rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

Il contributo del CEI alla radioterapia

e alla medicina nucleare

www.ceinorme.it my.ceinorme.it
rivista online di informazione del comitato elettrotecnico italiano

SOTTOCOMITATO CEI SC 210/77B

20/03/2019
condividi su facebook   condividi su twitter
rimpicciolisci il testo dell'articolo ingrandisci il testo dell'articolo

Fenomeni in alta frequenza

CAMPO DI APPLICAZIONE

Questo SottoComitato si occupa della preparazione delle norme di base e dei rapporti tecnici di Compatibi- lità Elettromagnetica (EMC) relativi a immunità a fenomeni sia continui che transitori a frequenza superiore a 9 kHz, fenomeni transitori ad elevata energia (ex HEMP – High altitude nuclear ElectroMagnetic Pulse) e fenomeni prodotti intenzionalmente per causare interferenze elettromagnetiche (Intentional ElectroMagnetic Interference, IEMI).

STRUTTURA

Questo SottoComitato si occupa della preparazione delle norme di base e dei rapporti tecnici di Compatibi- lità Elettromagnetica (EMC) relativi a immunità a fenomeni sia continui che transitori a frequenza superiore a 9 kHz, fenomeni transitori ad elevata energia (ex HEMP – High altitude nuclear ElectroMagnetic Pulse) e fenomeni prodotti intenzionalmente per causare interferenze elettromagnetiche (Intentional ElectroMagnetic Interference, IEMI).

Il SC 210/77B del CEI costituisce un SottoComitato collocato sotto il coordinamento del CT 210 che si occupa di Compatibilità elettromagnetica.

Il SC 210/77B è “mirror” dei rispettivi SottoComitati internazionali IEC SC 77B (Fenomeni in Alta Frequenza) e SC 77C (Fenomeni Transitori ad Elevata Potenza) e, all’interno di questi, partecipa ai seguenti Gruppi di lavoro internazionali:

  • MT 12: Transient phenomena immunity tests
  • WG 10: Radiated and conducted continuous phenomena immunity tests
  • JTF REV: Joint Task Force CISPR/A/SC77B on Reverberation chambers (“task force” congiunta fra SC 77B e CISPR/A, che ha come compito la standardizzazione nell’ambito delle misure dei radiodisturbi e dei metodi statistici)
  • JTF TEM: Joint Task Force CISPR/A/SC77B on TEM Waveguides (“task force” congiunta fra SC 77B e CISPR/A sulle prove in guida d’onda TEM)
  • PT 61000-5-10: Project Team on “Guide to the Application of HEMP and IEMI Publications”
  • MT 61000-2-10: Maintenance Team on “Electromagnetic compatibility (EMC) – Part 2-10: Environment- Description of the HEMP environment – Conducted disturbance – Edition 2.0”
  • MT 61000-4-25: Maintenance Team on “Electromagnetic compatibility (EMC) – Part 4-25: Testing and measurement techniques – HEMP immunity test methods for equipment and systems”
  • MT 61000-4-36: Maintenance Team on “Electromagnetic compatibility (EMC) – Part 4-36: Testing and measurement techniques – IEMI immunity test methods for equipment and systems”.

PROGRAMMA DI LAVORO

Il programma di lavoro del SottoComitato riguarda tre aree tematiche principali:

1. La manutenzione di norme che trattano l’immunità ai disturbi di tipo transitorio a cui si dedica l’MT 12 e di cui fanno parte norme di base quali, ad esempio, le seguenti:

  • CEI EN 61000-4-2 (immunità a scariche di elettricità statica)
  • CEI EN 61000-4-4 (immunità a raffiche di impulsi elettrici veloci)
  • CEI EN 61000-4-5 (immunità ad impulso lento ad alta energia)
  • CEI EN 61000-4-9 (immunità ad impulso unidirezionale di campo magnetico)
  • CEI EN 61000-4-10 (immunità a campo magnetico oscillatorio smorzato)
  • CEI EN 61000-4-12 (immunità ai “ring waves”)
  • CEI EN 61000-4-18 (immunità alle onde oscillatorie smorzate)

2. La manutenzione e l’elaborazione di norme che trattano l’immunità a disturbi di tipo continuo a cui si dedica il WG 10 e di cui fanno parte le norme di base, tra le quali:

  • CEI EN 61000-4-3 (immunità ai disturbi irradiati)
  • IEC 61000-4-6 (immunità alle correnti indotte a radiofrequenza)
  • IEC 61000-4-31 (immunità ai disturbi a larga banda condotti)
  • IEC 61000-4-39 (immunità ai campi irradiati in stretta prossimità)

3. La manutenzione e l’elaborazione di norme e linee guida relative ai fenomeni transitori altamente energetici di cui si occupa il SC 77C, che regolamentano con linee guida le procedure di mitigazione degli effetti dei disturbi elettromagnetici intenzionali ad alta energia.

Il programma di lavoro di quest’anno del SC 210/77B è focalizzato in particolare, oltre alle già citate Norme CEI EN 61000-4-2, CEI EN 61000-4-4 e CEI EN 61000-4-18, all’aggiornamento delle seguenti Norme:

  • CEI EN 61000-4-3 (immunità ai campi elettromagnetici a radiofrequenza irradiati)
  • CEI EN 610004-6 (immunità ai disturbi condotti, indotti da campi a radiofrequenza)
  • CEI EN 61000-4-20 (Prove di emissione e di immunità in guide d’onda TEM)
  • CEI EN 61000-4-21(Metodi di prova in camera riverberante).

COMITATI COLLEGATI A LIVELLO IEC/CENELEC

Presidente: Carlo Carobbi (Università degli Studi di Firenze)
Segretario: Giancarlo Borio (IMQ)
Segretario Tecnico Referente: Simone Germani (CEI)     Simone.Germani@ceinorme.it
Membri: 82

condividi su facebook   condividi su twitter