TEMPORANEI, SICUREZZA PERMANENTE CEI: LA FORMAZIONE “A REGOLA D’ARTE” LOTTA ALLA CRIMINALITÀ: LA RISPOSTA NORMATIVA SICUREZZA ANTINCENDIO: PIÙ PREVENZIONE CON IL NUOVO CODICE DEI VIGILI DEL FUOCO COSTRUIRE LE “CITTÀ DEL FUTURO”: LE NORME CHIAVE DELL’EVOLUZIONE IL “TESORO DEGLI ITALIANI”: UN PATRIMONIO DA SALVAGUARDARE CONTATORI DI ENERGIA ELETTRICA DI SECONDA GENERAZIONE REGOLAMENTO PRODOTTI DA COSTRUZIONE (CPR) SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI VARIANTE 1 ALLA GUIDA CEI 46-136 INTERVISTA A MARCO FONTANA (PRESIDENTE) E UMBERTO PARONI (SEGRETARIO) CEI/CT 20 LE NUOVE FRONTIERE DELL’ILLUMINAZIONE PREDISPOSIZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI IN RELAZIONE ALLE ESIGENZE UMANE Norma Italiana CEI 64-21 e utenze deboli: il videocitofono smart CLASSIFICAZIONE DEI SISTEMI DI AUTOMAZIONE DEGLI IMPIANTI TECNICI NEGLI EDIFICI NORME E ATTIVITÀ DEL COMITATO TECNICO CEI 44 LA PROTEZIONE DELLE PERSONE CON LE TECNOLOGIE FOTOELETTRICHE IMPIANTI A LIVELLI VARIANTE 3 ALLA NORMA CEI 64-8 CONFERENZA SULLA DIGITALIZZAZIONE INTERNAZIONALE ARRIVA LA NEWSLETTER DEI CORSI CEI ACCORDO ACCREDIA – CEI LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI: INTEROPERABILITÀ E SICUREZZA MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER Soci CEI 2017 MISURE E UNITÀ DI MISURA NUOVA GUIDA TECNICA CEI 100-7 APPARECCHIATURA DI MANOVRA MT-AT E NORMATIVA CEI INTERVISTA A GIACOMO CORDIOLI, PRESIDENTE DEL CEI/CT 17 Primo Seminario di formazione gratuita CEI 2017 “Impianti elettrici. Prestazioni funzionali e di sicurezza” IL PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0 PER IL QUADRIENNIO 2017-2020 INTERVISTA A MARIO SILINGARDI, PRESIDENTE USCENTE CEI/SC 31J MEDICALE, INDUSTRIALE, DATA CENTER COME PROGETTARE UN DATA CENTER: DISPONIBILITÀ ED EFFICIENZA ENERGETICA PROSIEL ROADTOUR 2017: LA VOSTRA SICUREZZA È LA NOSTRA META RINNOVATO L’ACCORDO CHE RAFFORZA IL COMMERCIO GLOBALE E ALLARGA L’ACCESSO AI MERCATI CEI MAGAZINE: NASCE IL SITO DEDICATO IL FOTOVOLTAICO E LA NORMATIVA CEI Comitato Tecnico 82 CEI “Sistemi di conversione fotovoltaica dell’energia solare”